Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La limitazione sociale disturba gli anni dell'adolescenza con le allergie alimentari: Studio

Gli anni dell'adolescenza con le allergie alimentari sono disturbati dalle limitazioni sociali delle loro allergie alimentari come pure del carico che questa condizione medica può collocare su altri, secondo i risultati di uno studio recentemente pubblicato riguardo alla qualità di vita degli adolescenti americani con l'allergia alimentare.

“Gli anni dell'adolescenza con le allergie alimentari rimangono uno dei nostri fuochi principali qui a FAAN e questo studio ci fornisce grande comprensione circa le loro sfide quotidiane„

Costituito un fondo per da FAAN (la rete di anafilassi & di allergia alimentare), lo studio ha cercato di creare uno strumento convalidato per misurare la qualità di vita. I risultati sono stati pubblicati nell'emissione di novembre degli annali dell'allergia, dell'asma & dell'immunologia.

L'indagine potrebbe essere usata per aiutare le preoccupazioni puntuali del sociale ed emozionali che potrebbero essere indirizzate con consigliare. Gli studi più iniziali hanno indicato che gli adolescenti, che sono più probabili essere i rischio-acquirenti, hanno l'elevato rischio della morte dalle reazioni di allergia alimentare. Questo strumento può contribuire ad identificare quegli anni dell'adolescenza di cui la qualità di vita è urtata significativamente dalle allergie alimentari.

Il questionario è stato creato con un trattamento a più gradi che comprende le interviste con gli adolescenti con l'allergia alimentare e un'pre-indagine degli adolescenti supplementari per creare uno strumento definitivo di indagine. Ciò è stata amministrata a 203 anni dell'adolescenza. In generale, gli anni dell'adolescenza con una cronologia di anafilassi hanno avuti un di qualità inferiore di vita che quelli senza cronologia di anafilassi.

L'indagine ha trovato che gli anni dell'adolescenza sono stati disturbati vicino:

  • limitazioni delle attività sociali,
  • non potendo mangiare che cosa altri mangiano,
  • il pensiero di essere un fardello ad altri a causa delle loro allergie alimentari e
  • il pensiero che il loro banco non fornisce abbastanza formazione ad altre circa l'allergia alimentare.

Gli anni dell'adolescenza egualmente hanno ritenuto limitati nella loro capacità di pranzare fuori ed andare sulla vacanza. Fra la varietà di preoccupazioni, i ricercatori sono stati sorpresi trovare che impactful il più minimo quei hanno incluso il trasporto dell'automatico-iniettore dell'epinefrina o l'uso dei gioielli medici dell'identificazione.

“Utilizziamo le indagini convalidate come questi nella ricerca per riflettere come i trattamenti eventualmente migliorano la vita per le vittime di allergia,„ abbiamo detto Scott H. Sicherer, M.D., un autore dello studio, allergist e professore alla scuola di medicina di monte Sinai in New York. “Tuttavia, un risultato molto importante è che abbiamo imparato che aree di vita quotidiana più sono urtate per questi anni dell'adolescenza, che possono aiutarci a mirare al consiglio della persona ed ai programmi generali per il miglioramento la loro qualità di vita e sicurezza.„

Questi risultati sono interessanti una volta contrapposti ai simili studi di qualità di vita che sono stati messa a fuoco condotta sui genitori e bambini. I genitori dei bambini con le allergie alimentari hanno identificato le preoccupazioni e lo sforzo di salubrità circa le precauzioni che devono catturare, mentre i bambini con le allergie alimentari sono più interessati circa dovere spiegare la loro allergia alimentare ad altre.

“Gli anni dell'adolescenza con le allergie alimentari rimangono uno dei nostri fuochi principali qui a FAAN e questo studio ci fornisce grande comprensione circa le loro sfide quotidiane,„ ha detto il CEO Julia Bradsher di FAAN.

Source:

  FAAN