Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il pap test convenzionale annuale è redditizio diminuire l'incidenza e la mortalità del cancro

La ricerca di Uc Davis esamina le strategie redditizie per diminuire l'incidenza e la morte del cancro

Uno studio sulle opzioni per la diminuzione l'incidenza e della mortalità del cancro fra le donne che sono state curate per le lesioni cervicali precancerose ha trovato che un pap test convenzionale annuale è una strategia redditizia.

La gioia Melnikow, professore nel dipartimento della famiglia e medicina di comunità e colleghi ha verificato parecchie strategie della selezione di seguito a 500.000 donne americane diagnosticate e curate per neoplasia intraepiteliale cervicale (CIN), la crescita cervicale anormale delle cellule che può piombo a cancro cervicale. Il primo studio completo sul suo genere, “sorveglianza dopo che il trattamento per neoplasia intraepiteliale cervicale„ sarà pubblicato nell'emissione di novembre dell'ostetricia & della ginecologia.

“Questo è un grande e quantità crescente delle donne che hanno bisogno di seguito dopo il trattamento,„ ha detto Melnikow, che è egualmente Direttore del centro di Uc Davis per polizza e la ricerca di sanità. “Ma abbiamo avuti pochi studi su cui basare le raccomandazioni per seguito.„

La rilevazione ed il trattamento di queste lesioni precancerose piombo alle grandi riduzioni dell'incidenza del cancro cervicale ed alla morte in molti paesi in cui schermare è sistematica. Ma le raccomandazioni correnti circa seguito variano col passare del tempo ampiamente e l'uso di più nuove tecnologie completamente non era stato valutato finora, Melnikow ha detto.

Melnikow ed i suoi colleghi hanno esaminato i vantaggi ed i costi relativi per le strategie differenti, compreso la frequenza della prova di seguito. “Che cosa abbiamo imparato era che le più nuove tecnologie quali ai la prove basata a liquido della pappa e la prova di HPV (papillomavirus umano) aggiungono il considerevole costo ma piccolo a nessun vantaggio rispetto a seguito convenzionale del pap test,„ lei ha detto.

Fra le opzioni corrente in uso per le donne che hanno subito il trattamento per CIN ha luogo la citologia cervicale convenzionale (pap test) a sei e 12 mesi seguiti dal pap test sistematico se queste prove sono negative. Alcuni pazienti sono dati la colposcopia (un esame della cervice facendo uso di una lente di ingrandimento) seguita da un pap test annuale. Sempre più, i medici conducono la citologia con ad una tecnica basata a liquido che è molto popolare ma anche più costosa del metodo convenzionale; altri egualmente utilizzano una prova per la presenza di HPV, un'infezione sessualmente-trasmessa collegata ad una maggioranza dei cancri cervicali.

“Le strategie di sorveglianza di seguito devono stendere un bilancio fra la rilevazione ed il trattamento delle lesioni di incidente o persistenti e l'esagerare delle procedure diagnostiche e delle prove costose e dilaganti,„ gli autori di studio scrivono.

Per valutare le varie strategie, Melnikow ed i suoi co-author hanno sviluppato un modello elaborato dal calcolatore ed hanno applicato i dati disponibili dagli studi priori su CIN, includente sulle fasi di malattia, sulle modalità del trattamento, sui risultati e sulle strategie di seguito.

Uno di quelli studia, condotto da Melnikow e pubblicato nel maggio 2009 nel giornale dell'istituto nazionale contro il cancro, trovato che il rischio di CIN successivo o di cancro cervicale è stato associato con il tipo di trattamento che le donne hanno ricevuto, la loro età ed il livello iniziale di CIN ha diagnosticato. Le donne che erano state curate per CIN 3 con cryotherapy (un metodo della congelazione) erano all'elevato rischio per la ricorrenza della malattia o del tumore invasivo.

Nel nuovo studio, Melnikow ed i suoi colleghi hanno trovato che la meno strategia costosa di seguito non era il più efficace in termini di risultati pazienti. La citologia convenzionale a sei e 12 mesi seguiti da citologia ogni tre anni era il più minimo costosa, ma provocato il più grande numero dei cancri e delle morti successivi del cancro. Sebbene la citologia condotta ogni anno dopo che il trattamento iniziale per CIN era più costoso, la strategia diminuita prevedi le morti del cancro cervicale da 73 per cento - 77 per cento.

I ricercatori egualmente hanno trovato che per le donne che hanno avute un ad alto rischio della ricorrenza a causa della fase del CIN alla diagnosi, colposcopia a sei mesi dopo che il trattamento seguito da citologia annuale era una strategia redditizia. Lo studio ha trovato che la prova di HPV e l'uso adi citologia basata a liquido erano più costosi e non hanno migliorato la speranza di vita più delle strategie meno costose.

“Questo ci dice che che la sorveglianza può essere adattata fino ad un certo punto ha basato sulla cronologia di una donna ed il suo rischio di ricorrenza,„ Melnikow ha detto. “La sorveglianza più intensiva è più importante in donne che sono all'elevato rischio della ricorrenza.„