Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo Studio mostra il risultato di bisogni della sigaretta da abitudine, non dipendenza

Studio sorprendente dell'Università di Tel Aviv il nuovo mostra il risultato di bisogni della sigaretta da abitudine, non dipendenza

Le toppe e la gomma del Nicotina sono - e spesso inefficace - modi comuni dei bisogni della sigaretta di combattimento, come la maggior parte fumatore ha scoperto. Ora un nuovo studio dall'Università di Tel Aviv mostra perché sono inefficaci e può fornire la base per ai i programmi di fumo basati a psicologica più riusciti di cessazione.

Nel nuovo studio pubblicato nel Giornale della Psicologia Anormale, il Dott. Reuven Dar del Dipartimento dell'Università di Tel Aviv della Psicologia ha trovato che l'intensità dei bisogni per le sigarette ha avuta più da fare con l'elemento psicosociale di fumo che con gli effetti fisiologici di nicotina come prodotto chimico inducente al vizio.

“Questi risultati non potrebbero essere popolari con gli avvocati della teoria di dipendenza di nicotina, perché insidiano il ruolo fisiologico di nicotina e sottolineano la mente sopra la materia quando si tratta del fumo,„ il Dott. Dar dice. Spera che questa ricerca aiuti i clinici ed i servizi sanitari per sviluppare i programmi di fumo più riusciti di cessazione che quelle che utilizzano le toppe o la gomma costose del nicotina.

Nell'aria

Il Dott. Dar e le conclusioni dei suoi colleghi sono basati su due studi del punto di riferimento. Nello studio più recente, lui ed i suoi colleghi hanno riflesso il comportamento di fumo ed i livelli di bisogno di addetti in volo, sia donne che uomini, che hanno lavorato alla linea aerea Israeliana El Al. Ogni partecipante è stato riflesso durante i due voli - un volo lungo di 10 - 13 ore nella durata, da Tel Aviv a New York, per esempio; e un più breve scatto del due-luppolo dall'Israele ad Europa ed alla parte posteriore, ogni lato che dura tre - cinque ore. Facendo Uso di un questionario, ha campionato i livelli di bisogno degli addetti durante la durata dei loro voli.

Il Dott. Dar ed i suoi colleghi ha trovato che la durata del volo non ha avuta impatto significativo ai livelli di bisogno, che erano simili in breve e voli lunghi. Inoltre, i livelli elevati di bisogno alla conclusione di ogni volo di scarsità erano molto quelli alla conclusione del volo lungo, dimostrante che bisogni aumentati in attesa dell'atterraggio di volo, qualunque la durata totale del volo. Ha concluso che l'effetto di bisogno è prodotto dalle indicazioni psicologiche piuttosto che dagli effetti fisiologici della privazione del nicotina.

Non fumatori sul Sabato

Nei 2005 più iniziali studi, il Dott. fumatori esaminati Dar che erano Ebrei religiosi, severi dalla loro religione di fumare sul Sabato. Ha chiesto loro riguardo ai loro bisogni di fumo tre giorni separati: il Sabato, un giorno della settimana regolare e un giorno della settimana su cui erano stati chiesti di astenersi. I Partecipanti sono stati intervistati alla conclusione di ogni giorno circa i loro livelli di bisogno durante quel giorno.

Il Che Dott. Dar trovato è che i bisogni erano molto bassi nella mattinata del Sabato, quando il fumatore ha saputo non potrebbe fumare per almeno 10 ore. I livelli di Bisogno sono aumentato gradualmente alla conclusione del Sabato, quando i partecipanti hanno anticipato la prima sigaretta di post-Sabato. Il Bisogno livella sul giorno della settimana su cui questa gente ha fumato tanto come hanno voluto erano altrettanto alte quanto il giorno si sono astenute, indicando che avere bisogno ha piccolo da fare con la privazione del nicotina.

Gli studi del Dott. Dar concludono che il nicotina non è inducente al vizio poichè le dipendenze fisiologiche sono definite solitamente. Mentre il nicotina ha un ruolo fisiologico nell'aumento delle abilità conoscitive quali l'attenzione e la memoria, non è una sostanza inducente al vizio come l'eroina, che crea i veri ai sintomi di ritiro sistematici e basati a biologica nell'organismo dell'utente, lui dice.

Il Dott. Dar ritiene quella gente che il fumo agisce in tal modo per i vantaggi a breve termine come la soddisfazione orale, il piacere sensitivo ed il cameratismo del sociale. Una Volta Che l'abitudine è stabilita, la gente continua a fumare in risposta alle indicazioni e nelle situazioni che sono associate con il fumo. Il Dott. Dar ritiene che il fumo di comprensione come abitudine, non una dipendenza, faciliti il trattamento. Le tecniche di Fumo di cessazione dovrebbero sottolineare lo psicologico ed aspetti comportamentistici dell'abitudine e non gli aspetti biologici, suggerisce.

Sorgente: Amici Americani dell'Università di Tel Aviv