Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova ricerca: La conservazione fluida può spiegare il rischio delle droghe di colpi e di attacchi di cuore

La nuova ricerca indica che i farmaci quale hanno suscitato inquietudini della sicurezza sopra i rischi del colpo e di attacco di cuore non possono ottenere l'approvazione da Food and Drug Administration (FDA) se gli effetti cardiovascolari della conservazione fluida fossero stati capiti meglio. La conservazione fluida può spiegare il rischio aumentato di attacchi di cuore e di colpi dei farmaci quali Vioxx®, Bextra® e Avandia®.

La ricerca pubblicata in Hemorheology clinico e nella microcircolazione (stampa dell'IOS, ISSN 1386-0291), calcola gli effetti della conservazione fluida sopra la velocità di flusso sanguigno e la turbolenza di sangue scorrente. Questi calcoli dimostrano che la conservazione fluida aumenta il rischio di attacchi di cuore e di colpi.

Poiché i numerosi farmaci causano la conservazione fluida, i risultati del documento hanno implicazioni da assicurarsi che le droghe sul servizio siano sicure. I farmaci di dolore Vioxx e Bextra ed il farmaco antidiabetico Avandia, causano la conservazione fluida. Vioxx e Bextra, conosciuti come gli inibitori cyclo-oxygenase-2 (COX-2), sono stati ritirati dal servizio a causa delle preoccupazioni della sicurezza sopra gli attacchi di cuore ed i colpi e Avandia è stato sospettato in alcuni rapporti di aumento del rischio di attacchi di cuore.

L'autore del documento, il Robert P. Blankfield, il MD, il ms, il professore clinico della medicina di famiglia alla scuola di medicina di Case Western Reserve University e un membro del dipartimento della medicina di famiglia agli ospedali universitari rivestono il centro medico, usato parecchie equazioni cardiovascolari ed idrauliche di base per dimostrare che la conservazione fluida è nociva per l'apparato cardiovascolare.

La conservazione fluida aumenta la probabilità che il sangue entrerà in un modo turbolento. Il flusso sanguigno turbolento accelera l'aterosclerosi (indurimento delle arterie), quindi aumentando il rischio di attacchi di cuore e di colpi. Molti farmaci causano la conservazione fluida, che solleva la pressione sanguigna in alcuno, ma non tutta, persone. I medici si preoccupano per la conservazione fluida se solleva la pressione sanguigna, ma sono estranei quando la pressione sanguigna è inalterata.

“Questo documento dimostra che la conservazione fluida è non sana perché aumenta la probabilità che il sangue entrerà in un modo turbolento indipendentemente da indipendentemente da fatto che la pressione sanguigna è sollevata. Di conseguenza, le droghe che inducono l'organismo a conservare il liquido sono pericolose per l'apparato cardiovascolare,„ dice il Dott. Blankfield.

“Se FDA fosse stato informato del rischio cardiovascolare aumentato che risulta dalle droghe che causano la conservazione fluida, Vioxx, Bextra e Avandia potrebbero non essere approvati mai. Questi risultati hanno potuto stimolare FDA per alterare alcune delle sue polizze correnti,„ lui continua. “I calcoli in questo documento hanno potuto anche aiutare i produttori farmaceutici a schermare le droghe per il loro rischio cardiovascolare ad una fase iniziale nel processo di sviluppo della droga.„

I problemi di sicurezza cardiovascolari con Avandia hanno spinto FDA per richiedere la verifica della sicurezza cardiovascolare per i nuovi farmaci antidiabetici. È opinione del Dott. Blankfield che questa risposta da FDA non va abbastanza lontano.

“Ha basato sopra i calcoli nel manoscritto, FDA deve richiedere la verifica della sicurezza cardiovascolare per tutti i farmaci, vecchio come pure nuovo, che causano la conservazione fluida,„ dice il Dott. Blankfield. Parecchi più vecchi farmaci antidiabetici causano la conservazione fluida, compreso insulina e sulfonylureas (glyburide, glipizide, glimerperide). Il documento suggerisce che abbia avuto più significato controllare questi più vecchi farmaci antidiabetici per la sicurezza cardiovascolare che controllare i più nuovi farmaci antidiabetici, quale il saxagliptin, che non causano la conservazione fluida.
I farmaci supplementari corrente sul servizio che causano la conservazione fluida includono COX-2 l'inibitore Celebrex®, gli anti-infiammatori non steroidei non selettivi (ibuprofene, conosciuto come Advil®, Motrin®) ed alcuni farmaci di anti-attacco (Neurontin®, Lyrica®, Tegretol®).

La conservazione fluida aumenta la pressione sanguigna in alcune persone, aumenta il volume sistolico (la quantità di sangue che è espulso dal cuore con ogni contrazione) in altri e causa l'edema (gonfiamento). Una certa pressione sanguigna che abbassa i farmaci egualmente aumenta l'edema del volume sistolico e di causa ma impedisce gli attacchi di cuore ed i colpi una volta usata per trattare l'ipertensione. Secondo il Dott. Blankfield, avrebbe significato affinchè le compagnie farmaceutiche sia prudente circa portare le droghe per commercializzare quella conservazione fluida di causa ma non abbassa la pressione sanguigna.

Aggiunge che può essere possibile diminuire o neutralizzare il rischio cardiovascolare aumentato che si presenta semplicemente come conseguenza della conservazione fluida usando un diuretico. Di conseguenza, i pazienti possono potere usare sicuro i farmaci quali Vioxx, Bextra e Avandia se usano simultaneamente una pillola dell'acqua.

L'analisi matematica eseguita dal Dott. Blankfield ha implicazioni per la salute pubblica e la sicurezza che estendono oltre i farmaci. Poiché il cloruro di sodio (sale da tavola) causa la conservazione fluida, aumenti probabili il rischio di attacchi di cuore e di colpi. Poiché è un additivo alimentare, per FDA sarebbe appropriato indirizzare il pericolo del cloruro di sodio di consumo. Sarebbe possibile categorizzare gli alimenti trasformati basati su se hanno un contenuto salino basso o elevato. FDA potrebbe affidare che in mandato gli alimenti trasformati con un contenuto salino elevato sono contrassegnati con un avviso semplice: Basato sopra la quantità di cloruro di sodio (sale) in questo alimento, mangiare questo prodotto aumenta il rischio di attacchi di cuore e di colpi.

Riassumendo, se l'analisi matematica del Dott. Blankfield riflette esattamente i funzionamenti dell'apparato cardiovascolare, i produttori farmaceutici possono potere identificare il rischio cardiovascolare di droghe per l'utilizzazione dei principi di base di emodinamica e dell'idraulica; FDA può potere assicurare la sicurezza cardiovascolare di tutte le droghe affidando che in mandato i produttori farmaceutici ottengono i dati dettagliati su quelle droghe che causano la conservazione fluida ma non abbassano la pressione sanguigna; e per le droghe che hanno effetti benefici ma egualmente causi la conservazione fluida, può essere possibile affinchè i pazienti usino sicuro queste droghe se usano simultaneamente una pillola dell'acqua.

Source:

 Case Western Reserve University School of Medicine