Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Monte Sinai è sovvenzionato da NIH per continuare la ricerca sull'allergia alimentare

La Scuola di Medicina di Monte Sinai oggi ha annunciato che gli Istituti della Sanità Nazionali (NIH) ha rinnovato il suo finanziamento del Consorzio della Ricerca di Allergia Alimentare (CoFAR), fornente i $29,9 milioni supplementare verso la ricerca genetica e la prevenzione ed il trattamento dell'allergia alimentare. Il Monte Sinai è il sito primario della ricerca per CoFAR, piombo altre sette istituzioni intorno al paese.

Nell'ambito della concessione rinnovata, i ricercatori di Monte Sinai continueranno parecchi test clinici che valutano le immunoterapie per l'allergia dell'uovo e dell'arachide. In due degli studi, i ricercatori stanno determinando se un estratto di proteina dell'arachide sotto la linguetta o l'ingestione degli importi aumentanti della proteina dell'uovo migliora la tolleranza. In un'altra prova, i ricercatori amministrano le dosi gradualmente aumentate della proteina dell'arachide ai pazienti in una supposta per trattare l'allergia. Il gruppo di Monte Sinai egualmente inizierà una nuova prova che studia l'uso di una toppa della proteina dell'arachide applicata all'interfaccia all'allergia dell'arachide dell'ossequio. CoFAR egualmente sta intraprendendo gli studi d'osservazione che hanno iscritto più di 500 infanti per determinare che fattori peggiorano o migliorano le loro allergie.

“Siamo eccitati circa i progressi che abbiamo realizzato nell'allergia alimentare di comprensione in bambini durante gli ultimi cinque anni,„ ha detto Hugh Sampson, MD, il Professor, la Pediatria, Capo, Divisione dell'Allergia & l'Immunologia, Direttore dell'Istituto di Allergia Alimentare di Jaffe, della Scuola di Medicina di Monte Sinai e del principale inquirente su CoFAR. “Con il rinnovo di questa concessione, amplieremo la nostra ricerca ed eventualmente avanzeremo più vicino verso la cessazione dell'impatto diffuso dell'allergia alimentare.„

La concessione egualmente costituirà un fondo per la nuova ricerca genetica sulle malattie gastrointestinali eosinofile (EGIDs), un nuovo gruppo di malattie allergiche. Secondo il NIH, il EGID più comune è esofagite eosinofila. I sintomi principali in bambini comprendono la nausea, il vomito ed il dolore addominale dopo il cibo. Tre siti di prova nuovi di CoFAR all'Ospedale del Centro Medico dei Bambini di Cincinnati, all'Università di Colorado a Denver ed all'Ospedale Pediatrico di Filadelfia condurranno la ricerca.

Sorgente: L'Ospedale di Monte Sinai/Scuola di Medicina di Monte Sinai