La nuova prova può diagnosticare le micosi umane micidiali

Le micosi umane micidiali causate da determinati sforzi dei funghi di aspergillus sembrano sviluppare la resistenza ai trattamenti correnti della droga ad una tariffa in modo allarmante, dicono gli scienziati.

L'università di ricercatori di Manchester, lavorante con i colleghi a Newark, U.S.A., ha sviluppato una nuova prova che può non solo diagnosticare meglio l'infezione di aspergillus, ma può anche macchiare i segni della resistenza antifungosa agli azoli - la classe di droghe usate per curare i pazienti con l'aspergillosi.

Facendo uso di nuova prova, che utilizza la rilevazione molecolare diretta piuttosto che coltivando il fungo in una capsula di Petri, Il gruppo ha trovato che 55% dei pazienti dell'aspergillosi ha avuto segni indicatori conosciuti come “gli indicatori„ che indicato avevano sviluppato la resistenza agli azoli. I risultati confrontano alle tariffe della resistenza di 28% effettuate dal gruppo appena due anni fa che usando i metodi coltivanti tradizionali.

Ancora, lo studio - pubblicato nelle malattie infettive cliniche del giornale prestigioso degli Stati Uniti - indicatori scoperti di azolo-resistenza in tre quarti di piccolo numero dei pazienti di aspergillosi (otto) che non erano stati curati mai con un azolo, suggerente diffusione diffusa di resistenza.

“L'aspergillus peggiora significativamente i sintomi di asma e causa le infezioni pericolose in quelle con le infezioni a lungo termine del polmone o sistemi immunitari nocivi, quali chemioterapia e pazienti o la gente di trapianto con il HIV,„ ha detto David Denning, professore di medicina e di micologia medica all'università di Manchester e Direttore del centro nazionale dell'aspergillosi all'ospedale universitario della fiducia del sud delle fondamenta di Manchester NHS.

“Facendo uso di una prova per l'aspergillus, di un simili ultrasensibili e in tempo reale al metodo impiegato per diagnosticare il HIV, MRSA e l'influenza, direttamente abbiamo individuato la resistenza dell'azolo nella gente con l'aspergillosi, senza in primo luogo coltivare il fungo in un piatto. La presenza di aspergillus è stata individuata in molti altri campioni che facendo uso dei metodi tradizionali della cultura e 55% sono stati trovati per contenere gli indicatori della azolo-resistenza.

“Questo è straordinario un tasso alto di resistenza, possibilmente relativo ad uso del fungicida nell'agricoltura - più di un terzo “degli antiparassitari„ usati dagli agricoltori BRITANNICI è azoli - ed ai corsi lunghi del trattamento in pazienti, in modo dai risultati hanno implicazioni importanti per il sostentamento economico degli azoli per la terapia antifungosa umana.„

L'itraconazolo degli azoli (Johnson & Johnson), il voriconazolo (Pfizer) e il posaconazole (Merck) hanno annualmente vendite annuali di più di $1bn. La diagnosi convenzionale dell'aspergillosi è limitata dal rendimento difficile della cultura ed in modo dalla frequenza vera della resistenza dell'azolo è stata poco chiara.

In questo l'ultimo studio, i ricercatori ha analizzato la flemma dai pazienti con l'affezione polmonare allergica e cronica causata dall'aspergillus ed ha trovato che la percentuale di persone esaminate ha avuta quasi due volte indicatori della resistenza nel loro campione confrontato ad uno studio della capsula di Petri (O cultura) effettuato dal gruppo nel 2008 /9.

Il professor Denning ha aggiunto: “Non solo è la prova molecolare molto più sensibile della cultura convenzionale per la diagnosi, ma permette alla prova per la resistenza, che finora è stata impossibile se le culture sono negative. Dato la frequenza aumentante della resistenza in aspergillus in Europa settentrionale, in Cina e negli Stati Uniti, questo studio fornisce i dati chiave affinchè medici sposti la terapia antifungosa di fronte alla resistenza.„

Source:

University of Manchester