La cromatografia di esclusione di dimensione illumina la cristallizzazione della proteina

La cristallizzazione di comprensione della proteina della membrana è uno degli obiettivi principali degli studi di biologia molecolare ha puntato sulla caratterizzazione strutturale delle proteine. Ora, il lavoro realizzato da Malvern Panalytical insieme con il laboratorio della proteina della membrana all'istituto universitario imperiale di Londra, è stato pubblicato come nota di applicazione che descrive un metodo capace di fornitura della comprensione nella probabilità di cristallizzazione di un campione e del suo contenuto proteico. L'analisi del ` della proteina della membrana da sec del multi-rivelatore' descrive come il sistema della cromatografia di esclusione di dimensione di Viscotek (SEC) TDAmax è stato usato per caratterizzare ed ottimizzare la proporzione di proteina e di detersivo in un campione depurativo della proteina della membrana. Può essere scaricata liberamente a: http://www.malvern.com/membraneproteins/MRK1499

La cristallizzazione di una proteina della membrana può dipendere da molti fattori, quali la purezza della proteina e la concentrazione o il tipo detergente. L'eliminazione della troppa della componente detergente di un complesso della proteina della membrana può piombo a degradazione della proteina e diminuire le probabilità di cristallizzazione.

In questa nota di applicazione, il complesso detergente della proteina (PDC), una proteina batterica della membrana in questione nella resistenza del multidrug, è caratterizzato facendo uso del sistema di Viscotek TDAmax, di un sistema completo della cromatografia di dimensione-esclusione con l'indice di rifrazione (RI), di un ultravioletto (UV), dello scattering leggero (LS) e dei rivelatori della viscosità intrinseca (iv). Il peso molecolare del PDC e delle micelle N-dodeciliche detergenti libere di β-D-maltoside (DDM) è stato misurato. Ancora, la composizione del PDC, in termini di proteina e contenuto di DDM, è stata misurata e trovato stata per essere molto vicina alle aspettative.

La cromatografia di esclusione di dimensione è la tecnica di scelta per la caratterizzazione rapida ed affidabile di peso molecolare e la struttura molecolare per tutti i tipi di macromolecole, compreso le proteine. L'ulteriore informazione può essere trovata a: www.malvern.com

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Malvern Panalytical. (2018, January 19). La cromatografia di esclusione di dimensione illumina la cristallizzazione della proteina. News-Medical. Retrieved on November 21, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20101207/Size-exclusion-chromatography-illuminates-protein-crystallization.aspx.

  • MLA

    Malvern Panalytical. "La cromatografia di esclusione di dimensione illumina la cristallizzazione della proteina". News-Medical. 21 November 2019. <https://www.news-medical.net/news/20101207/Size-exclusion-chromatography-illuminates-protein-crystallization.aspx>.

  • Chicago

    Malvern Panalytical. "La cromatografia di esclusione di dimensione illumina la cristallizzazione della proteina". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20101207/Size-exclusion-chromatography-illuminates-protein-crystallization.aspx. (accessed November 21, 2019).

  • Harvard

    Malvern Panalytical. 2018. La cromatografia di esclusione di dimensione illumina la cristallizzazione della proteina. News-Medical, viewed 21 November 2019, https://www.news-medical.net/news/20101207/Size-exclusion-chromatography-illuminates-protein-crystallization.aspx.