Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio clinico: La droga di Celecoxib può curare il cancro al seno

Il celecoxib della droga antinfiammatoria può essere un trattamento supplementare utile per la gente con cancro al seno, i ricercatori olandesi riferiscono alla conferenza del cancro al seno di IMPAKT a Bruxelles.

I risultati di una prova ripartita con scelta casuale in 45 pazienti con cancro al seno dilagante primario hanno mostrato quello la droga --quale corrente è usato per trattare l'artrite ed altre circostanze dolorose-- ha indotto chiaramente una risposta antitumorale al livello molecolare.

“Questo è emozionante perché significa che un farmaco già usato per trattare altre malattie può essere efficiente nel trattamento ausiliario di cancro al seno pure,„ ha detto il ricercatore Juergen Veeck del cavo, dal centro universitario medico di Maastricht nei Paesi Bassi.

Celecoxib è un membro di classe A di droghe conosciute come gli inibitori selettivi COX-2. Queste droghe direttamente mirano a COX-2, ad un enzima responsabile di infiammazione ed al dolore.

“Eravamo piacevoli che i risultati dal nostro test clinico in gran parte hanno confermato i dati attuali da parecchi studi preclinici mostrando che l'inibizione COX-2 piombo ai cambiamenti nella proliferazione delle cellule, nel apoptosis e nella biologia extracellulare della matrice nei tessuti primari del cancro al seno,„ il Dott. Veeck hanno detto.

Il suo gruppo ha studiato i pazienti che sono stati preveduti avere chirurgia per eliminare il loro cancro. Prima di chirurgia, i pazienti sono stati definiti a caso per ricevere due volte al giorno o il celecoxib di mg 400 per due - tre settimane, o gestisca il trattamento, che era un placebo inattivo o nessun trattamento.

I ricercatori hanno analizzato l'espressione dei geni particolari in campioni dai tumori prima e dopo il trattamento. Altre prove sono state eseguite per determinare i cambiamenti nella proliferazione e nel apoptosis (morte programmata delle cellule).

Dopo i geni del trattamento 1.109 su-sono stati regolamentati significativamente e 556 geni giù-sono stati regolamentati significativamente nei tessuti celecoxib-trattati del cancro al seno una volta confrontati al trattamento di controllo, essi hanno trovato.

I geni in questione nella proliferazione delle cellule, nel ciclo cellulare, nel apoptosis, nella biologia extracellulare della matrice e nelle risposte immunitarie infiammatorie erano particolarmente commoventi.

“Anche il trattamento a breve termine con celecoxib ha installato i programmi trascrizionali che supportano l'attività antitumorale nei tessuti primari del cancro al seno,„ i ricercatori dicono.

Il periodo del trattamento in questo studio preliminare non era abbastanza lungamente di vedere un cambiamento significativo della dimensione di tumore o grado, il Dott. Veeck e nota istologici dei colleghi. “Per ora possiamo speculare soltanto che un trattamento più lungo con celecoxib avrebbe provocato il restringimento misurabile del tumore pure.„

“Celecoxib e l'altro “coxib„ droghe stanno generando una certa eccitazione come terapia futura del cancro al seno poiché sono un farmaco affermato per altre malattie, con bassa tossicità relativamente e gli alti profili di sicurezza,„ il Dott. Veeck hanno detto.

“Finora, la maggior parte dei risultati clinici hanno indicato che i coxibs possono essere utili per prevenzione del cancro. Tuttavia, il nostro studio fornisce la prova che possono anche essere efficienti come trattamenti del cancro, almeno nel cancro al seno.„

Poiché ci sono collegamenti vicini fra l'espressione COX-2 ed i livelli di stato Her2 e di aromatase nel cancro al seno, il gruppo olandese suggerisce che i ricercatori dovrebbero ora studiare i coxibs congiuntamente agli inibitori di aromatase o del trastuzumab.

Commentando lo studio, che non è stato non coinvolgere dentro, il Dott. Stephen Johnston, dalla fiducia delle fondamenta di Marsden NHS e dall'istituto reali di ricerca sul cancro, ha notato che questo piccolo test clinico ripartito con scelta casuale ha esaminato i cambiamenti nell'espressione genica dopo l'esposizione a breve termine a celecoxib e droga antinfiammatoria che è stata pensata per avere beni anticancro.

“Le biopsie usate la ricerca prima e dopo 2 settimane dell'esposizione alla droga o al placebo per mostrare i vari geni che sono stati alterati dalla droga, sebbene queste non alterassero il modo le cellule tumorali si sono sviluppate. Di conseguenza, questo può essere un modello utile in cui provare esattamente che cosa una droga fa nel tessuto umano del cancro al seno in vivo.„

Source:

Maastricht University Medical Centre