Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Amplimmune collabora con GSK per sviluppare PD-1 che mira alle terapie

Amplimmune, Inc. oggi ha annunciato che ha preso parte ad una vasta alleanza strategica con GlaxoSmithKline (GSK) più ulteriormente per sviluppare PD-1 che mira alle terapie che possono essere efficaci nel trattamento di cancro e di altre malattie. GSK otterrà le destre mondiali esclusive a AMP-224 come pure ad altre proteine potenziali di fusione della generazione seguente che mirano a PD-1.  

Ai sensi di questo accordo, GSK pagherà a Amplimmune in anticipo un pagamento non rimborsabile di $23 milioni.  Amplimmune è ammissibile ricevere fino a $485 milioni nei pagamenti a avanzamento lavori regolatori, dello sviluppo e di vendite - compreso le pietre miliari connesse con il IND che file e che conduce una prova di fase 1 di AMP-224. Amplimmune può anche ricevere fino ai diritti d'autore del due cifre sulle vendite globali.

La collaborazione metterà a fuoco soprattutto sullo sviluppo di AMP-224, proteina della Fc-fusione di Amplimmune del legante di B7-DC (anche conosciuto come PD-L2), che mira a PD-1.  In vivo gli studi con AMP224 suggeriscono che questo candidato del prodotto possa indurre le risposte immunitarie ai tumori ed agli agenti patogeni sufficienti per migliorare la malattia.  Ai sensi dell'accordo, Amplimmune sarà responsabile della conduzione della prova di fase 1 in malati di cancro preveduti di cominciare nel 2011 come pure del terminare gli studi di fabbricazione del cGMP e di tossicologia di BPL che supportano che prima volta nello studio umano.  La ricerca orientata verso la comprensione del meccanismo di atto di AMP-224 ed il suo potenziale terapeutico in oncologia, malattie infettive e le applicazioni del vaccino sarà condotta da Amplimmune e da GSK come componente della collaborazione.  Inoltre, i partiti possono sviluppare i candidati di fusione della proteina della generazione seguente che mirano a PD-1.  GSK sarà responsabile di tutte le altre attività di fabbricazione e dello sviluppo ed avrà destre mondiali di commercializzazione.  

“Siamo molto piacevoli stabilire questa vasta alleanza con GSK sul nostro programma AMP-224,„ ha detto Michael S. Richman, il presidente e direttore generale di Amplimmune.   Richman è continuato, “questa associazione è un esempio del pharma e le società di Biotech che lavorano insieme verso un obiettivo comune di svilupparci le terapie innovarici per i pazienti con bisogno medico insoddisfatto ed aspettano con impazienza di avanzare AMP-224 nella prova clinica.„

Source:

Amplimmune, Inc.