Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO può svolgere un ruolo nella valutazione iniziale della risposta del vandetanib nel tumore della tiroide

La Tomografia a emissione di positroni (PET) può cambiamenti metabolici di immagine dopo il trattamento con il vandetanib dell'inibitore della chinasi proteica, contribuente a definire la risposta di terapia o l'efficacia dell'agente terapeutico, secondo la ricerca pubblicata nell'edizione di Febbraio Del Giornale di Medicina Nucleare. Corrente essendo provando nei test clinici, vandetanib inibisce la funzione dell'proto-oncogene di RET (proteina di riorganizzare-durante-transfezione) e di altre chinasi proteiche in questione nello sviluppo e nella progressione di cancro.

“Generalmente, i test clinici stanno misurando l'efficacia di vandetanib dai cambiamenti nella dimensione di tumore. Sulla Base degli effetti di attivazione del RET mutato e di altre chinasi proteiche sulle numerose vie metaboliche intracellulari, abbiamo supposto che la rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO potrebbe svolgere un ruolo nella valutazione iniziale della risposta a vandetanib,„ abbiamo detto Martin A. Walter, il MD, autore principale dello studio “che la Rappresentazione Metabolica Permette la Previsione Iniziale della Risposta a Vandetanib.„

Lo studio ha esaminato l'utilizzabilità della rappresentazione metabolica per determinare la risposta a vandetanib in tre modi. In Primo Luogo, le celle di tumore della tiroide midollari sono state usate per creare un modello in vitro. Dopo coltura, le celle sono state curate con vandetanib ed i cambiamenti nel profilo metabolico delle celle sono stati riflessi con successo dal delineamento trascrizionale e dal radiotraccitore l'assorbimento studia.

Facendo Uso delle stesse celle non trattate, i ricercatori poi hanno creato in vivo un di modello iniettando i mouse con le celle cancerogene e curandole con il vandetanib. La Piccola rappresentazione di tomografia dell'animale PET/computed (CT) è stata eseguita ed è stata trovata per riprodurre i risultati in vitro di attività metabolica dopo i tre giorni.

Per Concludere, un paziente di 43 anni con tumore della tiroide midollare metastatico biopsia-provato è stato curato con vandetanib. Scansioni dell'ANIMALE DOMESTICO catturate a 12 e 24 settimane dopo che il trattamento poteva individuare la risposta metabolica a vandetanib, coerente con l'in vitro e in vivo i campioni.

“Con il numero aumentante delle opzioni disponibili del trattamento, la selezione paziente attenta è necessaria da assicurarsi che la terapia mirata a sia amministrata a quelle molto probabilmente per trarre il vantaggio clinico,„ ha detto Walter. “L'identificazione degli indicatori di efficacia del trattamento è un fattore chiave per il successo di questi approcci novelli del trattamento.„

“Ancora,„ è continuato, “collegando la rappresentazione che in vivo dell'ANIMALE DOMESTICO i dati metabolici con i dati di delineamento trascrizionali facendo uso di analisi per gruppi sono un concetto innovatore che permette molto potenziale nel campo della rappresentazione molecolare.„

Sorgente: Società di Medicina Nucleare