Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le variazioni del DNA in geni aumentano il rischio di sviluppare PI-IBS

McGill, ricercatori di McMaster identifica gli indicatori genetici di rischio per la sindrome di viscere irritabili post-contagiosa

Studi delle vittime del Walkerton, Ontario. la tragedia alterata dell'acqua potabile piombo i ricercatori scoprire le variazioni del DNA in geni che aumentano il rischio di sviluppare la sindrome di viscere irritabili post-contagiosa (PI-IBS). Il disgaggio puro dell'infezione e la registrazione della salubrità dei cittadini di Walkerton hanno dato ad un gruppo dei ricercatori un'opportunità unica di studiare l'origine di questo disordine.

“Sebbene la causa esatta di PI-IBS rimanga sconosciuta, ora sappiamo per la prima volta che, oltre al grilletto ambientale, i fattori genetici egualmente stanno svolgendo un ruolo critico nello sviluppo di questa malattia,„ spieghiamo il PhD Alexandra-Chlo Villani di McGill, che piombo il gruppo sotto la direzione dei ricercatori principali John K. Marshall (McMaster) e Denis Franchimont (precedentemente di McGill). Stephen Collins (McMaster) egualmente ha collaborato.

Quasi 10 anni fa, il rifornimento idrico municipale di Walkerton è stato contaminato con il jejuni del Campilobatterio e di Escherichia coli, piombo ad un disastro di salute pubblica. Sette genti sono morto e 2.300 hanno sofferto i sintomi, compreso diarrea sanguinosa. Di questi 2.300, 36 per cento hanno sviluppato PI-IBS, dante alla città il più alta incidenza di PI-IBS riferito mai.

PI-IBS è un disordine di viscere funzionale che ha un inizio acuto dopo un episodio della gastroenterite. “Questi pazienti soffrono da dolore addominale cronico, disagio, rigonfiamento e defecazione di disturbo in assenza delle anomalie strutturali o biochimiche affatto rilevabili,„ ha detto Marshall, un gastroenterologo. “Dopo l'esclusione dei disordini organici conosciuti, come il Morbo di Crohn e la colite ulcerosa, tali pazienti sono diagnosticati con PI-IBS.„

“Le implicazioni biologiche dei fattori di rischio genetici identificati sottolineano i ruoli importanti della flora microbica dell'intestino, funzione intestinale della barriera e le vie infiammatorie nel contributo all'inizio di PI-IBS,„ Villani hanno spiegato. Sebbene questi risultati non non piombo ad alcuni nuovi trattamenti a breve termine per PI-IBS, Marshall è sicuro che a lungo termine la ricerca piombo per migliorare la cura paziente, comprendente gli obiettivi terapeutici potenzialmente novelli per la ricerca come pure il processo decisionale medico migliore (“stratificazione di rischio„) riguardo alle vittime degli scoppi futuri.

I dettagli dello studio saranno pubblicati in Gastroenterologia del giornale dell'edizione di Marzo (accessibile in linea a gastrojournal.org).

Sorgente: McGill University