La terapia leggera può contribuire a conservare la funzione della corda vocale per i pazienti con il cancro della laringe della fase iniziale: Studio

L'indicatore luminoso, o fotodinamico, terapia può contribuire a conservare la voce e la funzione della corda vocale per i pazienti con il cancro laringeo della fase iniziale (casella di voce), secondo uno studio dall'ospedale di Henry Ford a Detroit.

“La terapia fotodinamica è un efficace trattamento per i carcinoma di cellule squamose laringei iniziali, pazienti d'offerta un'opzione meno dilagante con meno effetti secondari che altre terapie, mentre conservando la voce,„ dice la vanessa G. Schweitzer, FACS, M.D., un medico del personale con anzianità di servizio nel dipartimento della Otorinolaringoiatria-Testa & chirurgia del co-author di studio del collo a Henry Ford.

Lo studio sarà presentato il 29 gennaio alla riunione di sezione combinata della società di Triological a Scottsdale, Arizona.

Ogni anno negli Stati Uniti, più di 10,000 persone sono diagnosticati con cancro della laringe. Coloro che fuma e l'alcool della bevanda è ad un maggior rischio, secondo l'istituto nazionale contro il cancro. Il cancro della laringe è trattato il più comunemente con la radioterapia da solo o congiuntamente a chirurgia o alla chemioterapia.

Ma la terapia fotodinamica offre ad alcuni pazienti un'altra opzione.

“È una buona alternativa a radiazione ed a chirurgia per le lesioni messe in scena in anticipo. Può conservare la funzione e permettere che noi riserviamo l'uso della radioterapia e della chirurgia - entrambe conosciute per avere danno più funzionale sulla funzione della corda vocale - dovrebbe il cancro ricorrere terapia fotodinamica seguente,„ dice l'autore principale Melissa il L. Somers, M.D. di studio, con il dipartimento della chirurgia del collo e della Otorinolaringoiatria-Testa a Henry Ford.

Stanno avendo già eseguendo più di 200 procedure - più di qualunque altro ospedale nei medici di Henry Ford - del Michigan la tappa centrale nell'applicazione e la ricerca per questa procedura.

La terapia fotodinamica funziona distruggendo le cellule tumorali micidiali senza nuocere al tessuto sano circostante. Usa un laser potente e un PHOTOFRIN chiamato droga non tossico e luminoso attivato. Il laser attiva la droga, causante una reazione nelle cellule tumorali e distruggente li.

Poiché la terapia fotodinamica non danneggia il tessuto di fondo, non solo tiene conto i trattamenti multipli ma anche affinchè sia data prima di o dopo altre terapie e quando la radioterapia viene a mancare.

Tuttavia, non c' è un consenso in letteratura della ricerca quanto a cui il trattamento - chirurgia, radioterapia o terapia fotodinamica - produce il migliore risultato per conservazione di voce.

Lo studio corrente di Henry Ford mette a fuoco su 10 pazienti con i tumori squamosi delle cellule della fase iniziale della laringe trattata con la terapia fotodinamica. Lo studio ha valutato come le corde vocali mobili dopo la terapia fotodinamica.

Entrambi prima e dopo la terapia fotodinamica, pazienti hanno subito gli esami videostroboscopy, una tecnica avanzata che fornisce una visualizzazione ingrandetta e lenta delle corde vocali in uso. La tecnica usa un piccolo, telescopio ad angolo infilato nella bocca o il radiatore anteriore alle vibrazioni della corda vocale della misura mentre i pazienti ripetono le parole o i suoni.

I risultati sono stati analizzati da un patologo e da un laringologo di linguaggio di discorso che si specializzano nei disordini di voce per il movimento e la vibrazione della corda vocale.

Durante le prime cinque settimane che seguono il trattamento, i ricercatori hanno notato un peggioramento significativo nella parte di vibrazione delle corde vocali commoventi, che è preveduta, dice il Dott. Somers.

Dieci settimane che seguono trattamento, c'era un miglioramento notevole.

“Nel nostro studio, pazienti subire PDT ha dimostrato il danno significativo iniziale nei parametri vibratori della corda vocale dell'onda mucosa, freddo ed ampiezza della vibrazione come pure aspetto vocali di vibrazione della barriera fredda vocale per sia il tumore che il lato del non tumore,„ dice il Dott. Somers. “Specialmente, nel corso di alcuni settimane e mesi, c'erano tendenze coerenti verso la vibrazione normale della corda vocale.„

I pazienti avvertono gli effetti secondari secondari dal trattamento quale fotosensibilità, rendente li più sensibili a leggero ed a suscettibile delle solarizzazioni severe. Ciò dura circa quattro settimane che seguono la procedura. I pazienti anche possono avvertire la raucedine temporanea.

Gli studi futuri di speranze del Dott. Somers sono puntati su un confronto futuro tra la terapia fotodinamica e chirurgia e radiazione e risultati successivi di produzione di voce.