Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Risultati positivi dal test clinico di fase 2 per STA-9090 nei pazienti della fase IIIB e di stadio IV con NSCLC

Synta Pharmaceuticals Corp. (NASDAQ: SNTA) oggi ha annunciato quell'attività clinica veduta nella prima fase di sua prova per STA-9090 nei pazienti della fase IIIB e di stadio IV con il non piccolo cancro polmonare delle cellule (NSCLC), supporto che avanza alla seconda tappa della prova. Questo risultato è stato raggiunto nel primo gruppo paziente predefinito per completare l'iscrizione. STA-9090 è un piccolo inibitore potente della molecola Hsp90 con una struttura chimica novella che ha indicato la forte attività in una vasta gamma di tumore solido ed i modelli ematologici del cancro compreso il polmone, la prostata, il colon, il petto, gastrico, pancreatico, melanoma, AML e CML.

“È particolarmente incoraggiante che i criteri prespecificati di efficacia sono stati raggiunti così presto con questa popolazione paziente„

“È particolarmente incoraggiante che i criteri prespecificati di efficacia sono stati raggiunti così presto con questa popolazione paziente,„ ha detto Vojo Vukovic, M.D., il Ph.D., il vicepresidente senior ed il capo ispettore sanitario, prodotti farmaceutici di Synta. “Il livello di restringimento e di controllo di malattie del tumore veduti dopo il trattamento con STA-9090 come singolo agente come pure il profilo di sicurezza favorevole, suggeriscono di promettere il potenziale per STA-9090 in NSCLC. Siamo eccitati per avanzare alla seconda tappa di questa prova e pensiamo discutere alla fine di quest'anno i dettagli supplementari ed i risultati.„

STA-9090 corrente sta valutando in otto test clinici in corso, compreso le prove di fase 2 in NSCLC, in tumori stromal gastrointestinali, nel tumore del colon, nel cancro gastrico e in AML. Synta prevede complessivamente fino a 15 prove per STA-9090 da ora alla fine del 2010 e sta mirando a iniziando una o più prove di registrazione di fase 3 per STA-9090 nel 2011.

I risultati di preliminare dalle prove solide del tumore di fase 1 per STA-9090 saranno presentati alla società di 2010 americani per l'oncologia (ASCO) riunione annuale 4-8 giugno clinici.

Sfondo scientifico per STA-9090 in NSCLC

La prova emergente supporta il punto di vista di non piccolo cancro polmonare delle cellule come gruppo di malattie maligne determinate dalle anomalie genetiche distinte. Hsp90 è riconosciuto come obiettivo terapeutico potenziale in NSCLC dovuto il suo ruolo nella regolamentazione degli oncogeni numerosi che sono creduti per svolgere un ruolo importante nella causa e nello sviluppo di NSCLC.

All'inizio di quest'anno, i risultati sono stati presentati dai collaboratori di Synta al Dana-Farber Cancer Institute che indica che STA-9090 potente ha inibito la proliferazione delle cellule in 24 su 24 righe umane di NSCLC provate, indipendentemente da stato mutational di EGFR, di HER2 o di KRAS, compreso i modelli altamente resistenti al trattamento, quale la mutazione di EGFR T790M. L'analisi dell'espressione della proteina ha indicato che le cause STA-9090 giù-regolamento sostanziale delle proteine del cliente relative alla crescita ed alla proliferazione del cancro polmonare compreso AKT, EGFR, SI SONO INCONTRATE, HER2, CDK4 e RAF1.(1)

Egualmente sono stati presentati recentemente i risultati che indicano che STA-9090 ha migliorato l'attività degli agenti comunemente usati per trattare il cancro polmonare avanzato, compreso il paclitaxel di taxani e il docetaxel; erlotinib (Tarceva®); e bevacizumab (Avastin®).(2)

Progettazione di studio in NSCLC

Il aperto contrassegno, studio multicentrato di fasi 2 è destinato per valutare l'efficacia e la sicurezza di STA-9090 in pazienti con la fase IIIB o IV non piccolo cancro polmonare delle cellule che hanno ricevuto il trattamento priore con un inibitore approvato o la chemioterapia della chinasi della tirosina. La prova sta iscrivendo fino a circa 70 pazienti ad una progettazione a due stadi. I pazienti sono stratificati in tre gruppi basati su determinate caratteristiche genetiche del loro cancro. STA-9090 è amministrato come infusione endovenosa una volta alla settimana per tre settimane consecutive, seguita da un periodo di riposo di una settimana (ciclo di quattro settimane); i pazienti continuano sul trattamento fino alla progressione di malattia. L'obiettivo principale della prova è di valutare l'efficacia basata sulla sopravvivenza senza progressione; gli obiettivi supplementari comprendono la valutazione i tassi di risposta del tumore, la sopravvivenza globale, la sicurezza e dell'impatto del trattamento con STA-9090 su determinati biomarcatori.

Source:

Synta Pharmaceuticals Corp.