Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La salubrità domestica, pazienti del centro ospedaliero deve avere incontro faccia a faccia con il medico: Nuova norma di Assistenza sanitaria statale

Un nuovo regolamento federale pubblicato da Assistenza sanitaria statale a novembre creerà una crisi per circa 4,5 milione pazienti di servizio del centro ospedaliero e di salubrità domestica. Cominciando il 1° gennaio, homebound gli anziani ed i pazienti invalidi come pure i pazienti del centro ospedaliero ora dovranno avere “un incontro faccia a faccia„ con un professionista dell'infermiere o del medico se vogliono ricevere la cura nell'ambito di Assistenza sanitaria statale.  

L'associazione nazionale per cure domiciliari & centro ospedaliero (NAHC) capisce che l'intenzione di nuova norma sia di mantenere l'integrità del vantaggio assicurando la forte partecipazione del medico alla pianificazione di cura e l'autorizzazione, tuttavia, stia incoraggiando forte Assistenza sanitaria statale ad esaminare il trattamento di entrata in vigore. NAHC sta richiedendo un periodo transitorio di niente di meno che sei mesi dopo che la norma è promulgata, in cui Assistenza sanitaria statale può riflettere per conformità, fornire l'avviso di mancanza di conformità se del caso, fornire la formazione permanente sui requisiti e l'istituto cambia nelle istruzioni e nelle linee guida dove avuto bisogno di.

“Ci possono essere ragioni valide per questo nuovo regolamento, ma prevediamo le rotture importanti nell'accesso a centro ospedaliero ed alla sanità domestica come la maggior parte della gente commovente, medici inclusi, nemmeno hanno sentito parlare la nuova norma ancora,„ abbiamo detto Val J. Halamandaris, Presidente di NAHC.

Gli anziani ed i beneficiari invalidi di Assistenza sanitaria statale che sono limitati alle loro case per le ragioni mediche o ai pazienti del centro ospedaliero nel mezzo della conclusione di cura di vita dovranno trovare che un modo a ottenere al medico o chiamare il medico venire li vede. Ciò è il frangente che risulterà se le considerazioni per i bisogni del centro ospedaliero e di cure domiciliari non sono fatte.

“Gli ordini dei medici determinano tutti i servizi di sanità nell'ambito di Assistenza sanitaria statale, ma le riunioni faccia a faccia non dovrebbero essere richieste per autorizzare la sanità domestica per i pazienti che per definizione devono essere homebound per qualificarsi per i servizi,„ hanno detto Halamandaris.

L'assicurazione della destra preoccuparsi per nelle nostre case è ultima grande battaglia dei diritti civili dell'America.  Lo scopo di NAHC è di aiutare delicato, gli Americani invalidi e di morti restano indipendenti e felici nella comodità delle loro case. Assistenza sanitaria statale non dovrebbe compromettere questa con la sua entrata in vigore eccessivamente affrettata della norma “faccia a faccia„, senza verificarla in primo luogo e senza tempo sufficiente per ognuno in questione per capire che cosa è richiesto di loro.

Source:

National Association for Home Care & Hospice