Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Opinioni: Difesa, diplomazia, sviluppo; PMTCT in Africa; pericoli dell'aiuto di DIY; colera nell'Haiti

Diplomazia, Par Condicio di Bisogno di Sviluppo Con Difesa

In gli Affari Esteri il saggio, il Segretario di Stato Hillary Rodham Clinton scrive “della necessità di elevare la diplomazia e lo sviluppo accanto a difesa - “una potenza astuta„ approccio a risolvere i problemi globali.„ Clinton descrive gli sforzi in corso - dal noleggio degli ufficiali di Amministrazione Civile E di Servizio Diplomatico nuovo “al primo Esame Quadriennale dello Sviluppo e della Diplomazia (QDDR), ad un esame all'ingrosso del Dipartimento di Stato e ad USAID per raccomandare come fornire, costituire un fondo per, formare ed organizzarsi meglio per incontrare le priorità correnti dello sviluppo e diplomatiche e come cominciare a sviluppare la gente, le strutture, i trattamenti e le risorse oggi per indirizzare le sfide del mondo durante gli anni a venire.„

“Sebbene il Dipartimento di Stato e USAID abbiano i ruoli e missioni distinti, la sovrapposizione dello sviluppo e della diplomazia spesso e deve lavorare in tandem. Sempre Più, le sfide globali richiedono una miscela di entrambi, richiedente un più approccio integrato a potenza civile,„ Clinton scrive. “L'impatto dell'Alimentazione il programma globale Futuro di fame e l'Iniziativa Globale di Salubrità [GHI] restituirà la parte sulla promozione delle riforme di criterio nei pæsi partner; i Compatti di Sfida di Millennio sono in parte il prodotto dell'impegno politico continuo destinato per creare i termini positivi per lo sviluppo.„ Clinton spiega che gli obiettivi di GHI “per mettere un termine a cura isolata e sporadica legando i diversi programmi di salute - PEPFAR; PMI [la Malaria Initiative di Presidente]; ed i programmi per quanto riguarda salubrità dei bambini e materna, pianificazione familiare, hanno trascurato le malattie tropicali ed altri settori sanitari critici - insieme in un'integrata in, hanno coordinato e sistema sostenibile di cura, con i paesi commoventi stessi nel cavo. … L'Alimentazione l'iniziativa Futura è basata per stessi principi.„

Clinton continua: “Raggiungere un mondo più stabile e più pacifico dipende dal successo di tutti questi tipi di missioni - dall'Irak e da Afghanistan in Africa Occidentale - e dalla capacità paesi di altri e degli Stati Uniti di montare più loro. La gente Americana deve capire che spendere i dollari di contribuente sulla diplomazia e sullo sviluppo sia nel loro interesse, particolarmente quando quelle missioni di sostegno di investimenti nelle zone di conflitto, negli stati fragili e negli stati che possono svolgere un ruolo responsabile nelle loro regioni e nel mondo. Ed il Congresso, che ha una tradizione lunga di contributo bipartitico alla diplomazia ed allo sviluppo tradizionali, deve apprezzare l'entità ed i compiti delle missioni di stabilizzazione e di ricostruzione che i civili degli Stati Uniti stiano chiedendi di intraprendere„ (Ottobre Novembre 2010).

PMTCT del HIV in Africa Possibile Con Attenzione a Pianificazione Familiare, Prova, Cura

“Di Ogni Giorno, più di 1.000 bambini… acquistano l'infezione [HIV]. Virtualmente tutti nascono in Africa. Più della metà di tutti i bambini che vivono con il trattamento di salvataggio di bisogno del HIV - e soltanto una piccola minoranza lo riceve. Senza quella cura, la metà di quei bambini morirà prima del loro secondo compleanno. Dovremmo tutti essere angosciati alla portata e l'ingiustizia di questa catastrofe,„ Jorge Bermudez e Philipe Douste-Blazy di UNITAID con Anthony Lake dell'UNICEF scrive in un'opinione Quotidiana di Nazione.

L'articolo continua, “Ma dovremmo anche essere oltraggiati - perché abbiamo la potenza, la conoscenza ed i mezzi impedirla.„ Il Raggiungimento “della generazione dall'AIDS ora è liberamente possibile,„ gli autori discutono, se la visita prenatale, la pianificazione familiare e l'accesso alla prova del HIV sono migliorati nelle comunità svantaggiate. UNITAID e l'UNICEF, gli autori scrivono, “hanno funzionato insieme„ “per supportare un approccio integrato„ ed il partner con 16 paesi per fornire le droghe per impedire la trasmissione del madre--bambino del HIV. Gli autori egualmente discutono i progetti specifici dalle loro agenzie, l'importanza di integrazione dei servizi del HIV nei sistemi nazionali di salubrità e negli Scopi dello Sviluppo di Millennio (10/27).

