Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati identificano il nuovo trattamento per combattere la sindrome di PFAPA in bambini

Gli studi preliminari intrapresi da un gruppo agli istituti della sanità nazionali hanno identificato un trattamento nuovo di promessa in bambini per il modulo più comune di un disordine raro. La sindrome è chiamata febbre periodica connessa con la stomatite aftosa, la faringite ed adenitis cervicale - o PFAPA - ed è caratterizzata dalle fiammate mensili di febbre, accompagnate dalla gola irritata, dalle ghiandole gonfiate e dalle lesioni della bocca.

Il trattamento proposto, che sarà convalidato in un più grande studio prima che sia raccomandato nel trattamento della sindrome di PFAPA, evita un attacco inadeguato del sistema immunitario senza aumentare la frequenza delle fiammate, un problema causato dal trattamento standard corrente con i corticosteroidi. Il gruppo dei ricercatori dall'istituto di ricerca nazionale del genoma umano (NHGRI) e dall'istituto nazionale dell'artrite e l'osteomuscolare e delle malattie della pelle (NIAMS) hanno riferito i loro risultati nell'edizione online in anticipo dell'8 aprile 2011 degli atti dell'Accademia nazionale delle scienze.

“Finora, la base di PFAPA è stata un mistero,„ ha detto l'autore senior e Direttore scientifico Daniel Kastner, M.D., avanzamenti di NHGRI di Ph.D. “nell'analisi genomica ha permesso che noi definissimo un ruolo principale per il sistema immunitario innato, la prima linea di difesa dell'organismo contro l'infezione. L'ottimizzazione del prodotto specifico dei globuli bianchi al primo segno di febbre sembra abortire gli attacchi.„

Bambini con gli attacchi di esperienza di sindrome di PFAPA di febbre, ciascuna che dura tre - sei giorni, solitamente tre - otto settimane a parte. La loro prevedibilità è così regolare che i genitori sono stati conosciuti per rendere a nomine pediatriche un la settimana davanti a quando invitare il loro bambino ad avvertire un episodio di PFAPA. I bambini commoventi avvertono il loro primo attacco prima dell'età di 5, con gli episodi di febbre che riducono solitamente nell'adolescenza o nella giovane età adulta. Il solo rimedio a PFAPA, oltre ai corticosteroidi, è rimozione delle tonsille di un bambino commovente, che ha una buona tariffa di successo nell'eliminazione della sindrome di PFAPA, ma è un'alternativa dilagante.

Il nuovo trattamento sperimentale è derivato dai ricercatori che usando un approccio di biologia di sistemi, che ha comportato l'analisi del gene e di espressione e di biologia cellulare della proteina negli oggetti pazienti ed in buona salute con attenzione selezionati di controllo, per determinare la perturbazione di fondo del sistema immunitario. Hanno analizzato i campioni di sangue pazienti per individuare le quali reti della proteina e del gene sono comprese nella segnalazione delle cellule e nelle vie metaboliche attivate nella malattia.

Il gruppo di ricerca ha studiato 21 paziente con la sindrome di PFAPA con un numero uguale di bambini in buona salute e 12 bambini con un insieme distintamente differente delle sindromi ereditarie di febbre. Hanno analizzato l'espressione genica durante gli episodi dei periodi di intervento e di febbre in cui i bambini erano bene. L'analisi ha rivelato i profili di espressione genica che hanno identificato unicamente la risposta immunitaria di PFAPA.

“I profili del gene durante i chiarori di PFAPA sono notevolmente distinti da quando i bambini sono asintomatici,„ hanno detto il Dott. Kastner, notante che l'analisi egualmente ha distinto la sindrome di PFAPA da altre febbri periodiche. Ma quando i pazienti di PFAPA sono asintomatici, la loro espressione genica è simile ai bambini in buona salute.

Durante le fiammate di PFAPA, i ricercatori hanno individuato l'attivazione di entrambi i moduli della risposta- immune innati, dell'immunità della primo riga de difesa e dell'immunità adattabile, che è la capacità dell'organismo di individuare e ricordare un'infezione per combatterla più successivamente. Questa risposta doppia supporta l'idea che le febbri di PFAPA sono una risposta immunologica ad un certo stimolo esterno, possibilmente relativo all'infezione microbica.

I ricercatori hanno cercato gli indicatori biologici che avrebbero indicato l'inizio di una fiammata di febbre in bambini con PFAPA. Durante le fiammate di PFAPA, i ricercatori individuati hanno fatto diminuire i numeri delle celle di T attivate, globuli bianchi che svolgono un ruolo nella risposta immunitaria innata delle cellule. Sospettano che queste celle di T attivate hanno migrato ai linfonodi nel collo, in cui si accumulano. Egualmente hanno individuato la sovraespressione dei geni attivati nelle risposte immunitarie innate, compreso interleukin-1, una molecola che è importante nell'avviamento la febbre e dell'infiammazione.

Da questi dati, i ricercatori hanno supposto quel anakinra, una droga che impedisce interleukin-1 l'associazione al suo ricevitore, potrebbero essere terapeutici. Hanno amministrato il anakinra per iniezione a cinque bambini il secondo giorno delle loro febbri di PFAPA e tutti hanno mostrato una riduzione della febbre ed i sintomi infiammatori nelle ore.

“Il trattamento di anakinra ha il potenziale di riparare questi bambini ad un'infanzia principalmente senza sintomi,„ ha detto il Dott. Kastner. “L'analisi completa di espressione genica durante gli attacchi di PFAPA non sarebbe stata possibile senza gli strumenti creati dal progetto Genoma Umano e la possibilità di efficace trattamento è ancora un altra di molti dividendi del progetto del genoma.„

Un più grande test clinico per l'uso del anakinra nel trattamento della questa sindrome periodica di febbre pianificazione, il Dott. Kastner ha detto.