Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rapporto nazionale del benchmark della rete 2010 di ricerca delle versioni di IRBNet

La relazione libera di IRBNet fornisce la metrica obiettiva della prestazione per il campo di svista della protezione della ricerca dei soggetti umani, permettendo agli ospedali, alle università ed ai centri di ricerca di governo di fare i confronti di prestazione e di determinare i miglioramenti trattati

Alle università, i sistemi ospedalieri e gli enti governativi grandi e piccoli, comitati d'esame dell'etica incaricati con la sorveglianza della protezione dei soggetti umani nella ricerca attivamente stanno funzionando per migliorare la tempestività, l'accuratezza e la qualità degli esami e della svista della ricerca.  Agiscono in tal modo di fronte ai portafoglii crescenti della ricerca, alle domande ampliate di segnalazione di dati, all'esame accurato aumentato della svista ed ai vincoli istituzionali nell'ambiente delle risorse.  Ciò ha creato due sfide pratiche: in primo luogo, gestire sensibile, trattamenti del tempo critici e dato-intensivi sempre più efficientemente; in secondo luogo, obiettivamente valutando ed identificando le opportunità per il miglioramento della qualità della svista.

Rispondendo a questo bisogno, IRBNet, la guida nelle soluzioni istituzionali globali della gestione (IRB) del comitato d'esame, ha rilasciato il rapporto nazionale del benchmark della rete 2010 della ricerca.  

Il rapporto libero estrae le capacità leader del settore di segnalazione della gestione e di dati della conformità di IRBNet e la presenza globale della rete nazionale della ricerca.  Dai i benchmark guidati da dati permettono ai centri di ricerca di tutti i tipi e le dimensioni concretamente per misurare e confrontare l'etica esaminano i trattamenti e la prestazione, a favore degli oggetti della ricerca, delle istituzioni stesse e della comunità di ricerca at large.

“I centri di ricerca intorno al mondo tentano d'ottenere miglioramento continuo e il più alto trattamento etico dei soggetti umani nella ricerca, ma i loro sforzi sono ostacolati troppo spesso dai vincoli delle risorse, impedimenti della manipolazione dei dati dell'eredità e l'assenza di contesto esterno per analisi,„ ha detto Andrew Olmsted, Direttore di IRBNet dei servizi del membro. “La metrica standardizzata e obiettiva della prestazione e l'analisi messa a fuoco determinate dai dati completi, intatti, coerenti e dalla segnalazione completa sono essenziali al miglioramento continuato della gestione di ricerca etica.„

Il rapporto nazionale del benchmark della rete 2010 della ricerca comprende la metrica dettagliata della prestazione per sia centri di ricerca biomedico-messi a fuoco che sociali/comportamentistico-messi a fuoco, compreso gli ospedali, le università e gli enti governativi.  Prodotto dai dati nazionali reali della rete della ricerca, questi benchmark illuminano l'attività e la produttività dei ricercatori come pure gli uffici amministrativi e critici di IRB incaricati della responsabilità di svista. Il rapporto è fornito come servizio alla comunità di ricerca del soggetto umano, per assistere gli organismi di ricerca nella valutazione della prestazione interna.

“C'è ancora una volta molta conversazione circa il miglioramento del sistema di protezione dei soggetti umani. La prova efficacemente di gestire qualche cosa senza dati è come l'azionamento con i vostri occhi chiusi - prima o poi state andando colpire qualcosa ma probabilmente non conoscerete che cosa è,„ avete detto il Dott. Greg Koski della facoltà di medicina di Harvard ed ex Direttore del dipartimento degli Stati Uniti di salubrità & dell'ufficio di servizi dell'essere umano per le protezioni umane della ricerca.

Il Dott. Koski continuato, “per quasi due decadi la comunità di ricerca del soggetto umano sta determinando gli sforzi per migliorare questi trattamenti senza informazioni di base necessarie vero per apprezzare dove stavamo andando o dove le buche erano. Ora stiamo cominciando a vedere l'indicatore luminoso e la disponibilità crescente del suono, metrica pertinente serviremo l'intera comunità di ricerca - ricercatori, gestori e responsabili politici pure, poichè consideriamo i mezzi vero di migliorare non solo che cosa stiamo facendo ma come stiamo facendolo.„  

Il sig. Olmsted ha elaborato, “IRBNet è un partner dedicato nell'avanzamento della gestione di ricerca etica del soggetto umano. Ci sforziamo di migliorare continuamente le soluzioni di svista della gestione e di conformità di ricerca per la comunità di ricerca globale tramite i molti strumenti accessibili in linea sulla ricerca nazionale Network™. IRBNet è fiero servire egualmente i piccoli e grandi centri di ricerca del soggetto umano e siamo molto piacevoli contribuire il rapporto nazionale del benchmark della rete 2010 della ricerca alla comunità della protezione della ricerca del soggetto umano.„

Il rapporto nazionale del benchmark della rete 2010 della ricerca può essere scaricato gratis a: http://irbnetresources.org/news/benchmark.html

Source:

IRBNet