Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

EntreMed annuncia la pubblicazione ENMD-2076 dei risultati di fase 1 contro i tumori solidi in giornale di AACR

EntreMed, Inc., oggi annunciata la pubblicazione dei documenti chiave sullo sviluppo clinico e preclinico di ENMD-2076, un inibitore della chinasi dell'aurora A/angiogenic. I dati clinici sono stati pubblicati nell'edizione online del giornale americano dell'Associazione per la ricerca sul cancro (AACR), ricerca sul cancro del 3 dicembre 2010 clinica e si pensano che compaiano presto nella versione della stampa della pubblicazione.

I risultati dallo studio di dose-escalation di fase 1 in 67 pazienti molto pretrattati con i tumori solidi avanzati refrattari hanno dimostrato che fra i cinquantotto pazienti evaluable per la risposta del tumore, due pazienti (3%) hanno avuti risposte parziali come determinate da RECIST, 49 pazienti (85%) hanno avuti malattia stabile e sette pazienti (12%) hanno avuti malattia progressiva quando ENMD-2076 è stato dato oralmente giornalmente.  Entrambe le risposte parziali sono state osservate nei malati di cancro ovarici resistenti del platino.  18 dei 20 malati di cancro ovarici hanno avuti certa riduzione del marcatore tumorale, CA-125.  L'attività antitumorale è stata dimostrata in altri pazienti con vari cancri con le riduzioni in marcatori tumorali, le riduzioni del volume del tumore ed il miglioramento nei sintomi in relazione con il Cancro.  Il vantaggio clinico prolungato (mesi >6 senza progressione o effetti secondari significativi) è stato raggiunto in pazienti con la cella ovarica, del fegato, colorettali, renali, il cancro al seno ed il melanoma.  Inoltre, l'efficacia clinica incoraggiante è stata veduta in malati di cancro ovarici avanzati e refrattari con sia risposte radiografico che CA-125.  ENMD-2076 è corrente in uno studio multicentrato di fase 2 in malati di cancro ovarici come pure nella fase 1 studia in mieloma multiplo e nella leucemia.

Inoltre, i risultati preclinici per ENMD-2076 sono stati pubblicati nel giornale di AACR, la terapeutica molecolare del Cancro, il volume 10 (1), gennaio 2011. I risultati hanno compreso i dati generati dalla scoperta iniziale del composto con la sua prova nei modelli preclinici.  ENMD-2076 è stato indicato per avere l'attività selettiva contro le chinasi multiple compreso l'aurora mitotica A della chinasi come pure chinasi in questione nell'angiogenesi compreso VEGFRs e FGFRs.  ENMD-2076 Orale-amministrato ha indotto la regressione o l'inibizione completa di crescita del tumore, in vivo, alle dosi ben-tollerate nei modelli dello xenotrapianto del tumore derivati dal petto, dal colon, dal melanoma, dalla leucemia e dalle linee cellulari di mieloma multiplo.

“Continuiamo ad essere incoraggiati dall'attività ENMD-2076 abbiamo dimostrato in pazienti con i cancri refrattari. ENMD-2076 è attivo in pazienti che hanno ricevuto le terapie priori orientate verso la via di VEGF e con la chemioterapia tradizionale.  Sebbene il cancro ovarico sia scelto per lo studio iniziale di fase 2, questi risultati dimostrano che ENMD-2076 è attivo in pazienti con altri tumori solidi ed è coerente con i risultati preclinici,„ il Dott. commentato Carolyn F. Sidor, il vicepresidente di EntreMed ed il capo ispettore sanitario.  “Questi dati saranno strumentali nella valutazione e nel selezionare delle indicazioni supplementari per ulteriori studi di fase 2.„

Il Dott. Mark Bray, la ricerca di vicepresidente a EntreMed, ha commentato le pubblicazioni, “è estremamente piacevole avere i dati preclinici iniziali per ENMD-2076 in stampa contemporaneamente ai risultati emozionanti dai test clinici di fase 1 che sono stati presentati e pubblicato stati. Il manoscritto molecolare di terapeutica del Cancro è il punto di parecchi anni intensivi di lavoro da un gruppo dedicato, che potevano indicare con una serie di esperimenti rigorosi che ENMD-2076 è altamente un attivo, composto ben-tollerato con un meccanismo novello di atto che comprende sia le componenti antiangiogenic che antiproliferative.  Le informazioni ottenute con il corso di questa ricerca sono state inestimabili nella progettazione e nell'interpretazione degli studi di correlativo all'interno dei nostri test clinici in corso.„

EntreMed ha iniziato uno studio multicentrato di fase 2 per ENMD-2076 in malati di cancro ovarici nel 2010.  Il cancro ovarico è stato selezionato mentre l'indicazione iniziale di fase 2 basata sui risultati a partire dallo studio di fase 1 in pazienti con i tumori solidi in cui il vantaggio clinico di ENMD-2076 è stato osservato in questa popolazione paziente. Recentemente, l'iscrizione completata società per lo studio di fase 2 in malati di cancro ovarici e, una volta che i dati sono stati analizzati, intende presentare i risultati dello studio ad una riunione scientifica imminente.

Come precedentemente annunciato, i dati dagli studi di fase 1 in mieloma multiplo e la leucemia sono stati presentati durante la società americana dell'ematologia che si incontra nel dicembre 2010.  Di nove pazienti evaluable che hanno partecipato allo studio di fase 1 con ENMD-2076 in mieloma multiplo, tre pazienti hanno avuti malattia stabile ed un paziente ha raggiunto una risposta parziale. Lo studio continua ad iscrivere i pazienti.  Nello studio di fase 1 in pazienti con la leucemia ricaduta o refrattaria, i risultati per 20 pazienti evaluable hanno indicato che ENMD-2076 è stato associato con attività di anti-leucemia.  Un paziente ha raggiunto un'Istruzione Autodidattica durevole (la remissione completa con il ripristino ematologico incompleto) e tre pazienti hanno raggiunto uno stato senza leucemia morfologico (MLFS).  I 4 pazienti supplementari hanno avuti riduzioni dei conteggi di fischio del midollo osseo di 11%, di 14%, di 23% e di 65%.  

Source:

EntreMed, Inc