La biotecnologia di Optivia lancia la serie di OptiDDI per la valutazione del DDIs in relazione con il trasportatore

Optivia Biotechnology Inc., un fornitore principale dei servizi in vitro di analisi del trasportatore, oggi ha annunciato il lancio della serie di OptiDDI TM, un comitato novello di analisi che valuta il più clinicamente le interazioni in relazione con il trasportatore significative della droga droga (DDIs), come identificato dal consorzio internazionale del trasportatore (ITC) nel suo rapporto “trasportatori della membrana nello sviluppo della droga (scoperta della Esame-Droga della natura, marzo 2010). Il comitato consultivo di FDA per scienza farmaceutica e farmacologia clinica egualmente recentemente ha votato che le nuove entità molecolari (NMEs) sono valutate ordinariamente durante lo sviluppo della droga per il DDIs trasportatore-mediato identificato dall'ITC.

“le interazioni della Droga droga sono particolarmente importanti nelle popolazioni di invecchiamento crescenti in molti paesi, dati il numero delle droghe che differenti la gente più anziana può catturare. Queste interazioni possono provocare l'efficacia diminuita del farmaco, o la tossicità peggiore e aumentata„

La biotecnologia di Optivia è la sola società che offre un comitato polarizzato di analisi della cellula di mammiferi per tutti e sette i trasportatori citati il più clinicamente dall'ITC e da FDA come il pertinente a DDIs in relazione con il trasportatore. I trasportatori della membrana, in cui faciliti il movimento delle sostanze e dalle celle, svolgono un ruolo vitale nella risposta della droga; possono causare la tossicità e possono urtare drammaticamente le farmacocinesi, l'efficacia ed i profili di sicurezza delle droghe, particolarmente interazioni con altre droghe. I sette trasportatori identificati sono: la P-glicoproteina dei trasportatori del deflusso (PGP, MDR1, ABCB1) e BCRP (ABCG2); trasportatore organico OCT2 (SLC22A2) del catione; trasportatori organici OAT1 (SLC22A6) e OAT3 (SLC22A8) dell'anione; e polipeptidi ditrasporto organici OATP1B1 (SLCO1B1) e OATP1B3 (SLCO1B3).

A differenza di altre analisi del trasportatore che sono basate su biologia dell'insetto o della rana, le analisi di Optivia sono modellate su biologia umana. Di conseguenza, queste analisi migliori rappresentano la struttura, la topologia e la funzione umane del trasportatore e sono più probabili da predire i risultati in esseri umani. Un altro vantaggio è che tutte le analisi di Optivia sono eseguite sempre negli strati monomolecolari polarizzati della cellula di mammiferi, con conseguente meno falsi positivi e meno falsi negativi che altri modelli.

“le interazioni della Droga droga sono particolarmente importanti nelle popolazioni di invecchiamento crescenti in molti paesi, dati il numero delle droghe che differenti la gente più anziana può catturare. Queste interazioni possono provocare l'efficacia diminuita del farmaco, o, tossicità aumentata,„ ha detto Leslie Z. Benet, Ph.D. peggiore, professore e presidente emeritus, dipartimento di bioingegneria e scienze terapeutiche, università di California a San Francisco. “La nostra conoscenza in piena evoluzione di biologia del trasportatore ci dà l'opportunità di rendere queste reazioni di droga avverse serie più prevedibili, trattabili ed evitabili.„

Il nuovo strumento ottimizza lo sviluppo della droga

La serie di OptiDDI TM fornisce i risultati in vitro rapidi ed affidabili da un singolo comitato completo che è stato destinato specificamente per soddisfare raccomandazioni del comitato consultivo di FDA e di ITC per gli studi in relazione con il trasportatore. I risultati sono consegnati in un rapporto FDA-pronto. Alternativamente, i clienti possono selezionare i diversi trasportatori per lo studio a partire da un intervallo dei trasportatori offerti da biotecnologia di Optivia. Le analisi possono aiutare i ricercatori ad identificare DDIs nelle fasi iniziali di sviluppo della droga, a sostegno dello sviluppo e dell'archivario clinici di nuove applicazioni della droga e per concludere, nel trattamento regolatore di esame, fornente migliori informazioni per la valutazione i vantaggi e dei rischi di nuove entità chimiche (NCEs).

“Le analisi di Optivia forniscono uno strumento quantitativo che contribuirà a valutare il potenziale per le interazioni della droga riguardo ai trasportatori identificati dall'ITC. L'identificazione più in anticipo di DDIs può rendere lo sviluppo della droga più efficiente e diminuire le reazioni di droga avverse, con il potenziale di raggiungere le considerevoli riduzioni dei costi per il sistema sanitario degli Stati Uniti,„ il Dott. Benet ha aggiunto. Il Dott. Benet, un pioniere principale in farmacodinamica di farmacocinesi, trasportatore e vie metaboliche, è un membro dell'ITC ed egualmente servisce sul comitato consultivo scientifico di Optivia.

Errori notevoli della droga collegati a DDIs

La necessità di identificare DDIs nel processo di sviluppo della droga è diventato sempre più critica. Negli ultimi dieci anni, ha stato parecchie casse dei medicinali ampiamente prescritti che sono eliminati dagli Stati Uniti e dai mercati mondiali per motivi di sicurezza come conseguenza delle interazioni della droga serie. Uno del riconosciuto era la rimozione di Baycol® (cerivastatin), una droga dello statin per abbassare il colesterolo che è stato implicato in un DDI interno una volta simultaneamente amministrato con gemfibrozil, un altro tipo di agente d'abbassamento. Cerivastatin è stato collegato a 52 infortuni mortali da rabdomiolisi, un muscolo serio myopathy quello piombo alla morte. Il trasportatore OATP1B1, uno dei sette trasportatori identificati nelle raccomandazioni di ITC/FDA, è stato implicato nel DDI. Oggi c'è un organismo crescente di prova che collega alcuni statins comunemente prescritti con relativo myopathy allo stesso trasportatore.

“Applaudiamo FDA per il riconoscimento del significato dei trasportatori nella sicurezza della droga e l'efficacia e supportare lo sviluppo di orientamento per DDI in vitro studia come componente della sua iniziativa del cammino critico per indirizzare stampare le emissioni dello sviluppo della droga,„ ha detto Yong Huang, il Ph.D., il presidente e direttore generale, biotecnologia di Optivia. “Applicare i sistemi di prova in vitro per capire la biologia del trasportatore terrà conto la previsione più accurata di comportamento della droga in esseri umani, quindi migliorante l'indice di successo di nuovo sviluppo della droga ed accelerante il trattamento di approvazione. Come d'importanza, le analisi del trasportatore potrebbero impedire un composto rischioso il danno dei pazienti permettendo al contrassegno più accurato per impedire DDIs,„ ha aggiunto.

La biotecnologia di Optivia ha sviluppato un programma di strada al trasportatore White paper di ITC affinchè lo sviluppo della droga supporti gli sforzi di FDA, dell'industria e dell'accademia nell'applicazione degli studi preclinici e clinici del trasportatore DDI per rendere i farmaci più sicuri e più efficaci.

Source:

Optivia Biotechnology