I medici diagnosticano l'infezione parassitaria rara nella gente che ha consumato il gambero crudo

Se capo ad un flusso d'acqua dolce questi estate e sfide di un amico voi per mangiare un gambero crudo - nonlo faccia. Potreste finire nell'ospedale con un'infezione parassitaria severa.

I medici alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis hanno diagnosticato un'infezione parassitaria rara in sei genti che aveva consumato il gambero crudo dai flussi e dai fiumi nel Missouri. I casi si sono presentati nel corso degli ultimi tre anni, ma tre sono stati diagnosticati dal settembre scorso; il più recente ad aprile. Prima di questi sei, soltanto sette tali casi erano stati riferiti mai in America settentrionale, in cui il parassita, kellicotti di Paragonimus, è comune in gambero.

“L'infezione, chiamata paragonimiasi, è molto rara, in modo da è estremamente insolito da vedere relativamente questo molti casi in un centro medico in un corto periodo di tempo,„ dice lo specialista Gary Weil, il MD, professore delle malattie infettive dell'università di Washington di medicina e di microbiologia molecolare, che ha curato alcuni dei pazienti. “Siamo quasi sicuri là siamo l'altra gente là fuori con l'infezione che non è stata diagnosticata. Ecco perché vogliamo ottenere la parola.„

La paragonimiasi causa la febbre, la tosse, il dolore toracico, la dispnea e la fatica estrema. L'infezione non è generalmente interna ed è trattata facilmente se diagnosticato correttamente. Ma la malattia è così insolita che la maggior parte dei medici non sono informati di. La maggior parte dei pazienti avevano ricevuto i trattamenti multipli per polmonite ed avevano subito le procedure dilaganti prima che fossero ospedale o ospedale pediatrico Barnes-Ebreo riferito a di St. Louis al centro medico di Washington.

Il mezzo-pollice, vermi parassitari ovali alla root dell'infezione soprattutto viaggia dall'intestino ai polmoni. Anche possono migrare al cervello, causando le emicranie o i problemi severi della visione, o sotto l'interfaccia, comparente come piccoli, noduli mobili.

Alcuni dei pazienti erano stati dentro e fuori dell'ospedale per i mesi come medici provati per diagnosticare la loro malattia misteriosa e per trattare i loro sintomi, che egualmente hanno compreso un'accumulazione di liquido intorno ai polmoni ed intorno al cuore. Un paziente anche avuto la sua cistifellea eliminata, inutilmente.

“Alcune di queste procedure dilaganti potrebbero essere evitate se i pazienti avessero ricevuto una diagnosi rapida,„ dicono la corsia di Michael, MD, malattie infettive colleghe alla scuola di medicina che ha curato alcuni dei pazienti. “Speriamo che più medici ora abbiano questa infezione sui loro schermi radar per i pazienti con una febbre, una tosse e una fatica prolungate non spiegate.„

Una volta che la diagnosi è fatta, la paragonimiasi è trattata facilmente con una droga orale, praziquantel, occors tre tempi un il giorno per i soltanto due giorni. I sintomi cominciano a migliorare in alcuni giorni e tipicamente sono andati nei sette - 10 giorni. Tutti i pazienti completamente hanno recuperato, anche un paziente che temporaneamente ha perso la sua visione quando i parassiti hanno invaso il cervello.

Le infezioni recenti, che si sono presentate nelle età dei pazienti 10-32, hanno spinto il dipartimento del Missouri di salubrità & di servizi senior per pubblicare un advisory di salubrità che avvisa medici attraverso lo stato. Il dipartimento egualmente ha stampato i manifesti che avvertono la gente di non mangiare il gambero crudo e le ha collocate in campeggi e nelle imprese di noleggio della canoa vicino ai flussi popolari del Missouri. Completamente cucinare il gambero uccide il parassita e non comporta un rischio sanitario.

La paragonimiasi è molto più comune in East Asia, dove molte migliaia di casse sono diagnosticate annualmente nella gente che consuma il granchio crudo o non abbastanza cotto che contiene il westermani di Paragonimus, un cugino al parassita in gambero nordamericano.

Mentre il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti ha una prova dell'anticorpo per identificare l'infezione di westermani di Paragonimus, la prova non è sensibile per i pazienti con il parassita di kellicotti del P. e questa rende a diagnosi una vera sfida. Le bugne diagnostiche comprendono i livelli elevati di globuli bianchi chiamati eosinofilo. Queste celle sono elevate tipicamente in pazienti con i parassiti del verme, ma possono anche accadere nelle malattie più comuni, compreso cancro, la malattia autoimmune e l'allergia. I raggi x egualmente mostrano il liquido in eccesso intorno ai polmoni ed a volte al cuore.

“Dovete essere un bit di un agente investigativo ed essere aperto a tutte le bugne,„ dice lo specialista Thomas Bailey, il MD, professore delle malattie infettive dell'università di Washington di medicina, che ha diagnosticato e trattato la prima cassa alla scuola di medicina.

Come esempio, il primo paziente che ha cercato il trattamento all'università di Washington aveva avuto una febbre e una tosse per parecchie settimane. Il suo esame radiografico del torace ha mostrato il liquido intorno ai polmoni e le analisi del sangue indicate hanno elevato i livelli di eosinofilo.

“Il momento di aha„ per Bailey ha accaduto quando la moglie del paziente ha citato che i suoi sintomi hanno sviluppato circa una settimana dopo che ha mangiato il gambero crudo dal fiume Missouri e Bailey ha richiamato che in Asia mangiare i granchi crudi o non abbastanza cotti può piombo ad un'infezione di paragonimus. Con una ricerca rapida della letteratura medica, Bailey ha imparato che le casse rare della paragonimiasi nordamericana erano state descritte in pazienti che mangiano il gambero crudo. Lo scenario misura perfettamente con il suo paziente.

“Che è la cosa interessante circa essere un medico delle malattie infettive,„ Bailey dice. “Ogni volta che vedete un nuovo paziente dovete essere aperto alla possibilità che la diagnosi potrebbe essere qualcosa altamente insolito.„

Il gambero è comune in tutto l'America settentrionale, in cui le centinaia di specie vivono in fiumi, in flussi, in laghi ed in stagni. Il kellicotti del parassita P. ha un ciclo di vita complesso. Vive in lumache e gambero ma soltanto causa un'infezione pericolosa se ingerisse dai mammiferi, compreso i cani, i caponi e gli esseri umani, che lo mangiano crudo.

Nessuno sa perché più casse della paragonimiasi ora stanno diagnosticande, ma medici e ricercatori all'università di Washington sta studiando il parassita e la speranza sviluppare un migliore test diagnostico per l'infezione. Per ora, il messaggio per i medici è di considerare la paragonimiasi in pazienti con la tosse, la febbre e l'eosinofilia. Il messaggio semplice per il pubblico è: “Non mangi il gambero crudo,„ Weil dice.