Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ricercatore per valutare nuovo approccio per il trattamento di cancro al seno triplo-negativo

La droga Sperimentale può contribuire a riprogrammare le celle del tumore per rispondere a terapia ormonale

Un test clinico multicentrato piombo da un ricercatore all'Università del Maryland Marlene ed al Centro del Cancro di Stewart Greenebaum valuterà un nuovo approccio per curare il cancro al seno triplo-negativo, un tipo spesso aggressivo di cancro che è più comune fra gli Afroamericani e le giovani donne. Lo studio aiuterà i ricercatori a determinare se una droga sperimentale, entinostat, può riprogrammare le celle del tumore per esprimere una proteina chiamata un ricevitore dell'estrogeno per renderle sensibili a terapia ormonale.

Saranya Chumsri, M.D., un oncologo al Centro del Cancro di Greenebaum e assistente universitario di medicina alla Scuola di Medicina dell'Università del Maryland, è il ricercatore principale allo dello studio Fondato a istituto del Cancro Nazionale aperto di recente. La prova è basata sulle ricerche di laboratorio da Angela H. Brodie, Ph.D., internazionalmente - un ricercatore riconosciuto del cancro al seno dell'Università del Maryland ed i suoi colleghi. La Loro ricerca, recentemente pubblicata nella Ricerca Sul Cancro Del giornale, trovata che il entinostat può indurre le celle di cancro al seno triplo-negative a diventare sensibili ad una terapia ormonale quale un inibitore di aromatase. Il Dott. Brodie ha aperto la strada allo sviluppo degli inibitori di aromatase, classe A di droghe di cancro al seno che diminuisce il livello di estrogeno prodotto dall'ente, quindi tagliante il combustibile alle cellule tumorali.

In questa Sperimentazione di fase II, medici tratteranno recentemente hanno diagnosticato i pazienti postmenopausali con entinostat e un inibitore di aromatase ha chiamato il anastrozole (Arimidex) prima che avessero chirurgia per rimuovere il loro cancro. I Ricercatori analizzeranno il tessuto dal tumore e dai campioni di sangue per valutare se il trattamento è efficace. Dopo chirurgia, i pazienti riceveranno il trattamento standard, quali la chemioterapia e la radiazione.

“Speriamo che il entinostat renda le celle del tumore più sensibili al anastrozole della droga, inducendo il tumore per restringersi o, per lo meno, per smettere di crescere,„ il Dott. Chumsri diciamo. “Per i pazienti con cancro al seno triplo-negativo, la chemioterapia è corrente la sola opzione del trattamento della droga ed ha molti effetti secondari confrontati alle terapie ormonali come anastrozole.„

il cancro al seno Triplo-Negativo è unico in quanto manca di tre ricevitori comuni nella cella - l'estrogeno, il progesterone o il fattore di crescita epidermico umano 2 (HER2), che sono gli obiettivi dell'oggi ampiamente usato delle droghe per curare il cancro al seno. Di conseguenza, questo cancro può essere molto difficile da trattare; non risponde alle terapie che che mirano all'estrogeno e ricevitori del progesterone, quale il tamoxifene (Nolvadex), fulvestrant (Faslodex) ed inibitori di aromatase (Femara, Arimidex e Aromasin), o alle terapie di HER2-targeted quale trastuzumab (Herceptin) e lapatinib (Tykerb).

Circa 15 - 20 per cento dei cancri al seno sono triplo-negativi. Per le ragioni sconosciute, c'è un'più alta prevalenza di questo tipo di cancro al seno fra gli Afroamericani, le giovani donne e le donne con la mutazione genetica BRCA1. Le donne Afroamericane sono due volte più probabili delle donne bianche avere questo tipo di cancro, che può essere molto aggressivo e si è sparso ad altre parti del corpo, quali i polmoni, il fegato ed il cervello.

Il test clinico è basato sulle ricerche di laboratorio dal Dott. Brodie, dal professor di farmacologia e di terapeutica sperimentale e da Gauri J. Sabnis, Ph.D., un assistente universitario di farmacologia e terapeutica sperimentale, alla Scuola di Medicina dell'Università del Maryland, in collaborazione con Saraswati Sukumar, M.S., il Ph.D., il professor dell'oncologia e della patologia alla Scuola di Medicina di Johns Hopkins University. La Loro ricerca ha indicato che il entinostat può sensibilizzare le celle di cancro al seno triplo-negative al trattamento con un inibitore di aromatase ed una volta combinato con un inibitore di aromatase, egualmente diminuisce la crescita e la diffusione dei tumori nei modelli animali.

“Aggiungendo alla sua lista lunga dei risultati notevoli, il Dott. Brodie ha continuato la sua ricerca sugli inibitori di aromatase, cercanti i modi sormontare la resistenza dei tumori al trattamento,„ dice E. Albert Reece, M.D., Ph.D., M.B.A., vice presidente degli affari medici all'Università del Maryland e decano della Scuola di Medicina dell'Università del Maryland. “Questo test clinico multicentrato piombo dal Dott. Saranya Chumsri è un esempio eccellente di come i nostri scienziati girano le scoperte trasformate in laboratorio i nuovi trattamenti che possono avvantaggiare i pazienti.„

Entinostat è un inibitore orale e selettivo di deacetylase dell'istone (HDAC). Questo agente anticancro sta sviluppando da Syndax Pharmaceuticals, Inc. e sta studiando in altri studi clinici per il trattamento del cancro al seno ricevitore-positivo dell'estrogeno avanzato, del cancro polmonare avanzato della non piccolo cella, del cancro colorettale avanzato e del linfoma di Hodgkin.

i pazienti di cancro al seno Triplo-Negativi in questo test clinico cattureranno una volta giornalmente il settimanale e il anastrozole del entinostat per due - quattro settimane mentre stanno aspettando per avere chirurgia. I Ricercatori useranno le analisi del sangue e l'analisi del tessuto dei tumori per valutare l'efficacia della terapia di combinazione.

I Ricercatori sperano di iscrivere complessivamente 41 paziente a 20 siti, compreso il Centro del Cancro di Greenebaum dell'Università del Maryland. I centri in questione nello studio sono affiliati con il consorzio di ricerca di Fase II dell'Università di Chicago ed il Consorzio del Cancro della California.

Il Dott. Chumsri dice quello se i risultati di questa prova sono positivi, ricercatori pianificazione lanciare un più grande studio per verificare la terapia di combinazione sulle donne di cui il cancro si è riprodotto per metastasi ad altre parti del corpo. “Queste donne hanno limitato le opzioni del trattamento. Eventualmente, questo trattamento dare loro un periodo più lungo in cui il loro cancro non sta progredendo, con soltanto gli effetti secondari minimi confrontati a chemioterapia,„ dice.

Centro Medico dell'Università del Maryland di SORGENTE