Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli adulti più anziani in buona salute senza disordini di sonno possono avere bisogno di meno sonno

Uno studio nell'emissione del 1° febbraio del SONNO del giornale suggerisce che gli adulti più anziani in buona salute senza disordini di sonno possano pensare avere “un bisogno di sonno„ diminuito ed essere meno sonnolenti durante il giorno che i giovani adulti in buona salute.

I risultati indicano che durante la notte di otto ore a letto, di tempo di sonno totale in diminuzione significativamente e progressivamente con l'età. Gli adulti più anziani hanno dormito circa 20 adulti meno di mezza età di minuti, che hanno dormito 23 adulti di minuti meno giovani. Il numero dei risvegli e del lasso di tempo sveglio speso dopo l'inizio iniziale di sonno aumentato significativamente con l'età ed il lasso di tempo speso dentro in profondità, sonno di lento-Wave sono diminuito attraverso le fasce d'età. Eppure anche con queste diminuzioni nel tempo, nell'intensità e nella continuità di sonno, gli adulti più anziani video la tendenza di giorno meno soggettiva ed obiettiva di sonno che i più giovani adulti.

Ancora, due notti supplementari che comprendono la rottura sperimentale di sonno di lento-Wave piombo ad una simile risposta in tutte le fasce d'età. La tendenza di giorno di sonno aumentata ed il sonno di lento-Wave hanno rimbalzato durante la notte di sonno di ripristino. Secondo gli autori, questo suggerisce che la mancanza di sonnolenza di giorno aumentata in presenza di un deterioramento relativo all'età nella qualità di sonno non possa essere attribuita all'apatia alle variazioni nella pressione omeostatica di sonno. Invece, l'invecchiamento sano sembra essere associato con le riduzioni della durata e della profondità di sonno richieste di mantenere la vigilanza di giorno.

“I nostri risultati riaffermano la teoria che per la gente più anziana non è normale essere sonnolento durante il giorno,„ hanno detto il ricercatore principale Derk-Gennaio Dijk, il PhD, professore di sonno e della fisiologia all'università di Surrey nel Regno Unito “se siete giovane o vecchio, se siete sonnolento durante il giorno o non ottenete abbastanza sonno o potete soffrire da un disordine di sonno.„

Gli studi sono stati intrapresi al centro di ricerca clinico dell'università di Surrey e sono stati compresi 110 adulti in buona salute senza disordini di sonno o reclami di sonno; 44 erano giovani (20 - 30 anni), 35 erano di mezza età (40 - 55 anni) e 31 erano adulti più anziani (66 - 83 anni). Dopo che una prova di otto ore di sonno del riferimento, oggetti è stata ripartita con scelta casuale a due notti con o senza rottura selettiva di sonno di lento-Wave dagli stimoli acustici, seguiti da una notte di ripristino. Il sonno di notte è stato valutato dal polysomnography, mentre la tendenza di sonno è stata valutata facendo uso della prova multipla della latenza di sonno (MSLT) e del disgaggio di sonnolenza di Karolinska.

Durante la notte del riferimento, il tempo di sonno totale obiettivo medio è diminuito a partire da 433,5 minuti per i giovani adulti a 409,9 minuti per gli adulti di mezza età e a 390,4 minuti per gli adulti più anziani. I minuti medii di sonno di lento-Wave sono diminuito a partire da 118,4 minuti per i giovani adulti a 85,3 minuti per gli adulti di mezza età e a 84,2 minuti per gli adulti più anziani. Il numero medio dei minuti passati si sveglia dopo l'inizio iniziale di sonno aumentato da 21 per i giovani adulti a 49,9 per gli adulti di mezza età e a 70,7 per gli adulti più anziani.

La sonnolenza di giorno obiettiva misurata dal MSLT è diminuito con l'età. Una volta chiesti di trovarsi in una posizione comoda sul letto e di provare a cadere gli adulti addormentati e giovani sono caduto addormentato in una media di 8,7 minuti, rispetto a 11,7 minuti per gli adulti di mezza età e a 14,2 minuti per gli adulti più anziani.

Gli autori hanno notato che la causa delle riduzioni relative all'età del sonno di lento-Wave e del bisogno di sonno ancora deve essere stabilita. I fattori relativi hanno potuto comprendere le alterazioni in ormoni riproduttivi o i cambiamenti nel cervello. Hanno aggiunto che lo studio non ha indirizzato la tendenza di sonno durante le ore uguaglianti, quando è possibile che gli adulti più anziani potessero essere più sonnolenti di giovani adulti.

Secondo gli autori, lo studio egualmente ha implicazioni per il trattamento di insonnia in adulti più anziani, che possono essere ignari del loro bisogno diminuito di sonno. Di conseguenza, la restrizione di sonno, che piombo a pressione omeostatica aumentata di sonno, può essere una riuscita terapia comportamentistica per insonnia in adulti più anziani in buona salute.