Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sirolimus può contribuire a trattare il lymphangioleiomyomatosis in donne

Un ricercatore dell'università di salubrità & di scienza dell'Oregon co-ha creato uno studio internazionale che ha rivelato una droga approvata per impedire il rifiuto in ossequio aiutato dei pazienti di trapianto di organi un'affezione polmonare rara in donne.

La malattia pericolosa non ha maturazione e, finora, trattamento conosciuto.

Il test clinico della droga -- sirolimus chiamato -- erano lo studio destinato per sviluppare una terapia per l'affezione polmonare, il lymphangioleiomyomatosis, o la FUGA in primo luogo ripartito le probabilità su e gestito.

La FUGA è un'affezione polmonare progressiva e cistica che si presenta quasi esclusivamente in donne. Nella FUGA, le celle di muscolo liscio si sviluppano incontrollabile e si spargono alle aree limitate nell'organismo, compresi i polmoni, i linfonodi e le imbarcazioni ed i reni, limitanti il flusso di aria, liquido del sistema immunitario e di sangue, o linfa.

La dispnea ed il crollo ricorrente del polmone sono comuni in pazienti con FUGA; finora, il trapianto del polmone è stato la sola speranza per i pazienti che diventano arresto respiratorio. Influenze di FUGA circa cinque per milione di persone.

I risultati positivi dal test clinico del sirolimus, anche conosciuto come la rapamicina, sono stati riferiti il mese scorso nell'edizione online di New England Journal di medicina.

I principali inquirenti nello studio provenivano dall'università di centro medico dell'ospedale pediatrico di Cincinnati e di Cincinnati. Alan Barker, M.D., un esperto in OHSU nelle affezioni polmonari rare, era un ricercatore principale nello studio.

Gli studi sono stati intrapresi a 13 istituzioni in tutto gli Stati Uniti, il Canada ed il Giappone. Le sole istituzioni della costa ovest coinvolgere nello studio erano OHSU e l'università di California a Los Angeles. Gli oggetti della ricerca dal nord-ovest e dalla California del Nord sono stati iscritti allo studio a OHSU.

Ottantanove donne con FUGA, invecchiata 18 o più vecchio, partecipato allo studio. Alcuni sono stati trattati con il sirolimus; altri sono stati dati un placebo.

I ricercatori hanno trovato che il sirolimus ha stabilizzato la funzione polmonare ed è stato associato con miglioramento nelle misure della prestazione e della qualità di vita funzionali.

Barker di OHSU ha detto che lo studio risulta punto ad un trattamento potenziale per FUGA. I risultati sono egualmente importanti perché potrebbero servire da modello per il trattamento dei tipi comuni di cancri.

“Come cancro, FUGA si presenta quando le celle si sviluppano fuori controllo; nel caso della fuga, le celle nei vasi sanguigni ed i passaggi respiranti nel polmone si sviluppano fuori controllo,„ Barker ha detto. “Questa droga ha fermato quella crescita anormale delle celle.„

Barker ha detto che OHSU egualmente fa parte di uno studio di approfondimento che esamina l'efficacia di un'altra droga nel trattamento della FUGA.