Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'igiene d'allattamento al seno e migliore può proteggere dall'infezione del batterio dell'ulcera peptica

I bambini piccoli in paesi in via di sviluppo sono infettati in età precoce con i pilori di Helicobacter del batterio, che possono causare le ulcere peptiche ed il tumore dello stomaco. I nuovi risultati indicano che le risposte immunitarie dei bambini aiutano nel combattimento dei batteri. Inoltre, l'igiene d'allattamento al seno e migliore sembra proteggere dall'infezione. I risultati forniscono la speranza per un vaccino, secondo la ricerca dall'accademia di Sahlgrenska all'università di Gothenburg, la Svezia.

Lo studio è stato svolto nella cooperazione fra l'accademia di Sahlgrenska a Gothenburg ed il centro internazionale per la ricerca diarroica nel Bangladesh, un istituto di ricerca di malattia internazionale per le infezioni gastrointestinali. Ciò è la prima volta che i ricercatori hanno effettuato uno studio dettagliato di quando i bambini sono infettati con i batteri dell'ulcera peptica e sviluppano le risposte immunitarie all'infezione. Lo studio ha seguito 250 bambini nel Bangladesh dalla nascita all'età di due anni.

I risultati dallo studio indicano che allattare può proteggere i bambini dall'infezione iniziale con il batterio dell'ulcera peptica. Il latte materno contiene gli anticorpi, quella è molecole che possono legare sulle sostanze non Xeros, per esempio batteri e contribuiscono ad impedire l'infezione.
“I bambini che hanno ricevuto gli alti livelli degli anticorpi ai batteri dell'ulcera peptica dalle loro madri durante l'allattamento al seno sono stati infettati più successivamente dei bambini che non avevano ricevuto tali alti livelli degli anticorpi,„ dice Taufiqur Bhuiyan, il PhD (medicina) al dipartimento di microbiologia e dell'immunologia all'accademia di Sahlgrenska.

Tuttavia, all'età di due anni di metà dei bambini nello studio sono stati infettati con i batteri dell'ulcera peptica. Intorno dieci per cento dei bambini tuttavia sono riuscito a liberarsi dell'infezione. Ciò era probabilmente dovuto i bambini stessi che producono gli anticorpi all'infezione.
“Fin qui, tuttavia, non sappiamo se gli anticorpi dei bambini riescono a combattere i batteri da sè o se gli anticorpi sono un segno di un'attivazione più generale del sistema immunitario. Abbiamo indicato che i bambini possono anche attivare le loro celle di T, che rilasciano i segnali introdurre altre parti del sistema immunitario in commedia,„ diciamo Bhuiyan.

Egualmente è emerso che più bambini sono infettati in primavera ed autunno che altre volte dell'anno.
“Questo che trova è molto interessante, perché il reticolo dell'infezione è simile a quello di altre malattie infettive, quale il colera. Ciò supporta la nozione che le sorgenti dell'infezione importanti per i batteri dell'ulcera peptica stanno vomitando e diarrea dalla gente influenzata tramite le infezioni gastrointestinali acute,„ dice Bhuiyan, che nota che una misura semplice per impedire la diffusione dell'infezione è l'igiene migliore.

Un'altra misura possibile per impedire l'infezione è di provare a sviluppare un vaccino che può essere somministrato ai bambini piccoli. La conoscenza nuova su come la funzione degli anticorpi e di sistemi immunitari dei bambini durante il corso iniziale dell'infezione può aiutare nella progettazione dei vaccini nuovi contro il batterio dell'ulcera peptica. Il compito del vaccino è di impedire l'infezione e le malattie conseguentemente secondarie, che possono essere ulcera peptica e, nel peggiore dei casi, tumore dello stomaco, uno dei moduli più comuni di cancro intorno al mondo.

Fatti circa le ulcere peptiche

In Svezia, circa 10-20 per cento della popolazione adulta sono infettati con i pilori di Helicobacter del batterio, che possono causare le ulcere peptiche. Nel Bangladesh, d'altra parte, fino a 90 per cento della popolazione adulta cronicamente sono infettati con il batterio. La situazione è simile in altre parti più difficili del mondo. Le ulcere peptiche sono dovuto una perturbazione della relazione fra i batteri ed i meccanismi protettivi locali nella mucosa dello stomaco ed il duodeno causato dai pilori di Helicobacter del batterio e dall'alta produzione dell'acido cloridrico. I sintomi tipici sono dolore, nausea e vomito gastrici. Il trattamento è puntato su che uccide i batteri con l'aiuto degli antibiotici e che diminuisce la produzione acida con le sostanze d'inibizione. L'infezione è egualmente una causa significativa di tumore dello stomaco.