Studio H70: La gente diventa sempre più differente mentre invecchiano

Più vecchi otteniamo, più differenti diventiamo. Ciò è la conclusione di uno studio che ha seguito la gente dal loro settantesima al loro novantesimo anno di vita.
“La gente anziana è pensata solitamente come a gruppo piuttosto omogeneo - sono considerate come malate, sole ed incapaci di catturare la cura se stessi. Ma la verità è che le differenze fra la gente si sviluppano con l'età,„ dice la BO il G Eriksson, università di Gothenburg.

Come componente della sua tesi di dottorato, Eriksson ha studiato i partecipanti di esteso e cosiddetto studio unico H-70, che è basato su un gruppo di persone a caso selezionate sopportate nel 1901 e di 1902 chi sono stati seguiti molto attentamente sopra le loro intere vite. Lo studio di Eriksson mette a fuoco sul periodo dal loro settantesimo al loro novantesimo anno di vita. Risulta che la gente diventa sempre più differente mentre invecchiano.

“La percezione della gente anziana che ha i simili interessi, valori e stili di vita può piombo a discriminazione fondata sull'età. Tuttavia, ho trovato che, mentre la gente invecchia, questi stereotipi diventano sempre più falsi,„ dico Eriksson.

Eriksson egualmente ha studiato le differenze nelle cause della morte con l'aumento dell'età ed ancora ha trovato le indicazioni di discriminazione fondata sull'età possibile.

Eriksson ha esplorato come le circostanze sociali possono pregiudicare la longevità e trovare quattro meccanismi sul lavoro. I primi due si riferiscono alla creazione dei fatti sociali. Gli esempi dei fatti sociali comprendono le promesse e gli accordi che rinforzano le identità delle persone. Il terzo meccanismo si riferisce a come una persona sviluppa e mantiene l'autostima con successo rispondendo alle sfide. Il quarto meccanismo consiste delle conversazioni di ogni giorno, che fanno diminuire l'ansia ed offrono il supporto nel processo decisionale di ogni giorno, migliora l'attenzione e dà il cervello e la memoria un allenamento sano.

“Catturato insieme, questi meccanismi egualmente contribuiscono ad attività di ogni giorno aumentata, che ha alcuni effetti fisici benefici,„ dice Eriksson.

Inoltre, Eriksson ha applicato due metodi differenti per predire la durata della vita della gente: uno che i ricercatori comunemente usano quando probabilità calcolatrice ed una che è basata sulle reti neurali artificiali (ANN), che è comune nella ricerca su intelligenza artificiale. È risultato che il metodo di annuncio era più efficace nelle situazioni complesse dove i metodi tradizionali non funzionano. L'annuncio può quindi essere appropriato nelle valutazioni dei risultati forniti con i metodi tradizionali della ricerca.