Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Iscrizione completa per la prova di fase I di escalation della dose del Biomedical di Inovio del vaccino del cancro cervicale

Inovio Biomedical Corporation (Amex di NYSE: INO), una guida nella progettazione vaccino del DNA, lo sviluppo e la consegna, hanno annunciato oggi che la società ha completato l'iscrizione di tutti gli oggetti per la sua prova vaccino terapeutica di fase I del cancro cervicale (VGX-3100). VGX-3100 è un vaccino del DNA che mira alle proteine E6 e E7 dei tipi umani (HPV) 16 e 18 del papillomavirus ed è consegnato via in vivo l'elettroporazione.

“Mentre VGX-3100 è un prodotto potenzialmente importante contro cancro cervicale, crediamo che un riuscito completamento di questo studio tracci un evento importante per il nostro campo complessivamente e una forte valutazione che migliora l'evento per la nostra società„

Questo studio di escalation della dose è stato destinato per verificare la sicurezza e l'immunizzazione di VGX-3100 in donne con una cronologia precedente di neoplasia intraepiteliale cervicale (CIN) 2/3, una lesione del precursore prima dello sviluppo di cancro. La prova ha iscritto i pazienti in tre gruppi di sei oggetti ciascuno con le dosi vaccino del DNA a 0,6 mg (0,3 mg per ciascuno di due plasmidi del DNA), a 2,0 mg e a 6,0 mg. Il regime di immunizzazione consiste di ogni oggetto che riceve la rispettiva dose al giorno 0, al mese 1 ed al mese 3. Il vaccino è consegnato facendo uso dell'unità intramuscolare brevettata della consegna di elettroporazione del CELLECTRA® di Inovio.

Tutti E dodici i pazienti dai primi due gruppi della dose sono stati valutati per la sicurezza e le risposte immunitarie. Il vaccino è stato tollerato bene con un profilo di sicurezza accettabile in tutti gli oggetti esaminati. Gli eventi e le reazioni avversi Generalmente riferiti del sito iniezione erano delicati moderare e non hanno richiesto il trattamento.

L'analisi immunologica provvisoria dei campioni di sangue raccolti prima e dopo la vaccinazione ha indicato l'induzione delle risposte immunitarie antigene-specifiche contro le proteine bersaglio prodotte dal vaccino. le risposte citotossiche Antigene-Specifiche (CTL) del Linfocita T sono state osservate contro tutti e quattro gli antigeni (proteine E6 e E7 per i tipi 16 e 18 di HPV).

Nei primi due gruppi, 6 di 12 hanno vaccinato gli individui (50%) hanno sviluppato le risposte significative di CTL, con le risposte medie di CTL che aumentano ad un modo relativo alla dose. La Generazione di risposte A Cellula T tumore-specifiche è creduta di essere una caratteristica importante di un vaccino terapeutico del cancro.

Inovio egualmente ha provato i campioni a risposte dell'anticorpo contro gli antigeni dell'obiettivo ed ha osservato le forti risposte dell'anticorpo in 10 di 12 oggetti (83%). Gli Anticorpi sono stati generati contro tutti e quattro gli antigeni, come provato dall'analisi enzima-collegata dell'immunosorbente (ELISA). Inoltre, il livello di risposte dell'anticorpo nel seconde, gruppo della mezzo dose era in media - volta 10 più superiore a quella osservata nel gruppo della basso-dose. Gli alti titoli dell'anticorpo raggiunti in questo studio precedentemente non sono stati osservati nei test clinici umani di altri immunogeno del DNA.

Le risposte Specifiche dell'anticorpo agli antigeni tumorali possono funzionare come indicatore sostitutivo importante di potenza per la determinazione dell'immunizzazione di un vaccino, cioè la capacità di un vaccino di indurre una risposta immunitaria. Ancora, Inovio crede che questi risultati più ulteriormente convalidino l'utilizzabilità della sua piattaforma vaccino del DNA contro gli obiettivi della malattia infettiva, in cui la generazione di anticorpi è stata indicata per essere protettiva.

“Siamo soddisfatti di riferire il completamento dell'iscrizione per lo studio VGX-3100. Stiamo lavorando diligente per progredire questo programma in avanti. Le analisi provvisorie degli individui vaccinati dai primi due gruppi indicano che il nostro vaccino è altamente immunogeno, generando le risposte antigene-specifiche dell'anticorpo e della Cellula T che sono fra il più su riferito da tutti gli studi umani precedenti dei vaccini del DNA,„ il Dott. indicato J. Joseph Kim, Presidente e direttore generale.

“Mentre VGX-3100 è un prodotto potenzialmente importante contro cancro cervicale, crediamo che un riuscito completamento di questo studio tracci un evento importante per il nostro campo complessivamente e una forte valutazione che migliora evento per la nostra società,„ il Dott. Kim ha aggiunto.

Inovio prevede i dati completi della sicurezza e dell'immunizzazione da riferire in Q1 2011 iniziale.

SOURCE Inovio Biomedical Corporation