Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Etoricoxib migliore del tramadolo della droga dell'opioide per dolore postoperatorio: Studio

Per i pazienti con dolore moderato dopo la chirurgia del piede, il etoricoxib della droga dell'inibitore della ciclossigenase 2 (COX-2) fornisce il migliore sollievo di dolore meno effetti secondari che il tramadolo della droga dell'opioide, conclude uno studio nell'emissione augusta dell'anestesia & nell'analgesia, Gazzetta ufficiale della società internazionale della ricerca dell'anestesia (IARS).

Lo studio egualmente contribuisce ad alleviare le preoccupazioni che gli inibitori COX-2 ed altri anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs) possono interferire con l'osso che guarisce dopo la chirurgia. Lo studio piombo dal Dott. Metha Brattwall dell'ospedale universitario Möndal a Gothenburg, Svezia.

Etoricoxib migliora il sollievo di dolore dopo la chirurgia di borsite dell'alluce
I ricercatori hanno confrontato due droghe d'alleviamento differenti in 100 donne che subiscono la chirurgia per le borsiti dell'alluce (alluce valgo). Un gruppo ha ricevuto il etoricoxib dell'inibitore COX-2, mentre l'altro gruppo ha ricevuto il tramadolo, una droga (del tipo di stupefacente) dell'opioide simile alla codeina.

Sebbene entrambe le droghe siano efficaci nel dolore gestente nella settimana dopo chirurgia, i punteggi di dolore erano significativamente più bassi nel gruppo del etoricoxib. Le donne definite a etoricoxib hanno fatte un punteggio medio di dolore confrontare di 12,5 (su una graduatoria a punteggio 100), a 17 in quelli che ricevono il tramadolo.

I pazienti nel gruppo del etoricoxib hanno avuti punteggi massimi più bassi di dolore durante la settimana dopo chirurgia. Egualmente hanno avuti migliore sollievo di dolore i secondi e terzi giorni dopo chirurgia, quando i punteggi di dolore erano più alti. “Etoricoxib egualmente è stato associato con meno effetti secondari e così la soddisfazione paziente globale con il farmaco di dolore,„ i ricercatori scrive.

Nessuna prova di guarigione alterata dell'osso
Sulle scansioni (CT) di tomografia computerizzata ha eseguito dodici settimane dopo chirurgia, non c'era differenza in osso che guarisce fra il etoricoxib ed i gruppi di tramadolo. Gli studi precedenti avevano suscitato inquietudini che NSAIDs, compreso gli inibitori COX-2, potrebbe causare i problemi con la guarigione dell'osso. I risultati nuovi non mostrano prova di guarigione alterata in pazienti che catturano NSAIDs, almeno dopo un'operazione relativamente secondaria come la chirurgia di borsite dell'alluce.

Le droghe dell'inibitore COX-2 sono state sviluppate per fornire il sollievo di dolore senza il effetto-tale avverso come la coagulazione di sangue diminuita e rischio di stomaco ulcera-di NSAIDs convenzionale (come l'aspirina e l'ibuprofene). Tuttavia, gli inibitori COX-2 come rofecoxib (Vioxx) sono stati tirati dal servizio negli Stati Uniti quando la ricerca ha suggerito un rischio aumentato di complicazioni cardiovascolari. Etoricoxib corrente non è approvato per uso negli Stati Uniti, ma è disponibile in altri paesi.

Recentemente, una serie influente di studi che supportano l'uso di NSAIDs per la gestione postoperatoria di dolore è stata ritirata quando è stato scoperto che un ricercatore prominente aveva falsificato i dati. “Abbiamo perso molto dei nostri dati su NSAIDs per la gestione postoperatoria di dolore quando abbiamo imparato che molto del lavoro di Scott Reuben da costruzione,„ commentiamo il Dott. Steven L. Shafer della Columbia University, il redattore capo dell'anestesia & analgesia. “Questo studio contribuisce a ricostruire l'argomento per l'utilità di NSAIDs per il moderato a dolore postoperatorio severo dopo la chirurgia dell'osso.„

NSAIDs è considerato generalmente molto più sicuro dell'opioide droghe. “I risultati indicano che NSAIDs può fornire l'analgesia superiore per i pazienti dolore moderato dopo che chirurgia dell'osso, con il rischio diminuito,„ il Dott. Shafer aggiunge.