Team per identificare con attenzione i rischi della sicurezza nelle case

Lawrence S. Bloomberg Faculty di professore di professione d'infermiera, il Dott. Diane Doran, ha ricevuto più di $1 milione per la ricerca che contribuirà a proteggere la sicurezza oltre di 900.000 canadesi che ricevono i servizi di sanità nelle loro case ogni giorno.

L'istituto paziente canadese della sicurezza ed i sui partner hanno annunciato oggi il riuscito destinatario di una concorrenza nazionale della ricerca che ritira alcuni dei ricercatori principali della sanità del Canada. Il gruppo di ricerca selezionato piombo dal Dott. Diane Doran, università di Toronto ed il Dott. i R-gis Blais, università di Montreal, consiste di 21 membro, che includono i clinici, ricercatori e polizza e decisori che hanno servizi della sicurezza e di cure domiciliari del ricoverato di competenza.

“La letteratura attuale sulla sicurezza di cure domiciliari nel Canada è ancora vaga,„ dice Doran. “Questo studio, che sarà il più grande studio pan-Canadese della sicurezza di cure domiciliari sul suo genere, tenterà di colmare dentro quelle lacune.„

L'istituto paziente canadese di sicurezza, con gli istituti canadesi di ricerca di salubrità, istituti dei servizi sanitari e ricerca di polizza, invecchiamento, salubrità ed artrite osteomuscolare e funzione respiratoria circolatoria e; Le fondamenta del cambiamento; e le fondamenta di ricerca sui servizi sanitari canadesi, ricevute il finanziamento da contribuire a generare conoscenza nuova per contribuire a migliorare la sicurezza dei clienti di cure domiciliari.

“Sappiamo che gli eventi avversi pregiudicano migliaia di pazienti ogni anno nel Canada,„ diciamo Hugh MacLeod, il CEO, istituto paziente canadese della sicurezza. “Ecco perché questa ricerca nelle cure domiciliari è importante ad aiuto con i migliori risultati pazienti della sicurezza nel continuum di cura.„

“Per la gente come mio figlio David - questa ricerca contribuirà a tenerla cassaforte,„ dice Ivanka Haramina. “Mio figlio sta ricevendo le cure domiciliari per 20 anni.„

I risultati di questa ricerca saranno rilasciati nel corso dei due anni futuri. La relazione finale sarà rilasciata a gennaio di 2013 allo scopo di cambiamento informare nella polizza, nella pratica e nel comportamento nella regolazione di servizio di cure domiciliari.