I mirtilli possono contribuire a combattere l'obesità

Recentemente uno studio dall'università delle donne del Texas esaminata se i mirtilli con il loro contenuto elevato del polifenolo potrebbero aiutare nell'obesità di combattimento. I mirtilli dopo tutto già sono stati citati come avendo effetti sulla salute positivi su altri termini come la malattia cardiovascolare e la sindrome metabolica. Gli studi sono stati intrapresi nelle capsule di Petri (Animali non vivi) facendo uso di un estratto del polifenolo del mirtillo e nelle culture del tessuto dai mouse. Sulla superficie i risultati sembrano positivi. Lo scopo era di esaminare l'effetto che il polifenolo in mirtilli ha avuto nell'opposizione dello sviluppo delle celle grasse. Il risultato era una riduzione di 73 per cento del numero delle celle grasse facendo uso della dose elevata e una riduzione di 27 per cento con la più piccola dose. Il positivo ma, che cosa fa questo realmente medio?

“Ho voluto vedere se usando i polifenoli del mirtillo potessi inibire l'obesità ad un livello molecolare. Ancora dobbiamo verificare questa dose in esseri umani per assicurarci che non ci siano effetti contrari e vedere se le dosi sono come efficaci.

La determinazione della dose migliore per gli esseri umani sarà importante. La promessa è là affinchè i mirtilli contribuisca a diminuire il tessuto adiposo dalla formazione nell'organismo,„ dice Shiwani Moghe il ricercatore capo per lo studio.

“Questo sonda come la base per una nuova società di sviluppo della droga invece della gente incoraggiante comperare la sezione dei prodotti del loro supermercato locale,„ dica i co-author Dian Griesel, Ph.D. e Tom Griesel. In loro nuovo libro, turbo: Acceleri il vostro metabolismo bruciante grasso, ottenga la dieta magra di permesso e veloce ed eserciti le norme nella polvere (BSH, 2011), il Griesel precisano che chiunque può diventare magro e sano e che la frutta e le verdure sono uno degli elementi essenziali.

“Dia un'occhiata ai 25 più alti alimenti ricchi conosciuti del polifenolo e vederete che la lista è quasi interamente frutta, verdure, noci e semi. Questi sono gli stessi alimenti che “naturali„ abbiamo consumato per decine di migliaia di anni. Gli scienziati francesi hanno identificato 452 alimenti e 502 tipi differenti di polifenoli. Le probabilità sono essi tutto il gioco un la parte importante nella nostra salubrità in un modo o nell'altro,„ secondo Tom Griesel.

Uno scienziato spagnolo che lavora all'istituto di ricerca alimentare a Norwich ha esaminato le mele, le pesche e le nettarine. Ha trovato che il contenuto non estraibile del polifenolo è fino a cinque volte più su nella frutta reale che i composti estraibili. “I composti estratti sono ottenuti trattando per ottenerli dalle pareti cellulari della frutta in laboratorio,„ secondo Sara Arranz del Consiglio spagnolo di ricerca scientifica (CSIC) a Madrid.

“Se i polifenoli non estratti non sono considerati, i livelli di polifenoli utili quali i proanthocyanidins, l'acido ellagico e il catchin sono sottovalutati sostanzialmente.„ Il gruppo di ricerca spagnolo sta lavorando per indicare che i polifenoli non estraibili, che non sono considerati generalmente nell'analisi e negli studi nutrizionali, sono una maggior parte dei composti bioactive in una dieta sana.

I polifenoli hanno potuto anche lavorare con le fibre come pectina ed hanno un effetto positivo nell'accessibilità dell'intestino crasso. Il Dott. Paul Kroon spiega “nel corpo umano, questi composti sarà fermentato dai batteri nel colon, creante i metaboliti che possono essere utili, per esempio con l'attività antiossidante.„

Che cosa questo tutti i mezzi secondo Dian Griesel, che ha lavorato con biotecnologia dell'avanguardia e società di sviluppo della droga per i 15 anni scorsi è che, “frutta, verdure, noci e semi sono consumati il più bene nel loro modulo unadultered naturale come progettato ed il modo sono stati consumati per decine di migliaia di anni durante la nostra evoluzione. Non è astuta imbrogliare con la madre natura.„

“Consumare varia frutta fresca, le verdure, le noci, i semi e molte spezie contribuirà a mantenere tutto il giorno gli alti livelli dei polifenoli nella vostra circolazione sanguigna e dell'organismo. Gli alimenti con i colori ricchi sono solitamente il meglio e contengono le quantità elevate di tutti i polifenoli ed antiossidanti conosciuti. Anche il tè, il caffè, il vino rosso ed il cioccolato sono stati indicati per avere alti livelli dei polifenoli,„ dice Tom.

“Un altro tasto è di evitare le sorgenti dietetiche che aumentano i radicali liberi e distruggono i beni utili dei polifenoli come gli alimenti fritti nel grasso bollente, elaborati e sopra le carni cucinate o chimicamente trattate come i tagli ed il bacon del pranzo. Inoltre, il vostro organismo esaurirà i polifenoli antiossidanti molto più velocemente se siete nell'ambito dello sforzo che rende una tecnica regolarmente praticata di riduzione di sforzo essenziale, “dite Dian.

Il Griesels conclude: “Non aspetti alcuna conclusione o raccomandazione di questi studi “scientifici„. Per salubrità ideale, le frutta e le verdure fresche sono alimenti ideali. Sono naturalmente alte in tutti i polifenoli ed antiossidanti conosciuti e sconosciuti. Mangi l'abbondanza della frutta, le verdure, noci ed i semi giornalmente e nessun droghe o “estratto„ supplementari supplementi sono richiesti di mantenere la salubrità ottimale.„

Source:

Texas Women's University