Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti con disordine dysmorphic dell'organismo hanno meno attività di cervello nel trattamento visivo

La gente che soffre dal disordine dysmorphic dell'organismo, o BDD - una malattia mentale severa caratterizzata dalle false percezione debilitanti che uno sembra sfigurato e brutto - informazioni visive trattate anormalmente, anche quando esaminando gli oggetti inanimati, secondo un nuovo studio del UCLA.

Il primo Dott. Jamie Feusner, un assistente universitario del UCLA della psichiatria e colleghi dell'autore ha trovato che i pazienti con il disordine hanno meno attività di cervello quando elabora gli elementi visivi olistici che forniscono “la grande maschera,„ indipendentemente da se quella maschera è una fronte di taglio o un oggetto.

La ricerca compare nell'edizione online corrente della medicina psicologica del giornale.

“Nessuno studio finché questo non abbia studiato l'attività del cervello per visivamente elaborare obietta nella gente con BDD,„ ha detto Feusner, Direttore del programma di trattamento intensivo di disordine ossessivo al UCLA. “Questo è un punto importante a capire che cosa sta andando male nei cervelli della gente con BDD in modo da possiamo sviluppare i trattamenti per cambiare le loro percezioni se stessi.„

La gente con BDD tende a fissare sui dettagli minuscoli, quali un singolo difetto o un leggero truffatore al radiatore anteriore, piuttosto che osservando la loro fronte di taglio complessivamente. L'impatto del disordine può essere debilitante. Le vittime pensano ossessivo al loro aspetto e si impegnano nei comportamenti ripetitivi e che richiede tempo, come controllo del loro aspetto nello specchio. Molti ugualmente sono confusi per lasciare la casa, alcuni si sono ripetuti e chirurgie plastiche inutili ed ancora altri possono diventare suicidi. BDD pregiudica i 2 per cento stimato della popolazione ed è probabilmente particolarmente comune nella gente con disordine ossessivo.

Lo studio ha paragonato 14 pazienti di BDD, sia uomini che donne, a 14 comandi sani. I ricercatori hanno usato un tipo di risonanza magnetica funzionale chiamata di scansione di cervello (fMRI) per scandire gli oggetti mentre hanno osservato le fotografie digitali delle case che erano invariate o alterate nei modi analizzare fuori gli elementi differenti di trattamento visivo. Un insieme alterato delle immagini ha compreso i dettagli molto fini, quali le assicelle sul tetto. Le altre immagini alterate hanno avute pochissimi dettaglio ed appena cose indicate “olistico,„ quale la forma generale della casa e le porte e le finestre.

I ricercatori hanno trovato che i pazienti di BDD hanno avuti reticoli anormali di attivazione del cervello quando maschere d'esame delle case meno dettagliate: Le regioni di loro cervelli che elaborano questi elementi visivi hanno mostrato meno attivazione che i comandi sani. Inoltre, il più severo i loro sintomi di BDD, più bassa l'attività di cervello nelle aree responsabili dell'elaborare l'immagine olistico.

“Lo studio suggerisce che i pazienti di BDD abbiano anomalie generali nel trattamento visivo,„ Feusner ha detto. “Ma ancora non abbiamo determinato se il trattamento visivo anormale contribuisce come causa a sviluppare BDD o è l'effetto di avere BDD. Così è il fenomeno dell'pollo-o--uovo.

“Molti ricercatori psicologici lungamente hanno ritenuto che la gente con i problemi di organismo-immagine quali i disordini alimentari avesse distorto soltanto i pensieri circa il loro aspetto, piuttosto che avendo problemi nella corteccia visiva, che precede il pensiero cosciente. Questo studio, con nostri precedenti, indica che la gente con BDD ha squilibri nel modo che vedono i dettagli contro la grande maschera quando si osserva, altri e perfino gli oggetti inanimati.„