Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il reddito fiscale 2010 di BioPharma di schiera aumenta a $53,9 milioni

Schiera BioPharma Inc. (NASDAQ: ARRY) oggi ha riferito i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno completo di 2010 fiscale.

“Durante il 2010 fiscale, abbiamo sollevato $110 milioni in aperto non dilutive ed i pagamenti a avanzamento lavori dai nostri partner, in gran parte dai nostri affari con Novartis e Amgen„

La schiera ha riferito un reddito di $18,0 milioni per il quarto trimestre di 2010 fiscale, confrontato ad un reddito di $5,5 milioni per lo stesso periodo in 2009 fiscale. La schiera ha speso $16,5 milioni in ricerca e sviluppo privati affinchè il quarto avanzi i sui programmi clinici di scoperta e dello sviluppo. Ciò confronta a $21,3 milioni spesi in ricerca e sviluppo durante il quarto trimestre di 2009 fiscale. La schiera ha riferito una perdita netta di $15,8 milioni, o ($0,30) per azione, per il quarto trimestre, ha confrontato ad una perdita netta di $26,7 milioni, o ($0,55) per azione, per il quarto trimestre in 2009 fiscale. La schiera ha cessato il quarto trimestre di 2010 fiscale con $129 milioni in contanti, gli equivalenti dei contanti ed i valori mobiliari.

La schiera ha riferito un reddito di $53,9 milioni per esercizio fiscale il 30 giugno 2010 cessato, confrontato ad un reddito di $25,0 milioni per 2009 fiscale. La perdita netta per esercizio fiscale il 30 giugno 2010 cessato, era $77,6 milioni, o ($1,55) per azione, confrontata ad una perdita netta di $127,8 milioni, o ($2,67) per azione, riferita in 2009 fiscale. La schiera ha speso $72,5 milioni in ricerca e sviluppo privati per l'anno, confrontati a $89,6 milioni per 2009 fiscale.

“Durante il 2010 fiscale, abbiamo sollevato $110 milioni in aperto non dilutive e pagamenti a avanzamento lavori dai nostri partner, in gran parte dai nostri affari con Novartis e Amgen,„ ha detto Robert E. Conway, direttore generale. “Ora abbiamo nove droghe partnered in sviluppo clinico e tre collaborazioni significative di scoperta, con una parte superiore potenziale di $2,7 miliardo nei pagamenti a avanzamento lavori e nei diritti d'autore del due cifre sui programmi multipli. Con $129 milioni in contanti ed i valori mobiliari, più i pagamenti a avanzamento lavori aggettanti dai nostri partner, siamo posizionati bene per avanzare la nostra conduttura delle droghe di proprietà schiera di 100%.„

RIASSUNTO DI PROGRESSO RECENTE
Programmi d'avanzamento di oncologia di MEK

Allini gli alleati con Novartis nel cancro - MEK162 (ARRY-162) - inibitore di MEK:

  • Allini alleato con Novartis per lo sviluppo mondiale degli inibitori di MEK della piccolo-molecola compreso MEK162 (ARRY-162). Allini ha ricevuto $45 milioni, comprendere in anticipo ed il pagamento a avanzamento lavori ed è ammissibile ricevere i $422 milioni supplementare se determinate pietre miliari cliniche, regolarici e commerciali sono raggiunte. Inoltre, allini le pianificazioni per co-sviluppare MEK162 in una o più indicazioni specifiche e per costituire un fondo per una parte di costi di realizzazione. L'accordo fornisce la schiera i diritti d'autore a due cifre sulle vendite delle droghe approvate fuori degli Stati Uniti, con una tariffa di sovranità significativamente più alta per le vendite degli Stati Uniti a condizione che la schiera onora i sui obblighi di finanziamento. La schiera egualmente ha una destra co-dettagliante negli Stati Uniti per le droghe approvate.
  • Allini MEK162 avanzato in un'espansione di una prova di fase 1 di MEK162 nei malati di cancro biliari del tratto a dieci siti clinici in America settentrionale. La parte di espansione è destinata per valutare la sicurezza, le farmacocinesi, le farmacodinamica e per ottenere i dati preliminari di efficacia di MEK162 in pazienti con il cancro biliare del tratto.
  • Nel corso dell'esercizio fiscale prossimo, pianificazione terminare lo studio di espansione in pazienti con il cancro biliare del tratto, iniziamo uno studio di espansione in pazienti con cancro colorettale ed iniziamo una prova di fase 2 in pazienti con il cancro colorettale mutante di KRAS. Crediamo che Novartis inizi i test clinici nel corso del prossimo anno.

