Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il MD Anderson tratta il cancro polmonare con la terapia del protone di scansione del raggio di matita

La tecnologia di scansione del raggio di matita, un ancor più modulo avanzato e mirato a del trattamento radioattivo conosciuto come la terapia del protone, ora sta usanda per curare i pazienti con il cancro polmonare al centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas.  

La terapia di Proton deriva il suo vantaggio sopra i moduli convenzionali di radiazione dalla sua capacità di consegnare le dosi di radiazioni ad un tumore mirato a con precisione incredibile che evita il tessuto circostante. Ciò provoca meno effetti secondari durante e dopo il trattamento ed il maggior controllo del tumore. La maggior parte dei pazienti del protone sono curati con una tecnica conosciuta come lo scattering passivo, che usa le aperture diaframma per modellare il raggio del protone e per consegnare una dose costante al tumore.

La terapia del protone di scansione del raggio di matita consegna un singolo, raggio stretto del protone (che può essere di meno che un millimetro di diametro) che è invaso magneticamente il tumore, depositante la radiazione come la spazzola di un pittore, senza la necessità di costruire la raggio-modellatura delle unità.  Questa tecnologia continua a costruire sui vantaggi pazienti già offerti con la terapia del protone - dose mirata a e più alta del tumore, più brevi tempi del trattamento, effetti secondari diminuiti ed opzioni aumentate del trattamento.

“Il vantaggio si trova nella capacità del raggio di avvicinarsi al tumore dalle direzioni multiple, creanti “U„ forma intorno a queste strutture ed evitante li interamente durante il trattamento,„ ha detto James D. Cox, M.D., professore e direttore della divisione dell'oncologia di radiazione al MD Anderson.  “Il raggio di matita è più simile ad un aerografo molto fine.  Invece di bisogno necessario del modello d'ottone definire la forma, il raggio del protone è reso ultra fine per conformarsi ai contorni ed ai paesaggi del tumore.„

Il centro di terapia di Proton di Anderson di MD, che ha cominciato a curare i pazienti a maggio di 2006, è il primo in America settentrionale e soltanto una di tre centri clinici nel mondo per curare i pazienti con la tecnologia di scansione del raggio di matita.  Ulteriormente, il MD Anderson è il primo centro nel mondo per curare i malati di cancro del polmone che usando la terapia del protone di scansione del raggio di matita.

“La parte unica circa il cancro polmonare è che è vicino all'esofago, all'aorta ed al midollo spinale e tutte queste strutture critiche sono importanti affinchè l'organismo funzionino,„ ha detto Joe Chang, M.D., il Ph.D., professore associato nel dipartimento di Anderson di MD dell'oncologia di radiazione. “Il raggio del protone fornisce la radiazione molto più conforme, che significa le dosi elevate ai tumori ed ai dosaggi più bassi alle strutture critiche vicino.„

Un altro vantaggio della terapia del protone di scansione del raggio di matita è il suo uso in pazienti con la malattia ricorrente, che già hanno ricevuto le dosi complete di radiazione, Chang ha detto.  In questo caso, i limiti del raggio di matita o elimina la radiazione a queste aree delicate.

Mentre la terapia avanza, uno dei punti seguenti sta utilizzando gli strumenti della rappresentazione per predire il movimento dei tumori, sia polmone che altri cancri, per offrire ancora la maggior precisione.  

“La rappresentazione quadridimensionale e la programmazione del trattamento ci aiutano a conoscere quanto i movimenti del tumore o del polmone, in modo da noi possono adattare il raggio di matita,„ Chang hanno detto.  “Ora, con nuova tecnologia, conosciamo il reticolo di questo moto.„

Secondo l'associazione del cancro americana, i 222.520 nuovi casi stimati del cancro polmonare saranno diagnosticati nel 2010.  Malgrado gli avanzamenti, i tassi di sopravvivenza a lungo termine di cancro polmonare rimangono bassi, rinforzando la necessità di ampliare le terapie che offrono una maggior combinazione di potenza e di accuratezza.

Le pareti di Billy, 75, da El Paso, il Texas, erano il primo malato di cancro del polmone da trattare con la tecnologia del raggio di matita al MD Anderson.  Originalmente diagnosticate nel 2004, le pareti hanno subito una resezione chirurgica parziale del suo polmone, con la chemioterapia e la radiazione.  Quattro anni più successivamente, il suo cancro ha ritornato alla stessa posizione e si è espresso contro ulteriore ambulatorio ed è stato detto circa la terapia del protone.

“La speranza è il vantaggio principale,„ Walls ha detto della sua esperienza del raggio di matita.  “Non ritengo nulla durante il trattamento, non ho perso qualsiasi peso, non sto tossendo tanto ed ancora cammino nelle mattine.„

Source:

MD Anderson Proton Therapy