Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ambulatorio bariatric Revisional si è collegato all'elevato rischio delle complicazioni

L'ambulatorio bariatric Revisional sembra essere associato con un elevato rischio delle complicazioni che la procedura iniziale, secondo un rapporto nell'emissione di Febbraio degli Archivi di Chirurgia, una delle pubblicazioni di JAMA/Archives.

Il trattamento Chirurgico è corrente il solo efficace approccio per perdita di peso a lungo termine severamente nell'obeso, secondo informazioni di base nell'articolo. “Durante l'ultima decade, c'è stato un profondo aumento nel numero delle operazioni bariatric realizzate annualmente, che coincide con l'accettazione e la domanda aumentate di queste procedure universalmente,„ gli autori scrive. “L'evoluzione di ambulatorio bariatric egualmente piombo ad una domanda rapido aumentante delle procedure bariatric revisional che seguono la sospensione delle tecniche chirurgiche favorite nel passato che ha avuto i risultati infruttuosi di perdita di peso o altre complicazioni a lungo termine.„ Le Tariffe delle seconde operazioni bariatric sono riferite per essere dovunque 5 per cento - 56 per cento.

Charalambos Spyropoulos, M.D. e colleghi all'Ospedale Universitario di Patrasso, Rion, Grecia, ha studiato 56 pazienti (età media 39,6, indice di massa corporea medio 46,9) che hanno subito l'ambulatorio bariatric revisional ad un'istituzione fra 1995 e 2008. I pazienti hanno avuti tre motivi principali per subire le revisioni: 39 hanno avuti perdita di peso insoddisfacente dopo la loro procedura iniziale, 15 hanno avuti complicazioni nutrizionali severe quale malnutrizione della proteina e due hanno avuti effetti contrari intollerabili, compreso la didascalia o la limitazione dell'apparato digerente.

I partecipanti sono stati seguiti per una media di 102 mesi. Nessuno sono morto, ma 19 pazienti (33,9 per cento) hanno avuti complicazioni serie nei 30 - 90 giorni, compreso dispersione interna dal sito chirurgico, dall'insufficienza renale acuta e dalla polmonite. Le complicazioni Recenti (dopo che più di 90 giorni) sono state sperimentate tramite 13 pazienti (23,2 per cento) e lo sviluppo incluso di un'ernia al sito dell'incisione, limitazione del passaggio fra lo stomaco e l'intestino e di bassi livelli di albumina nel sangue.

I Pazienti che hanno avuti chirurgia della revisione dovuto perdita di peso insufficiente hanno avvertito una diminuzione significativa nell'indice di massa corporea (BMI), da una media di 55,4 ad una media di 35 e una perdita media di 68,9 per cento del peso corporeo in eccesso. Fra quelli con le complicazioni nutrizionali, la risoluzione totale di tutti i segni clinici ed i sintomi di malnutrizione della proteina erano risolti e sebbene riacquistassero una piccola quantità di peso essi hanno riferito la soddisfazione dal risultato definitivo. I due pazienti con le complicazioni intollerabili dopo la loro procedura iniziale egualmente hanno avvertito i risultati favorevoli dopo la revisione.

“La crescita accelerata di ambulatorio bariatric durante l'ultima decade piombo ad un aumento proporzionale delle revisioni bariatric universalmente. Poichè i miglioramenti nella tecnica e nella strumentazione hanno luogo in questo campo chirurgico, con l'applicazione coercitiva novella di ambulatorio bariatric nel trattamento dei disordini metabolici severi, è molto probabile che le tariffe della revisione sia delle operazioni guastate del passato che corrente procedure popolari aumenteranno considerevolmente nell'immediato futuro,„ gli autori conclude. “I Nuovi concetti e le tecniche migliori dai chirurghi ben preparati nelle istituzioni correttamente organizzate accoppiate con la selezione paziente prudente rappresentano la pietra angolare per raggiungere i risultati favorevoli e per la longevità dei pazienti d'estensione.„

Sorgente: JAMA e Pubblicazioni degli Archivi