Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti con la iperglicemia durante la malattia acuta hanno aumentato il rischio di sviluppare il diabete: Ricercatori

L'iperglicemia durante la malattia critica può essere usata come avviso del diabete futuro. I ricercatori che scrivono nella cura critica del giornale dell'accesso aperto della centrale di Biomed hanno trovato un'associazione significativa fra la malattia acuta complicata con la iperglicemia e lo sviluppo futuro di tipo il diabete o intolleranza al glucosio di II.

Ivan Gornik ha lavorato con un gruppo dei ricercatori dal centro Rebro, Croazia dell'ospedale universitario, per seguire i pazienti per 5 anni dopo che sono stati scaricati dall'ospedale. C'erano 398 pazienti medici di ICU che erano normoglycaemic durante la loro degenza in ospedale, di cui 14 (3,5%) hanno sviluppato il tipo il diabete di II. In tipo sviluppato 193 rifiniti continui e 33 (17,1%) il diabete pazienti dei gruppi di iperglicemia di II. Secondo Gornik, “malgrado il fatto che i cambiamenti endocrini e metabolici probabilmente si presentino in pazienti tutto l'acutamente malati, la iperglicemia evidente non è sempre presente. Abbiamo supposto che la iperglicemia acquistata ospedale potesse quindi rivelare la predisposizione di un paziente a controllo alterato del glucosio, in grado di in futuro piombo al diabete„.

Il gruppo di ricerca ha definito l'iperglicemia come mmol/l del glucosio ≥7.8 e la sua incidenza nel ICU era simile a quella veduta nell'altra opera pubblicata. Gornik ha detto, “i nostri risultati indicano che i pazienti con la iperglicemia durante la malattia acuta, cui non sono diagnosticati con il pre-diabete o il diabete durante o subito dopo dell'ospedalizzazione, dovrebbero essere percepiti come pazienti con il rischio aumentato di sviluppare il diabete e dovrebbero mentre tali regolarmente sono riflessi e trattati giustamente„.