Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova diminuzione di manifestazioni 2% di rapporto in ansiolitico e nelle vendite ipnotiche in Norvegia

Dopo che molti anni di aumento graduale hanno seguito da uno stabilizzare triennale il periodo, le vendite dell'ansiolitico inducente al vizio e delle droghe ipnotiche sono diminuito appena sotto da due per cento nel 2010.

Ciò viene dal nuovo rapporto “consumo della droga in Norvegia 2006-2010„. Le statistiche includono tutte le vendite della prescrizione e le droghe di OTC in Norvegia dai grossisti alle farmacie, agli ospedali/case di cura ed alle drogherie. Il rapporto egualmente indica che le vendite di totale delle medicine di OTC misurate in DDDs hanno diminuito vicino sei per cento nel 2010.

Ciò è pricipalmente dovuto le vendite più basse dei pacchetti di OTC di paracetamolo e di ibuprofene. Se i terrapieni di prescrizione di paracetamolo e di ibuprofene sono inclusi, la vendita di queste due droghe era nel 2010 relativamente stabile. Ciò significa che più gente sta prescrivenda queste medicine dal loro medico.

Nel 2010, i grossisti hanno venduto le droghe per 12,3 miliardo corone scandinave norvegesi in Norvegia, di cui i medicinali veterinari hanno rappresentato 500 milione corone scandinave. Calcolato dal prezzo di vendite, questo dà un volume d'affari di appena sotto 19 miliardo corone scandinave nel 2010, un declino di 1,1 per cento confrontati a 2009. La diminuzione è pricipalmente dovuto le vendite nel 2009 che sono influenzate dalla pandemia di influenza (vendite del vaccino di Pandemrix- e di altre medicine di influenza, particolarmente Tamiflu-). Inoltre, l'introduzione delle misure regolarici dei prezzi e le droghe preferite all'interno dei gruppi sicuri, quale per il trattamento di ipertensione, hanno provocato i costi diminuiti.

Le vendite delle droghe hanno misurato nelle dosi (DDD) aumentate 0,9 per cento nel 2010. Ci sono stati soltanto cambiamenti secondari nella maggior parte dei gruppi della droga.