Presente di AstraZeneca che promettono i dati a 2010 ASCO

  • AstraZeneca ha presentato i risultati di test clinico di fase 1 alla riunione annuale di 2010 ASCO con la nuova formulazione della capsula AZD6244 (ARRY-886). La schiera ha conceduto una licenza a AZD6244 a AstraZeneca nel 2003. Questo studio ha valutato due dosi di AZD6244 (50 DOMANDE di mg e 75 mg OFFERTI) congiuntamente alle quattro chemioterapie differenti: DTIC® (dacarbazina) (1000 mg/m)2, Taxotere® (docetaxel) (75 mg/m)2, Tarceva® (erlotinib) (100 mg quotidiani) o Torisel® (temsirolimus) (25 mg settimanali). In un sottogruppo di 18 pazienti con il melanoma di cui i tumori erano evaluable per stato mutational, AZD6244 più la chemioterapia ha avuto un tasso di risposta di 56% in pazienti con le mutazioni di BRAF con un tempo mediano ad una progressione di 31 settimana, contro 8 settimane nei pazienti con BRAF selvaggio tipo. Di conseguenza, lo mutazione-stato di BRAF sembra predire la risposta clinica di AZD6244 più la chemioterapia. Ciò è i primi dati rivelati di efficacia con la nuova formulazione di AZD6244, che fornisce due volte l'esposizione della droga alla dose preferita.

AstraZeneca sta conducendo le seguenti prove di fase 2:

  • AZD6244 congiuntamente a DTIC contro DTIC da solo in pazienti con il melanoma del positivo di mutazione di BRAF. Questa prova ha completato un'iscrizione di 80 pazienti.
  • AZD6244 congiuntamente a Taxotere e contro Taxotere da solo in pazienti con la mutazione NSCLC positivo di KRAS. Questa prova ha completato un'iscrizione di 80 pazienti.
  • AZD6244 o Temodar® (temozolomide) in pazienti con il melanoma metastatico dell'occhio. Cento cinquantanove pazienti sono anticipati per iscriversi a questa prova.
  • AZD6244 congiuntamente a Camptosar® (irinotecan) in seconda riga pazienti con cancro colorettale avanzato o metastatico del positivo di mutazione di BRAF o di KRAS. Cinquantasette pazienti sono anticipati per iscriversi a questa prova.

Le associazioni avanzano con Amgen, Genentech, Celgene e InterMune:

Collaborazione AMG 151/ARRY-403 - attivatore di Amgen di GK per il diabete di tipo 2: La schiera ha continuato un test clinico ascendente multiplo della dose di fase 1 in pazienti con il diabete di tipo 2, con AMG 151/ARRY-403, un attivatore di glucokinase della piccolo-molecola che allineano partnered con Amgen Inc. nel dicembre 2009. Dopo che la prova è completa, Amgen sarà responsabile di tutto lo sviluppo futuro. La schiera egualmente ha continuato un programma di ricerca, che sta costituendo un fondo per da Amgen, per identificare ed avanzare gli attivatori di seconda generazione di glucokinase.

Programmi di ricerca di Celgene - cFMS, TYK2, PDGFR: Celgene ha annunciato il progresso su tre programmi di ricerca partnered nell'aprile 2010 su quale schiera sta conducendo la ricerca: cFMS (oncologia), TYK2 (infiammazione) e PDGFR (fibrosi). Celgene ha riferito che tutti e tre i programmi hanno la possibilità di fornire lo sviluppo clinico durante i 12 - 24 mesi prossimi. Ai sensi dell'accordo della schiera con Celgene, Celgene ha l'opzione per selezionare due dei programmi e la schiera manterrebbe le destre al terzo programma.

