Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Prevenzione degli attacchi di cuore: Il Resveratrol sembra esibire il più vasto atto che l'aspirina

Con la realizzazione che la metà della gente che avverte un attacco di cuore mortale improvviso stava catturando ad aspirina il giorno del loro crollo ed il fatto che le dosi alto-che-raccomandate dell'aspirina sono necessarie impedire la formazione del coagulo di sangue in arterie coronarie, accoppiate con un annuncio che il resveratrol della molecola del vino rosso (rez-vaiato-ah-rete da traino) può proteggere da attacco di cuore mortale improvviso ad un modo superiore all'aspirina, suggerisce la rivalutazione dell'istruzione corrente della cardiologia per quanto riguarda la prevenzione degli attacchi di cuore, dice il MD di Nate Lebowitz, cardiologo con l'istituto avanzato della cardiologia nel piede Lee, New Jersey.

In una presentazione all'gli istituti nazionali del simposio di salubrità in Washington DC oggi, università di ricercatori di Connecticut hanno mostrato il danno di limiti del resveratrol causato tramite un attacco di cuore, impedisce la morte cardiaca improvvisa in animali ed è “il meglio eppure metodo inventato di cardioprotection.„  

Questo fenomeno è chiamato “presupposto cardiaco„ perché funziona per attivare le difese antiossidanti nel cuore prima di un attacco di cuore via la versione di un prodotto chimico chiamato adenosina.

“Essendo uno dei pochi gruppi di cardiologia nella nazione per avere esperienza con entrambi agenti preventivi, siamo in una posizione unica per fornire la consultazione ai pazienti che cercano le risposte alle domande circa i migliori modi impedire gli eventi interni,„ dice il MD di Jacqueline Hollywood, un altro cardiologo con l'istituto avanzato della cardiologia.

Il Dott. Lebowitz dice che terapia dell'aspirina per la prevenzione degli attacchi di cuore ha, nella sua esperienza, un effetto limitato.  Il più notevole vantaggio della terapia dell'aspirina della basso dose è per le donne con una mutazione positiva del gene del apolipoprotein (a) (gene di LPA), con i risultati diminuiti per altri, dice. Questa mutazione è presente in circa 3% dei Caucasians e più alta in altri sottogruppi.  

Un documento recente pubblicato nella rivista di medicina americana indica il dosaggio dell'aspirina raccomandato dall'istituto universitario americano della cardiologia, l'associazione americana del cuore e la forza convenzionale di servizi preventivi degli Stati Uniti (75-81 milligrammi) sembrano essere troppo minimo lontano per produrre una riduzione significativa del colpo o dell'attacco di cuore.  L'amministrazione prima della droga & dell'alimento ha approvato l'aspirina per la prevenzione secondaria di un attacco di cuore nel 1988.  

I dati indicano che ci saranno dieci volte più pazienti che avvertono lo spurgo gastrico dalla terapia dell'aspirina che gli utenti dell'non aspirina e nessuna riduzione del colpo o degli attacchi di cuore interni, quando l'aspirina è dosi basse contenute.

James E. Dalen, MD, MPH, ex decano dell'istituto universitario di università dell'Arizona di medicina, che ha scritto l'esame della terapia dell'aspirina, dice soltanto uno di sette studi umani facendo uso di 100 mg di manifestazione dell'aspirina un'incidenza in diminuzione di attacco di cuore.  

Il Dott. Dalen dice che una conclusione è che la raccomandazione dell'aspirina per la prevenzione di attacco di cuore è sbagliata perché l'aspirina è inefficace.  Il Dott. Dalen dice che milioni di persone nel mondo intero stanno catturando l'aspirina per la prevenzione.  Chiede: “Se sono detti per interrompere l'aspirina?„  

L'altra conclusione è che la dose è inefficace ed indica lo studio di salubrità dei medici degli Stati Uniti dove 325 mg di aspirina occors ogni altro giorno (162 mg al giorno) hanno ridotto il rischio relativo di attacco di cuore di 44%.

Il Dott. Lebowitz dice che il resveratrol sembra esibire il più vasto atto che l'aspirina.  Il Resveratrol è documentato per diminuire coagularsi che può bloccare la circolazione sanguigna in arterie coronarie, diminuire l'omocisteina, una proteina del sangue indesiderabile connessa con la malattia cardiovascolare, per diminuire gli indicatori di infiammazione come proteina C-reattiva, la vitamina rigenerata E come pure l'adenosina della versione, la molecola responsabile dell'effetto “di presupposto„ veduto negli esperimenti sugli animali.

Howard Rothman, cardiologo senior all'istituto avanzato della cardiologia, avverte gli utenti di supplemento del resveratrol che l'effetto di presupposto del resveratrol è raggiunto ad una dose che varia da 175-350 milligrammi e le dosi elevate possono realmente essere controproduttive.  Il Dott. Rothman dice che soltanto uno bollato pillola del resveratrol si è rivelato produrre l'effetto di presupposto, che il loro gruppo ora ha raccomandato per più un anno.  

Source:

Advanced Cardiology Institute