Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tavola rotonda da discutere circa gli sviluppi della neuroscienza

Jamie Tyler, assistente universitario nell'istituto di ricerca di Carilion di tecnologia della Virginia e nel banco dell'università della foresta di Tecnologia-Risveglio della Virginia di assistenza tecnica biomedica e di scienze, è stato invitato a parlare ad una società reale del gruppo di lavoro ad alto livello di Londra l'11-12 maggio sulle implicazioni di obbligazione degli sviluppi della neuroscienza.

Il laboratorio fa parte di uno studio a quattro parti di polizza sulla neuroscienza e sulle onde cerebrali chiamate la società. Questo terzo modulo, intitolato neuroscienza, conflitto ed obbligazione (http://royalsociety.org/brainwaves-security/), fuochi sulle implicazioni di sicurezza internazionale e sugli aspetti politici associati si è riferito alle applicazioni degli avanzamenti nella neuroscienza e in neurotechnology al potenziamento, alla manipolazione, o alla degradazione della prestazione umana. Il progetto è sorvegliato da un gruppo di lavoro della società reale.

Le sessioni tecniche della tavola rotonda metteranno a fuoco sulla neurofarmacologia, neuroimaging funzionale e sulle interfacce neurali. Come componente della sessione dell'interfaccia del commputer di mente, Tyler parlerà sugli usi medici e sulle preoccupazioni potenziali per quanto riguarda le tecnologie di emergenza per selettivamente l'attivazione o l'inattivazione delle popolazioni delle cellule nervose disfunzionali all'interno del cervello per sviluppare le efficaci terapie non invadenti per il trattamento dei disordini neurologici e psichiatrici, quali l'ultrasuono e lo stimolo magnetico transcranial.

“Queste sono discussioni importanti circa i meccanismi, le applicazioni, la sicurezza e le polizze intorno ai nuovi approcci potenti per la modulazione dell'attività elettrica nel cervello. Ciò è emergendo centro di interesse a interfaccia di scienza e società e noi sono entusiasta per avere uno di nostro piombo biomedico ricercatore in neurotechnology, Dott. Tyler, svolgente un ruolo chiave in questo dialogo,„ ha detto Michael Friedlander, Direttore dell'istituto di ricerca di Carilion di tecnologia della Virginia.