Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il G7 perdona i prestiti bilaterali dell'Haiti a sforzo dell'aiuto di sostegno

Ad una conferenza stampa il Sabato, “il Ministro delle Finanze Canadese JIM Flaherty ha detto che lui ed i suoi colleghi G-7 avrebbero perdonato i prestiti bilaterali estendere nel molto povero Haiti, che i preventivi potrebbero perdere 200.000 residenti nel terremoto principale che ha colpito il mese scorso,„ rapporti di Dow Jones Newswires. Flaherty egualmente ha detto che il debito multilaterale dell'Haiti dovrebbe essere annullato appena possibile (Thiruvengadam, 2/6).

Davanti all'annuncio il G7, l'amministrazione di Obama il Venerdì ha dichiarato il suo contributo “a condono del debito internazionale affinchè l'Haiti aiuti la ricostruzione degli sforzi,„ “la Stanza di Istruzione del Blog„ Della Collina riferisce. “Il terremoto nell'Haiti era una battuta d'arresto catastrofica alla gente Haitiana che ora sta affrontando il filantropa tremendo di emergenza ed i bisogni di ricostruzione e soddisfare le esigenze del finanziamento dell'Haiti richiederà uno sforzo multilaterale massiccio,„ ha detto il Segretario del Tesoro Tim Geithner in un'istruzione. “Oggi, stiamo esprimendo il nostro contributo al che Haiti ha bisogno di e merita - condono del debito multilaterale completo„ (Da Temporeggiatore, 2/5).

Inoltre Sabato, “Colonnello Gregory Kane, le operazioni dell'Haiti della Task Force Congiunta degli Stati Uniti comanda a, che detto che partecipazione degli Stati Uniti al paese terremoto-rotto durerebbero finchè la loro presenza è stata richiesta,„ Agence France-Presse riferiscono. “Siamo nell'Haiti finchè necessario e sono accolti dal governo dell'Haiti,„ ha detto, aggiungendo che la componente militare potrebbe durare fra i 45 e 50 giorni, “se seguite le tendenze storiche.„

L'articolo egualmente esamina lo sforzo degli Stati Uniti per fornire l'aiuto alimentare a 16 punti intorno al Port-au-Prince. “Ma con gli Haitiani sempre più arrabbiati che uno sforzo internazionale massiccio dell'aiuto non sta riuscendo a raggiungerli, Kane ha detto che le catene di fornitura stavano migliorando gradualmente. Alla porta demolita dell'Haiti, in cui l'inclinazione di fuori angolo delle gru a cavalletto ancora autentica alla violenza del tremito del 12 gennaio, Kane ha detto che il flusso delle merci ora stava battendo i livelli di pre-tremito. Il Venerdì la porta si è occupata dell'equivalente di 750 contenitori da 20 piedi, un magro salario per le porte importanti, ma fino a 15 volte più carico che prima del terremoto. Molto di era aiuto alimentare, disse,„ AFP riferisce (Beatty, 2/7).

Malgrado i miglioramenti, una protesta importante ha scoppiato nella vicinanza di Petionville del Port-au-Prince, Reuters riferisce. “Ha riflesso la rabbia ancora stante latente fra i superstiti sopra i problemi nello sforzo di sollievo internazionale massiccio,„ il servizio di notizie scrive. “Battendo sui secchi di plastica e sulle filiali e sulle fronde d'ondeggiamento della palma, i dimostranti si sono sollevati dopo i pilastri delle macerie di terremoto - e una donna che bagna dal lato della strada - al comune in Petionville, in cui hanno accusato Sindaco Lydie Parent dell'aiuto della tesaurizzazione„ (Vega, 2/8).

Inoltre, Associated Press riferisce che il U.N. ha detto che smetterebbe di inviare la medicina libera nell'Haiti se gli ospedali Haitiani fanno pagare i pazienti per il trattamento. “I funzionari del U.N. hanno detto l'inizio immediatamente, tutto l'ospedale trovato imporre le tasse per medicina saranno esclusi. Ma il U.N. studierebbe la possibilità di continuare a fornire ai gruppi non governativi che lavorano agli ospedali privati le droghe se quei gruppi possono discutere un caso in modo convincente che nessuno dei loro pazienti stanno facendi pagare,„ il servizio di notizie scrive.

“I funzionari del U.N. hanno detto Associated Press che circa dozzina ospedali - sia pubblico che privato - hanno cominciato a fare pagare i pazienti per medicina. I funzionari hanno detto non potrebbero immediatamente fornire i nomi degli ospedali ma che hanno detto che erano in parecchie parti del paese, compreso il Port-au-Prince. “La moneta è enorme, “ha detto Christophe Rerat dell'Organizzazione di Salubrità Panamericana, l'agenzia di salubrità del U.N. nella regione. Ha detto che circa il valore $1 milione delle droghe è stato inviato dai magazzini del U.N. da solo agli ospedali Haitiani nelle tre settimane scorse.„

Secondo Rerat, le donazioni stanno pagando gli stipendi Haitiani degli impiegati di Ministero della salute. “Membro di Haitiano governo commissione creato per occuparsi di medico crisi, Dott. Jean Hugues Henry, ha detto che non ha avuto conoscenza di alcuni ospedali che addebitano i servizi o medicina,„ il AP riferisce (Pajak/Dodds, 2/9).