Collaborazione di Genentech: Genentech ha annunciato che GDC-0068/RG7440, un inibitore di AKT scoperto dagli scienziati di Genentech e di schiera, avanzati in uno studio di escalation della dose di fase 1 in malati di cancro.

InterMune annuncia i risultati positivi del danoprevir (RG7227 e ITMN-191): InterMune, Inc. ha annunciato nell'aprile 2010 i risultati del superiore line da un'analisi provvisoria prevista della fase 2b ripartita con scelta casuale, studio del parziale-capanno mimetico che valuta il danoprevir dell'inibitore di proteasi del virus dell'epatite C NS3/4A, anche conosciuto come RG7227/ITMN-191, che coinvented dalla schiera e da InterMune. Danoprevir è stato amministrato due volte al giorno a 300 mg tre volte quotidiane, a 600 mg o a 900 mg due volte al giorno per 12 settimane congiuntamente a PEGASYS® (interferone pegylated alfa-2a) e a COPEGUS® (ribavirina), rispetto a placebo per la stessa durata più PEGASYS e COPEGUS. Nel novembre 2009, InterMune ha riferito che dovuto un segnale di sicurezza, dosare nei 900 gruppi di mg era stato fermato. InterMune ha riferito che i risultati dallo studio indicano che il danoprevir più PEGASYS e COPEGUS sono capaci di raggiungimento dei tassi di risposta virologic iniziali completi alti quanto 90 per cento, confrontato a 43 per cento nel gruppo del placebo.

La schiera ha avanzato tutti e quattro i programmi clinici per il trattamento di cancro secondo la pianificazione: ARRY-520 - Inibitore di KSP per il millimetro: Iscrizione completata schiera in una prova con ARRY-520, un inibitore di fase 1 del romanzo KSP, in pazienti con i tumori solidi ed in una prova di fase 1/2 in pazienti con la leucemia myelogenous acuta. Stiamo iniziando gli studi bifasi di combinazione 1b in pazienti con il millimetro.

ARRY-614 - inibitore p38/Tie-2 per i MDS: La schiera continuata dosando i pazienti con la sindrome myelodysplastic in una prova di fase 1 di ARRY-614 per determinare la sicurezza, massimo ha tollerato la dose, farmacocinesi e per ottenere i dati preliminari di efficacia del composto in questa popolazione paziente.

ARRY-543 - Inibitore di HER2/EGFR per i tumori solidi: Allini l'iscrizione completata nelle prove trifasi 1b di ARRY-543 congiuntamente a Xeloda® (capecitabina), a Taxotere e a Gemzar® (gemcitabina), rispettivamente. La dose tollerata massimo di ARRY-543 è stata raggiunta in ogni prova il quarto priore. I risultati di prova saranno rivelati ad una conferenza scientifica appropriata durante l'anno prossimo.

ARRY-380 - HER2 orale, inibitore selettivo per cancro: La schiera ha raggiunto la dose tollerata massimo in una prova di fase 1 di ARRY-380 per valutare la sicurezza, la dose e le farmacocinesi tollerate massimo in pazienti con cancro avanzato. La schiera sta ampliando la prova alla dose tollerata massimo in pazienti con il cancro del positivo HER2.

Prestazione finanziaria - 2010 fiscali confrontati a 2009 fiscale:

  • Reddito - $53,9 milioni contro $25,0 milioni, un aumento di $28,9 milioni
  • Perdita netta - $77,6 milioni contro $127,8 milioni, un miglioramento di $50,2 milioni
  • Perdita per azione - $1,55 contro $2,67, un miglioramento di $1,12
  • Flusso di cassa dalle operazioni - $17,6 milioni contro ($92,9) milioni, un miglioramento di $110,5 milioni
  • Contanti e valori mobiliari alla fine d'anno - $128,9 milioni contro $57,5 milioni, un aumento di $71,4 milioni
Source:

Array BioPharma Inc.