Il prostatectomy Radicale aumenta il tasso di sopravvivenza nei pazienti di carcinoma della prostata: Studio

Nel più grande, la maggior parte del moderno, lo studio sul suo genere, urologi dell'unico istituzione della Clinica di Mayo ha estratto una registrazione a lungo termine di dati i tassi di sopravvivenza di pazienti che hanno subito il prostatectomy radicale per carcinoma della prostata localizzato. I risultati stanno presentandi alla Sezione Centrale Del Nord della Riunione Annuale dell'Associazione Urologica Americana ottantaquattresima in Chicago.

Un prostatectomy radicale è un'operazione per rimuovere la ghiandola di prostata ed alcuna del tessuto intorno. In questo studio, i ricercatori della Clinica di Mayo hanno scoperto i tassi di sopravvivenza molto alti per i 10.332 uomini che hanno avuti la procedura fra 1987 e 2004. Questo periodo di tempo è stato scelto perché riflette l'era moderna di rilevazione del carcinoma della prostata con l'introduzione della prova prostata-specifica (PSA) dell'antigene.

I ricercatori hanno esaminato la sopravvivenza globale, la sopravvivenza Cancro-specifica, la sopravvivenza senza progressione e la ricorrenza del locale cinque - 20 anni. Soltanto 3 per cento dei pazienti sono morto di carcinoma della prostata. Cinque per cento hanno mostrato che la prova di cancro sparsa ad altri organi ed a 6 per cento ha avuta una ricorrenza locale di cancro. I partecipanti di Studio si sono divertiti di 19 anni e 8.000 stanno vivendo fin qui. Il periodo medio e mediano di seguito era di 11 anno.

“Questi sono tassi di sopravvivenza eccellenti,„ dice R. Jeffrey Karnes, M.D., (http://www.mayoclinic.org/bio/12463493.html) un urologo della Clinica di Mayo e un autore senior sullo studio. “Indicano che il prostatectomy radicale è un benchmark per il trattamento degli uomini con carcinoma della prostata che non si è sparso.„

Il prostatectomy Radicale era il trattamento primario per gli uomini. Gli Studi fatti prima dell'introduzione della prova di PSA hanno mostrato i risultati meno favorevoli di sopravvivenza. Prima della prova di PSA, il carcinoma della prostata è stato individuato dai sintomi o da un esame rettale digitale (DRE), di cui tutt'e due erano meno probabili individuare il cancro prima che si fosse sparso oltre la prostata.

“I risultati sono un testamento alle persone che hanno contribuito a gestire il database nel corso degli anni, i molti chirurghi di Mayo che hanno eseguito le procedure con un simile approccio e, infine, i pazienti,„ dice il Dott. Karnes.


Sorgente: Clinica di Mayo

Advertisement