Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il tessuto grasso nei pazienti di PCOS può predisporrli al diabete ed alla malattia di cuore

Il tessuto grasso in donne con la sindrome policistica dell'ovaia produce una quantità insufficiente dell'ormone che regolamenta come i grassi ed il glucosio sono trasformati, promuoventi l'insulino-resistenza ed infiammazione aumentata, intolleranza al glucosio e maggior rischio di diabete e di malattia di cuore, secondo gli studi intrapresi al centro per la ricerca e la scoperta In relazione con l'androgeno al centro medico del Cedro-Sinai.

La sindrome policistica dell'ovaia, o PCOS, è il disordine ormonale più comune delle donne dell'età di gravidanza, pregiudicanti circa 10 per cento delle donne. È la maggior parte della causa comune della sterilità e un fattore di rischio importante per il diabete in anticipo in donne.

“Stiamo cominciando a trovare che il tessuto grasso si comporta molto diversamente in pazienti con PCOS che in altre donne,„ abbiamo detto Ricardo Azziz, M.D., M.P.H., Direttore del centro per la ricerca e la scoperta In relazione con l'androgeno e ricercatore principale sullo studio. “Identificare il comportamento insolito di questo ormone grasso-prodotto è un punto importante per migliorare la comprensione delle cause che sono alla base del disordine e può essere utile nei trattamenti di sviluppo che proteggeranno i pazienti dalla malattia di cuore e dall'insulino-resistenza di sviluppo.„

Il tessuto grasso è il più grande organo produttore di ormoni dell'organismo, secernente tantissimi ormoni che pregiudicano l'appetito, la funzione delle viscere, la funzione del cervello ed il metabolismo dello zucchero e del grasso. Uno di questi ormoni è adiponectin, che in quantità sufficiente incoraggia l'atto adeguato di insulina sui grassi e sugli zuccheri e diminuisce l'infiammazione. Le donne con PCOS producono una più piccola quantità di adiponectin che le donne che non hanno la malattia, in risposta ad altri ormoni grasso-prodotti, secondo la ricerca da pubblicare nell'edizione di febbraio del giornale dell'endocrinologia e del metabolismo clinici. (Pubblicato online davanti alla stampa e disponibile a http://jcem.endojournals.org/cgi/rapidpdf/jc.2009-1158v1.)

Mentre la sindrome policistica dell'ovaia è associata spesso con l'obesità, le donne con il disordine non sono necessariamente più probabili essere di peso eccessivo. Infatti, nello studio, il adiponectin stava mancando di nei pazienti di PCOS di cui il peso è stato considerato come in un intervallo sano come pure in quei pazienti che erano di peso eccessivo.

PCOS anche può causare i sintomi quali ovulazione e mestruazione irregolare, la sterilità, ormoni maschii in eccesso, la crescita del tipo di maschio in eccesso dei capelli (irsutismo) ed ovaie policistiche. Circa due terzi delle donne con PCOS hanno insulino-resistenza, un danno nell'efficacia dell'insulina dell'ormone, che regolamenta l'utilizzazione dell'organismo dei grassi e degli zuccheri e che provoca un elevato rischio per il diabete, la sindrome metabolica e la malattia cardiovascolare. Le cause di insulino-resistenza nei pazienti di PCOS rimangono sconosciute.

Source:

Cedars-Sinai Medical Center