Il NAAMA lasmiditan di CoLucid efficace nel trattamento degli attacchi acuti di emicrania

CoLucid Pharmaceuticals, Inc., (“CoLucid„), una messa a fuoco innovatrice della società di biotecnologia sulle terapie per i disordini del sistema nervoso centrale, oggi annunciate che il suo agente neurale agente classe prima d'investigazione di Anti-Emicrania (NAAMA), lasmiditan (anche conosciuto come COL-144), un agonista selettivo del ricevitore 5-HT1F, era efficace una volta dato oralmente per trattare gli attacchi acuti di emicrania, come documentato in uno studio di IIb di fase. I risultati di questo studio permetteranno la selezione delle dosi per gli studi chiave di fase III di lasmiditan nel trattamento acuto dell'emicrania, preveduto per cominciare nel quarto trimestre questo anno.

“C'è un'alta esigenza insoddisfatta dei trattamenti novelli di emicrania che sono efficaci e sicuri,„ ha detto James F. White, il Ph.D., presidente e direttore generale di CoLucid.  “Le droghe attualmente disponibili hanno l'efficacia variante ed effetti secondari che limitano il loro uso in pazienti.  Lasmiditan con il suo nuovo meccanismo emozionante di atto ha il potenziale di rispondere a questi bisogni pazienti.„

Nel capanno mimetico recentemente completato del doppio, gli studi digamma a gruppo parallelo ripartito le probabilità su e controllato a placebo intrapresi in cinque paesi europei, 391 paziente hanno trattato un singolo attacco di emicrania con una di quattro dosi di lasmiditan o di placebo. Lo studio di IIb di fase ha incontrato il suo punto finale primario, mostrante una correlazione altamente significativa fra la dose ed il sollievo di emicrania a due ore. Le diverse dosi hanno mostrato il vantaggio significativo confrontato al placebo a partire fin da 30 minuti dopo il trattamento. Lasmiditan egualmente ha fornito il sollievo significativo di altri sintomi di emicrania, come misurato nello studio, compreso la nausea, la fotofobia e il phonophobia.

Le vertigini e la fatica erano gli eventi avversi più comuni riferiti nello studio.  Nessun effetto contrario clinicamente significativo è stato identificato nei parametri del laboratorio o nell'elettrocardiografia (ECGs).  Gli eventi avversi cardiovascolari, compreso i sintomi del torace sperimentati con il gruppo corrente del farmaco di emicrania conosciuto come i triptani, erano rari ed accaduti con simile frequenza nei gruppi del trattamento dell'attivo e del placebo.

I ricercatori intendono presentare un'analisi di dati completa di IIb di fase per la pubblicazione o la presentazione di esame.

Source:

CoLucid Pharmaceuticals, Inc.