I Nuovi Sbocchi Esaminano la Distribuzione di Viveri; Corrente, Preoccupazioni Future di Salubrità

Le Notizie di AOL esaminano la pianificazione di distribuzione di viveri nell'Haiti: “Il PAM ha passare i 18 giorni che pianificazione la distribuzione che ha cominciato questa settimana. Lavorando con otto partner importanti, compreso i Risparmi i Bambini e l'Internazionale della Visione del Mondo, l'ONU hanno selezionato 16 punti di distribuzione nella zona del Port-au-Prince. I punti di distribuzione sono principalmente cortili della scuola o chiese con un perimetro difendibile. … In realtà, i rappresentanti della comunità sono supposti fare le valutazioni del campo delle popolazioni nei campi lavorando con i membri informati per determinare chi è genuino a bisogno. Ma questa è una delle sfide più difficili di distribuzione di viveri di tutto il campo profughi, specialmente così in un ambiente urbano, con un milione di recentemente senzatetto„ (Troutman, 2/7).

La Stampa Canadese esamina le preoccupazioni circa la stagione delle pioggie d'avvicinamento. “La stagione delle pioggie nell'Haiti ha luogo estremamente anche durante un buon anno. Ora, in una capitale devastante, le pioggie di sorgente in anticipo minacciano di causare le frane e determinare i problemi sanitari nei campi dell'espediente in cui più di 500,000 persone stanno vivendo,„ secondo il servizio di notizie. Mario Nicoleau, un ingegnere con l'ufficio di USAID nell'Haiti, ha detto, “Ci saranno preoccupazioni di salubrità.„ Nicoleau ha aggiunto, “I rischi saranno enormi ed è difficile da contemplare le conseguenze impreviste,„ notizie stampa Canadesi (Dodds, 2/8).

New York Times esamina l'effetto del terremoto sugli sforzi di controllo della tubercolosi del paese. “Nei periodi normali, Haiti vede ogni anno circa 30.000 nuovi casi della tubercolosi. Fra le malattie infettive, è l'uccisore comune del paese secondo, dopo l'AIDS, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità,„ il giornale riferisce. “La situazione è andato di male in peggio perché il terremoto provoca una diaspora pericolosa. La Maggior Parte di diverse centinaia pazienti sopravviventi del sanatorio hanno fuggito ed ora stanno vivendo nelle città della tenda densamente imballata in cui gli esperti dicono che probabilmente stanno spargendo la malattia. La Maggior Parte di questi pazienti egualmente hanno smesso di catturare il loro regime quotidiano delle pillole, quindi intensificante la probabilità che ci sarà uno scoppio di sforzo resistente al trattamento, esperti dicono,„ secondo New York Times (Urbina, 2/5).

Wall Street Journal riferisce sugli sforzi per accomodare il grande numero di nuovi amputati nell'Haiti. “Anche prima che il tremito, il sistema sanitario non alla portata dell'Haiti manchi delle risorse per la gente che ha perso gli arti negli incidenti stradali o alle infezioni. La situazione è stata complicata da un governo che ha offerto poco contributo alle persone inabili e da una cultura in cui qualche gente ha considerato la sfortuna resa non valida a causa del carico che economico hanno rappresentato,„ secondo il giornale. “Le Mani Curative è fra molti organizzazioni e medici privati che stanno tentando di creare, virtualmente da zero, un sistema per curare gli amputati, che ora hanno bisogno della cura urgente e della manutenzione per le decadi. Il bisogno immediato è per le grucce e la terapia di esercizio che terranno il funzionamento restante dei muscoli. Arti Artificiali, una volta che adattato, necessità di essere cambiato ogni tre - cinque anni e semestralmente per i bambini crescenti,„ il giornale riferisce (Dugan, 2/8).


Kaisernetwork.orgQuesto articolo è ristampato con autorizzazione gentile dai nostri amici Alle Fondamenta della Famiglia di Kaiser. Potete osservare l'intero Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser, cercare gli archivi, o firmare su per la consegna del email di copertura approfondita degli sviluppi politici, dei dibattiti e delle discussioni di criterio di integrità. Il Rapporto Quotidiano di Criterio di Integrità di Kaiser è pubblicato per Kaisernetwork.org, un servizio gratuito Delle Fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Fondamenta della Società del Comitato Consultivo Di Copyright 2009 e della Famiglia di Kaiser. Tutti i diritti riservati.