Taxol diminuisce gli ostacoli di rigenerazione delle cellule dopo la lesione del midollo spinale: Scienziati

Dopo una lesione del midollo spinale una serie di fattori impediscono la rigenerazione delle cellule nervose. Due dell'più importante di questi fattori sono la destabilizzazione del citoscheletro e lo sviluppo del tessuto della cicatrice. Mentre il precedente impedisce la ricrescita delle celle, l'ultimo crea una barriera per le cellule nervose divise. Gli scienziati del Max Planck Institute della neurobiologia in Martinsried e nei loro colleghi dall'istituto e dall'university of miami di Kennedy Krieger negli Stati Uniti e l'università di Utrecht nei Paesi Bassi, ora hanno indicato che la droga di cancro Taxol diminuisce entrambi gli ostacoli di rigenerazione. (Scienza, il 27 gennaio 2011)

Paraplegia. Ciò è spesso il risultato duraturo, quando le fibre nervose sono state schiacciate o tagliato nel midollo spinale. Al contrario, per esempio, ai nervi in una barretta del taglio, le cellule nervose ferite nel sistema nervoso centrale (CNS) non ricresceranno. Gli scienziati stanno lavorando affinchè le decadi scoprano le ragioni per questa discrepanza nelle abilità di rigenerazione delle cellule nervose. Hanno trovato vari fattori che impediscono la rigenerazione delle cellule nervose dello SNC. Uno per uno una serie di sostanze che agiscono come l'arresto firmano e fermano la ripresa della crescita sono state scoperte. Altri ostacoli si trovano all'interno delle celle: I microtubuli, piccoli tubi della proteina che compongono il citoscheletro delle cellule, completamente sono mischiati nelle cellule nervose danneggiate dello SNC. Una crescita strutturata diventa impossibile. Oltre a questo, il tessuto perso è sostituito progressivamente dal tessuto della cicatrice che crea una barriera per le cellule nervose crescenti.

Rigenerazione di comprensione

Bradke franco ed il suo gruppo al Max Planck Institute della neurobiologia in Martinsried studiano i meccanismi dentro le cellule nervose dello SNC responsabili della fermata della loro crescita: “Proviamo a provocare le celle per trascurare i fanali di arresto in modo che ricrescano.„ Per questo compito, i neurobiologi hanno messo a fuoco sullo studio del ruolo dei microtubuli. Questi tubi della proteina hanno una disposizione parallela nel suggerimento delle cellule nervose crescenti, delle celle di stabilizzazione ed attivamente di fare avanzare l'estremità delle cellule. Questa disposizione è persa in celle danneggiate dello SNC. Così come può l'ordine del microtubulo essere tenuto o riacquistato in queste celle? Ed una volta che le celle cominciano crescere, come possono superare la barriera del tessuto della cicatrice? Insieme ai loro colleghi dagli Stati Uniti e dai Paesi Bassi, gli scienziati di Max Planck ora hanno trovato una soluzione comune per entrambi i problemi.

Nuova applicazione per una droga stabilita

Taxol, la denominazione commerciale di una droga corrente usata per trattamento del cancro, ora è stato indicato per promuovere la rigenerazione delle celle danneggiate del SNC-nervo. Gli scienziati riferiscono nell'emissione online della scienza del giornale che Taxol promuove la rigenerazione delle celle danneggiate del SNC-nervo in due modi: Taxol stabilizza i microtubuli in moda da mantenere il loro ordine e le cellule nervose ferite riacquistino la loro capacità di svilupparsi. Inoltre, Taxol impedisce la produzione di una sostanza inibitoria nel tessuto della cicatrice. Il tessuto della cicatrice, comunque diminuito da Taxol, ancora si svilupperà al sito della lesione e può espletare così la sua funzione protettiva. Eppure le cellule nervose crescenti ora possono migliore attraversare questa barriera. “Questa è letteralmente una piccola innovazione„, dice Bradke.

Gli esperimenti in ratti hanno eseguito da questo gruppo hanno verificato gli effetti di Taxol. Questi ricercatori hanno fornito il sito di lesione dopo una lesione parziale del midollo spinale con Taxol tramite pompa miniatura. Dopo appena alcune settimane, gli animali hanno mostrato un miglioramento significativo nei loro movimenti. “Finora abbiamo verificato gli effetti di Taxol subito dopo di una lesione„, spieghiamo Farida Hellal, il primo autore dello studio. “Il punto seguente è di studiare se Taxol è come efficace una volta applicati su una cicatrice attuale parecchi mesi dopo la lesione.„

Speranza prudente

Il fatto che una droga clinicamente approvata mostra questi effetti presenta una serie di vantaggi. Molto già è conosciuto circa le sue interazioni con il corpo umano. Inoltre, Taxol può applicarsi direttamente al sito della lesione per il trattamento delle lesioni del midollo spinale e l'importo stato necessario è molto che che cosa è utilizzato nella terapia del cancro. Ciò dovrebbe diminuire gli effetti secondari. “Siamo ancora nello stato di ricerca di base e vari ostacoli rimangono - e finalmente, le prove precliniche dovranno essere fatte„, avverte Bradke. “Tuttavia, credo che siamo su un percorso molto di promessa.„