IDRI ha assegnato il contratto di $1.8M per sviluppare le formulazioni ausiliarie per influenza pandemica

L'istituto di ricerca della malattia infettiva (IDRI) ha ricevuto un contratto $1,8 milioni dall'autorità di avanzamento biomedica di ricerca e sviluppo (BARDA). Il lavoro di IDRI metterà a fuoco sullo sviluppo delle formulazioni ausiliarie con le opzioni fino a $8,5 milioni in tre anni in cui l'ulteriori sviluppo e lavorazione di candidati di priorità sono approvati dall'agenzia.

“BARDA sta supportando un'espansione importante della tecnologia di IDRI alle soluzioni che indirizzano le malattie trascurate come pure quelli che ci pregiudicano tutti negli Stati Uniti,„ dice il Dott. Darrick Carter, Direttore delle formulazioni a IDRI e ricercatore principale sul contratto di influenza di BARDA. Gli adiuvanti ed altri immunostimulants possono migliorare la risposta immunitaria dell'organismo alle malattie come influenza, a loro volta, diminuente la quantità di vaccino stata necessaria per la protezione (dose-con parsimonia). L'uso degli adiuvanti terrà conto espansione di offerta vaccino rispondere alle esigenze globali necessarie durante la pandemia.

BARDA è all'interno del dipartimento degli Stati Uniti delle autorità sanitarie di servizi sanitari e sociali del segretario di aiuto per la preparazione e la risposta. Il progetto fa parte del portafoglio delle innovazioni ricevuto dal BELATO strategico dell'innovazione della divisione di scienza e tecnologia di BARDA (vasto annuncio dell'agenzia).

Source:

Infectious Disease Research Institute (IDRI)