L'Aiuto all'Estero di DIY Può Danneggiare Più Di Aiuta

Dave Algoso, un dottorando internazionale dello sviluppo alla New York University, confuta il pezzo recente del Caricatore di New York Times di Nicholas Kristof circa le persone Americane che lanciano i progetti dell'aiuto all'estero. In un argomento di Politica Estera, Algoso scrive che “membri di comunità locale che aiutano i loro vicini e stessi - sia assente dalle storie di Kristof. Invece, dà al lettore un'eroina Americana (le sue storie sono principalmente circa le donne) che viene a salvare il giorno.„

Algoso continua a descrivere alcune delle domande centrali dello sviluppo internazionale. Nota, “Che mancanze di Kristof è che anche le soluzioni apparentemente ovvie sono più complicate di essi compaiono. … Il mondo dell'aiuto ha passare i 50 anni ultimi che affronta with queste domande. L'industria dello sviluppo è in nessun caso perfetta, ma ha realizzato i progressi ed ha imparato le lezioni apprezzate. Le lezioni sono trascurate spesso dai nuovi venuti e gli stessi errori sono fatti continuamente.„ In Via Di Sviluppo, “i dilettanti non si danneggiano appena,„ discute. “Un progetto che comprende male la comunità o amministra male che la relazione cruciale può insidiare le guide locali, infine arrecante danni alla gente stessa è stato destinato per aiutare,„ aggiunge.

“Malgrado tutti i miei reclami, penso che l'articolo di Kristof faccia qualche merce se convince più gente perseguire lo sviluppo internazionale come carriera. Tutti cominciamo come dilettanti. La differenza è se cerchiamo di imparare più o supporre che possiamo cominciare appena fare qualcosa, confondendo da parte a parte mentre andiamo. “L'aiuto all'estero„ concetto di DIY potrebbe stimolare alcuna gente a lanciare le imprese incaute che mangiano sulle risorse insufficienti e si mettono nel mezzo di migliori sforzi, ma potrebbero anche convincere alcuni altre leggere i libri di una coppia, andare alla scuola post-laurea, ottenere i processi con le organizzazioni professionali dell'aiuto e spendere le loro intere carriere che hanno un impatto reale,„ conclude (10/26).

Governo Indebolito che Rifornisce Scoppio di combustibile del Colera nell'Haiti

In un pezzo di opinione di Politica Estera, nominato “Perché le Democrazie Non Ottengono il Colera,„ Joe Amon, Direttore della salubrità di Human Rights Watch e della divisione di diritti dell'uomo, discute i fattori all'infuori delle circostanze antigieniche che ritiene contribuire agli scoppi: governo “rifiuto e occultamento,„ inerzia e un'amministrazione centrale indebolita. I fuochi dell'articolo sullo scoppio recente del colera dell'Haiti che, anche se predetto, non potrebbe essere evitato “perché la malattia e la democrazia funzionano spesso nelle direzioni opposte: le popolazioni vulnerabili e l'azione governativa insufficiente creano gli entrambi termini affinchè le epidemie del colera emergano e per diventare incontrollabili.„

“I Governi non vogliono ammettere l'errore della sanità o dei sistemi di sorveglianza e sono impauriti del commercio e viaggiano sanzioni che possono derivare da un grande scoppio. Ma l'inerzia piombo alle più grandi epidemie,„ Amon continua, notando gli esempi delle epidemie del colera nello Zimbabwe, la Nigeria, il Kenya e l'Irak. Egualmente discute la necessità per un'amministrazione centrale di prestare attenzione all'abitazione ed ai diritti dell'uomo, compreso “i campi di condizioni di vita squallide„ in rilievo, che nell'Haiti “non è un compito condotto facilmente dagli ONG in un po'alla volta.„ L'autore conclude: “Ascoltando i bisogni dei residenti rurali, assicurandosi che pianificazione sia partecipe ed inclusa, sviluppando la capacità del governo di prestare i servizi e compiere i diritti alla salute, l'acqua e la protezione, post-terremoto-ricostruente gli sforzi possono ridurre la vulnerabilità al colera ed assicurarsi che il governo Haitiano possa proteggere e compiere le destre della sua gente„ (10/25).


http://www.kaiserhealthnews.orgQuesto articolo è stato ristampato da kaiserhealthnews.org con l'autorizzazione delle Fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le Notizie di Salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle Fondamenta della Famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di criterio di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.