Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Laureati del banco dentario degli Stati Uniti pronti non adeguatamente a schermare per i disordini di sonno

Secondo la nuova ricerca che sarà presentata sabato 5 giugno, alla diciannovesima riunione annuale dell'accademia americana della medicina dentaria di sonno, la maggior parte dei banchi dentari degli Stati Uniti non ha preparato adeguatamente i loro laureati schermare per i disordini di sonno, che pregiudicano più di 70 milione adulti negli Stati Uniti.

Ricercatori dall'università di California - il banco di Los Angeles (UCLA) dell'odontoiatria ha esaminato ciascuno dei 58 banchi dentari degli Stati Uniti per determinare il numero medio delle ore di curriculum offerte nella medicina dentaria di sonno (DSM). DSM mette a fuoco sulla gestione dei disordini respiranti in relazione con il sonno, quale apnea nel sonno russante ed ostruttiva (OSA), con la terapia degli apparecchi e (OAT) l'ambulatorio orali della superiore-galleria di ventilazione.

Quarantotto banchi hanno risposto all'indagine, indicante che gli studenti dentari passare una media di 2,9 ore dell'istruzione durante i loro quattro anni di banco dentario che studiano i disordini di sonno.

Secondo l'autore principale Michael Simmons, DMD, il D. ABOP, istruttore part-time sia al UCLA che a USC, medicina di sonno sta presentando alla maggior parte dei banchi dentari degli Stati Uniti, ma le ore totali insegnate a sono insufficiente date la percentuale epidemica di gente con OSA.

Più di 18 milione Americani soffrono da OSA. I 80 - 90 per cento stimato dei pazienti con OSA sono undiagnosed e più vanno non trattati. L'apnea nel sonno non trattata può sollevare un rischio dei pazienti per attacco di cuore, il colpo, l'ipertensione, il diabete e l'obesità, tra altri problemi sanitari e morte prematura.

L'indagine ha chiesto quali argomenti di sonno sono stati insegnati a, che i trattamenti sono stati riguardati e quali dipartimenti erano responsabili dell'insegnamento della medicina dentaria di sonno.

I risultati indicano che gli argomenti dell'aula hanno trattato la diagnosi di apnea nel sonno, del bruxismo di sonno, russare e della sindrome ostruttivi della resistenza della superiore-galleria di ventilazione ed i trattamenti compreso la terapia orale degli apparecchi, la pressione positiva continua della galleria di ventilazione e la chirurgia. Otto banchi egualmente hanno discusso le prove casalinghe di sonno, che i dentisti possono usare per riflettere il successo del trattamento.

La chirurgia odontostomatologica, il dolore di TMJ/Orofacial, la medicina orale, la protesi dentaria e l'ortodonzia, erano i dipartimenti accademici più comuni che hanno insegnato alla medicina di sonno. I ricercatori sono stati sorpresi dalla varietà di dipartimenti dentari che insegnano ai disordini di sonno e quel DSM non potrebbe essere attribuito ad alcuna disciplina particolare.

Gli autori suggeriscono che perché i dentisti vedono i pazienti in maniera regolare, possano notare i segni di allarme immediato dei disordini di sonno.

“Gli studenti dentari ed i dentisti devono schermare per i disordini respiranti in relazione con il sonno come componente di lavoro-UPS sistematico dei pazienti. Poi, con interesse supplementare ed addestramento adeguato, possono imparare l'co-ossequio queste condizioni mediche serie con i medici dei loro pazienti come parte integrante del gruppo della medicina di sonno,„ ha detto Simmons.

Questo estratto riceverà il premio clinico della ricerca ed il premio di eccellenza clinico alla diciannovesima riunione annuale di AADSM.