Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo libro collega il mercurio in vaccini ad autismo

SafeMinds dice il nuovo libro da pubblicare il 14 settembre, l'età di autismo: Mercurio, medicina e un'epidemia artificiale, fornisce la prova coercitiva che il mercurio in vaccini ed in altri prodotti ha causato un'epidemia di autismo e di altri disordini neurologici.

Il governo degli Stati Uniti ha rivelato la settimana scorsa che compenseranno milioni di una famiglia di dollari la lesione della loro figlia relativa ai suoi vaccini infantili che mercurio contenuto e lo sviluppo successivo di autismo. Tuttavia, il CDC continua a dire al pubblico che non c'è connessione fra i vaccini e l'autismo e che il mercurio è stato eliminato, sebbene l'iniezione antinfluenzale raccomandata per tutti i donne incinte, infanti e bambini continui ad essere conservata con mercurio.

I vaccini possono essere collegati ovviamente ad autismo e ad un libro dirottura fuori domani, l'età di autismo: Mercurio, la medicina e un'epidemia artificiale da Dan Olmsted autori e segno Blaxill, scopre la prova preoccupante del ruolo del mercurio nelle origini di autismo e di altri disordini neurologici di infanzia che ora hanno raggiunto le proporzioni epidemiche negli Stati Uniti.

Nel 1999, FDA ha scoperto che il mercurio in vaccini infantili lontano ha superato le norme di sicurezza federali. I documenti di scienza che il conservante del mercurio, Thimerosal, è altamente tossico e collegato alle lesioni come quelli subite dal bambino hanno compensato la settimana scorsa quando ha ricevuto parecchi vaccini che contengono il mercurio. Olmsted e Blaxill hanno scoperto la nuova prova che il mercurio, trovato in una miriade di prodotti compreso i vaccini, non solo sta determinando oggi l'epidemia di autismo, ma plausibilmente è collegato alla maggior parte dei primi undici casi di autismo, in primo luogo descritta negli anni 30.

L'età di autismo è un'epica ampia che espone la cronologia in gran parte nascosta di avvelenamento di mercurio negli esseri umani da inquinamento di industriale e della medicina; dall'avviamento del modulo peggiore di sifilide, ad avvelenare le giovani donne diagnosticate erroneamente con “isteria,„ dal causare “malattia rosa„ negli infanti che utilizzano le polveri di dentizione negli anni 50, a lanciare le nuove malattie neurologiche autoimmuni.

Il libro consiste dei fatti intrecciati che sviluppano la conclusione inevitabile che il mercurio era il grilletto per l'età di autismo - e che con abbastanza coraggio, pietà e scienza impavida l'istituzione medica può portarla ad un'estremità.  “L'autismo è artificiale.  Informato da questa verità semplice, possiamo smettere di avviare l'autismo ed iniziare a trattarlo per cui è,„ dica gli autori.  “E possiamo imparare le lezioni che possono aiutare la crepa il codice di altre pesti moderne da Alzheimer e da Parkinson ad asma ed a Lou Gehrig's Disease.„

Source:

SafeMinds