Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati ritengono che gli estratti dell'impianto possa avere vantaggi medici per trattare il herpes

Per secoli il tansy è stato usato mentre un rimedio piega, ma ora gli scienziati dalla Gran-Bretagna e la Spagna credono che l'impianto potesse avere vantaggi medici dopo tutto, come trattamento per herpes. I risultati del gruppo, pubblicati nella ricerca in fitoterapia, sono il risultato di lavoro unito fra due gruppi a prova scientifica stabilita per le medicine tradizionali.

Il Tansy, vulgare del Tanacetum, è un impianto di fioritura trovato attraverso il continente Europa ed Asia. Dai medio evo in avanti l'impianto, di cui i nomi pieghi includono i bottoni dorati e l'artemisia, è stato usato come rimedio per vari termini, dalle febbri a reaumatismo. Tuttavia, ha supposto che i vantaggi medici fossero stati messi in discussione sempre.

“La nostra ricerca messa a fuoco sui beni antivirali del tansy, particolarmente il trattamento che potenziale può rappresentare per herpes,„ ha detto il professor Francisco Parra dell'autore principale dal Universidad il de Oviedo. “Corrente manchiamo di efficace vaccino per supporti HSV-1 o HSV-2 della malattia, che può causare le infezioni a lungo termine.„

Il gruppo del professor Parra che si specializza nello studio dei composti antivirali nuovi, sia con progettazione o schermando gli estratti naturali dell'impianto, ha avviato il lavoro unito sui beni del tansy con il gruppo di ricerca piombo dal Dott. Solomon Habtemariam dall'università di Greenwich, che studia le piante medicinali europee per stabilire la prova scientifica per le medicine tradizionali.

Con ad uno studio antierpetico basato a meccanicistica di attività, i gruppi hanno rivelato quali componenti dell'impianto sono responsabili di attività antivirale.

“Il nostro studio ha rivelato che il parthenolide non è uno di anti principi principali HSV-1 di tansy, come è stato suggerito. Comunque abbiamo trovato che il tansy fa conteniamo gli agenti antivirali conosciuti compreso 3,5 acido dicaffeoylquinic (3,5-DCQA) come pure il axillarin, che contribuisce al suo effetto antierpetico,„ ha detto Parra. “Questo indica che i beni multipli dell'impianto sono responsabili dell'attività antivirale presunta del tansy.„

Lo studio unito ha usato un modello di studio anti--HSV stabilito su entrambi gli estratti grezzi delle parti aeree e su root del tansy come pure alcuni composti depurativi per analizzare l'attività antivirale degli impianti.

“Sebbene gli obiettivi molecolari precisi per l'estratto del tansy richiedano ulteriore ricerca questo studio rivela il chiaro potenziale del tansy di trattare le lesioni dermatologiche causate da HSV, Parra conclusivo. “Questo indica che gli studi farmacologici e fitochimici sistematici come questo possono svolgere i ruoli fondamentali nell'ammodernamento delle medicine di erbe tradizionali europee.„

Source:

Universidad de Oviedo