Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trattamento iniziale del dispositivo di protezione in caso di capovolgimento per i bambini prematuri ad alto rischio può migliorare la visione: Studio di ETROP

L'ambulatorio o il video attento degli infanti dipende dalle caratteristiche di malattia

Gli scienziati hanno indicato che attraverso gli esami di occhio, medici possono identificare gli infanti che sono più probabili da trarre giovamento dal trattamento iniziale per una retinopatia chiamata potenzialmente d'abbaglio di stato di occhio della prematurità (ROP), con conseguente migliore visione per molti bambini.

Questi risultati a lungo termine del trattamento iniziale per retinopatia dello studio della prematurità (ETROP) confermano che il vantaggio visivo del trattamento iniziale per gli infanti selezionati continua con sei anni. La ricerca è pubblicata nell'emissione online del 12 aprile degli archivi dell'oftalmologia ed è stata supportata dall'istituto nazionale dell'occhio (NEI), parte degli istituti della sanità nazionali. L'istituto di Edward S. Harkness Eye al centro medico NewYork-Presbiteriano Columbia University/dell'ospedale ed all'ospedale pediatrico Morgan Stanley/NewYork-Presbiteriano era fra i 26 siti partecipanti di studio.

“Abbiamo indicato che il trattamento iniziale per i bambini prematuri ad alto rischio può migliorare la loro visione. Questa ricerca promette di trasformare il modo che i bambini con il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento sono curati,„ dice il Dott. John Flynn, ricercatore principale di studio ed il Anne S. Cohen professore dell'oftalmologia pediatrica clinica all'istituto universitario di Columbia University dei medici e chirurghi e un oftalmologo all'ospedale pediatrico Morgan Stanley/NewYork-Presbiteriano ed a professore di medicina all'istituto universitario medico di Weill Cornell.

“Abbiamo mostrato che non c' è una singola strategia del trattamento che funzionasse per tutti gli infanti con il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento, ma piuttosto di che medici hanno bisogno per determinare se il bambino ha un modulo delicato o severo della malattia prima di procedere all'ambulatorio retinico,„ aggiunge il Dott. Michael Chiang, professore associato del co-author di studio dell'oftalmologia all'istituto universitario di Columbia University dei medici e chirurghi e un oftalmologo al centro medico NewYork-Presbiteriano Columbia University/dell'ospedale. “Questo può essere determinato con un esame semplice del lato del letto facendo uso di un oftalmoscopio per esaminare i vasi sanguigni nella retina.„

I 15.000 bambini prematuri stimati sopportati ogni anno negli Stati Uniti sono influenzati da un certo grado di dispositivo di protezione in caso di capovolgimento. Gli infanti a rischio generalmente nascono prima di 31 settimana della gravidanza della madre e pesano 2,75 libbre o di meno.

Questa malattia, che si sviluppa solitamente in entrambi gli occhi, è una della maggior parte delle cause comuni di perdita della visione in bambini. Circa 90 per cento degli infanti con il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento hanno un modulo delicato che non richiede il trattamento, ma coloro che ha un modulo più severo possono sviluppare il danno visivo per tutta la vita e possibilmente la cecità.

Durante la gravidanza, i vasi sanguigni dell'occhio diventano gradualmente l'ossigeno dell'offerta e le sostanze nutrienti essenziali alla retina sensibile alla luce. Se un bambino nasce prematuramente, la crescita dei vasi sanguigni può fermarsi prima che raggiungano la barriera della retina. In questi neonati, i vasi sanguigni anormali e fragili ed il tessuto retinico possono svilupparsi alle barriere del tessuto normale. Le imbarcazioni anormali possono sanguinare, con conseguente cicatrici che tirano la retina. La causa principale di danno visivo e di cecità in dispositivo di protezione in caso di capovolgimento è distacco della retina. La terapia laser o cryotherapy, facendo uso delle temperature di congelamento, è i trattamenti più efficaci per rallentare o fermare la crescita dei vasi sanguigni anormali.

Precedentemente, medici hanno curato gli infanti con il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento quando hanno stimato il loro rischio affinchè il distacco della retina fossero 50 per cento, una strategia sviluppata con il Cryotherapy NEI-di supporto per retinopatia dello studio della prematurità. Sebbene questa sia un'individuazione importante, molti infanti ancora hanno continuato a sviluppare la malattia dell'occhio severa. Di conseguenza, la prima fase dello studio di ETROP ha mirato a scoprire se medici potessero identificare gli infanti ad un elevato rischio per la progressione della malattia ed intervenire presto per migliorare la loro visione.

Nel 2003, lo studio di ETROP ha trovato quel trattamento iniziale -- sopra la diagnosi come elevato rischio per il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento severo -- ha migliorato la visione e la salubrità retinica degli infanti sicuri dopo nove mesi. Questi infanti avevano dilatato o i vasi sanguigni torti nella retina e nella crescita sostanziale di nuovi vasi sanguigni, avevano classificato come malattia di tipo 1. Occhi con tipo - il dispositivo di protezione in caso di capovolgimento 2, o una quantità più moderata di nuova crescita del vaso sanguigno, non ha tratto giovamento dal trattamento iniziale. Medici potrebbero predire quali infanti erano più probabili trarre giovamento dal trattamento iniziale identificando determinate caratteristiche dell'occhio, quali l'aspetto e la posizione dei vasi sanguigni.

Lo studio corrente ha seguito gli stessi 370 bambini a sei anni, quando i ricercatori hanno controllato la loro visione ed hanno esaminato lo sviluppo dei loro occhi. Le raccomandazioni di nove mesi di studio sono state confermate con sei anni. Occhi di tipo 1 tratti giovamento dal trattamento iniziale e tipo - 2 occhi hanno avuti risultati simili con il trattamento iniziale o il trattamento al tempo standard. Settantacinque per cento degli occhi presto-trattati di tipo 1 erano cecità legale risparmiata, rispetto a 67 per cento degli occhi di tipo 1 che hanno ricevuto il trattamento al tempo standard. Del tipo - 2 occhi che sono stati riflessi con attenzione per la progressione di malattia con il protocollo standard, più della metà sono migliorato senza trattamento.

La presidenza dello studio è il Dott. William V. Good dell'istituto di ricerca dell'occhio di Smith-Kettlewell a San Francisco.