Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ATTO riceve il brevetto affinchè le celle di RPE tratti la degenerazione retinica

Cell Technology, Inc. avanzata (“ATTO„; OTCBB: ACTC), una guida nel campo di medicina a ricupero, annunciato oggi che sarà martedì 14 settembre numeri di brevetto pubblicati degli Stati Uniti 7.795.025 e 7.794.704, che continuano ad estendere il portafoglio del brevetto della società che riguarda i sui programmi retinici delle cellule (RPE) epiteliali del pigmento. In particolare, i reclami che pubblicheranno largamente nel brevetto il numero 7.794.704 riguardano i metodi per il trattamento della degenerazione retinica facendo uso delle celle umane di RPE differenziate dalle cellule staminali embrionali umane (hESCs). Pubblicando con 68 reclami, questo brevetto riguarda i metodi di trattamento di celle hESC-derivate di RPE che include, ma non è limitato a, la malattia di Stargardt, retinite pigmentose e degenerazione maculare senile. Il 41 reclamo che pubblica nel brevetto 7.795.025 degli Stati Uniti contribuisce allo sviluppo della protezione della società dei procedimenti per la fabbricazione delle celle di RPE dalle celle umane di es. Il brevetto riguarda i metodi fondamentali per la generazione delle celle transplantable per il trattamento dei pazienti umani.

“Un'aggiunta apprezzata al nostro forte portafoglio di proprietà intellettuale, questi brevetti dovrebbe contribuire a posizionare PER FUNGERE da operatore dominante in questo potenzialmente molto grande servizio. La nostra tecnologia di RPE è sicura ed evolutivo ed ha potenziale tremendo per il trattamento delle circa 200 o più malattie della retina.„

“Un'altra pietra miliare meravigliosa per l'ATTO! Questi brevetti continuano il riconoscimento delle invenzioni e delle innovazioni derivando dalla ricerca in corso del nostro gruppo scientifico e più ulteriormente protegge la tecnologia della piattaforma che è alla base del nostro programma di RPE, uno dei nostri programmi terapeutici chiave,„ ha detto William M. Caldwell IV, il presidente dell'ATTO ed il CEO. “Un'aggiunta apprezzata al nostro forte portafoglio di proprietà intellettuale, questi brevetti dovrebbe contribuire a posizionare PER FUNGERE da operatore dominante in questo potenzialmente molto grande servizio. La nostra tecnologia di RPE è sicura ed evolutivo ed ha potenziale tremendo per il trattamento delle circa 200 o più malattie della retina.„

“l'ATTO sta sviluppando i trattamenti classi prima per i disordini degeneranti della retina,„ ha detto Robert Lanza, M.D., l'ufficiale scientifico principale dell'ATTO. “L'uso delle celle di RPE create dalle cellule staminali embrionali umane dovrebbe aprire la porta ai trattamenti potenziali per molte malattie della retina che urtano la vista. Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, la degenerazione maculare senile da solo è conosciuta per pregiudicare 30-40 milione di persone universalmente e questa rappresenta soltanto una manciata delle 200 malattie che possono essere trattate facendo uso delle nostre celle di RPE. Abbiamo lavorato duro per mettere a punto un metodo efficiente per la produzione della sorgente rinnovabile delle celle transplantable di RPE che possono essere usate per mirare alle malattie quali la malattia e la degenerazione maculare senile relativa all'età di Stargardt. Per molti di questi pazienti non ci sono i trattamenti disponibili. Abbiamo dimostrato che le nostre celle di RPE cella-derivate gambo possono salvare la funzione visiva in animali che sarebbero diventato cieco altrimenti. Stiamo aspettando con impazienza di iniziare i nostri test clinici con la speranza che queste celle saranno similmente efficaci in pazienti.„

“Crediamo che questi brevetti siano particolarmente mentre ampliano la copertura del brevetto della società della fabbricazione evolutiva delle celle umane di RPE per uso terapeutico, che sono memoria alla nostri tecnologia e portafoglio del prodotto,„ il sig. continuato importante Caldwell. “Questo IP ulteriore amplia la nostra proprietà di brevetto riguardo a proteggere l'uso delle celle di RPE in una vasta gamma di trattamenti, offrente la convalida supplementare della resistenza e della larghezza del nostro portafoglio di brevetto. Questo sviluppo egualmente incastra piacevolmente con la prospettiva di inizio del nostro test clinico umano per il nostro programma di RPE. Siamo ottimisti che i metodo-de-trattamenti ed i trattamenti coltivanti coperti da questi due nuovi brevetti, con la tecnica privata della rilevazione della società per la versione di prodotto finito, stabiliranno una barriera ardua all'entrata per tutti i concorrenti potenziali. Una volta che abbiamo cominciato a curare i pazienti di Stargardt, pianificazione iniziare un altro test clinico per quanto riguarda l'uso delle celle di RPE nel trattamento di degenerazione maculare senile relativa all'età a secco (AMD). Attualmente non c'è il trattamento approvato per AMD asciutto, malgrado il fatto che rappresenti un mercato potenziale $20-30 miliardo.„

La singola tecnologia del Blastomere dell'ATTO usata per l'isolazione dei hESCs non richiede la distruzione degli embrioni. Il RPE ed altre celle che hESC-derivate la società intende produrre per uso clinico tutte cominciano con queste cellule staminali “embrione-sicure„. L'ATTO non conta sul finanziamento di governo per c'è ne dei sui sforzi di sviluppo o della ricerca e di conseguenza non è stato urtato dall'ingiunzione di corte recente contro il finanziamento federale della ricerca del hESC. Tuttavia, le righe del hESC della società e le celle fatte per quelle righe (quali le celle di RPE) dovrebbero cadere fuori dall'ambito del mandato. Mentre l'ingiunzione è stata restata, ampiamente è creduto che questa sia soltanto una sospensione della pena capitale temporanea, con un'ingiunzione permanente una possibilità reale forse fin dalla fine di questo mese. Se che viene a passare, AGIRE supporti pronti ad offrire le sue linee cellulari umane del gambo alla comunità di ricerca, in attesa della loro approvazione dagli istituti della sanità nazionali (NIH).

Source:

: Advanced Cell Technology