Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I dati di test clinico del exemestane del NCIC CTG su cancro al seno hanno presentato a ASCO 2011

Grande da un test clinico guidato da canadese internazionale che studia un nuovo modo impedire il cancro al seno in donne al rischio aumentato di sviluppare la malattia ha trovato che il exemestane della droga diminuisce questo rischio da 65 per cento rispetto a placebo. I risultati sono stati presentati oggi alla riunione annuale della società americana dell'oncologia clinica e sono stati pubblicati online da New England Journal di medicina.

Con il finanziamento dall'associazione del cancro canadese, il gruppo di test clinici del NCIC (CTG) piombo la prova che ha verificato il exemestane della droga, un membro di classe A di droghe chiamate inibitori di aromatase. Le droghe in questa classe sopprimono la produzione dell'estrogeno, una componente chiave nello sviluppo di alcuni tipi di cancri al seno.

“I risultati sono estremamente emozionanti perché hanno il potenziale di urtare migliaia di donne,„ dice il Dott. Michael Wosnick, vicepresidente della ricerca, associazione del cancro canadese. “Sappiamo che il cancro al seno cattura un tributo tremendo sulle donne canadesi e sulle loro famiglie. I risultati di questo studio offrono una nuova opzione importante per impedire questa malattia devastante in donne che sono all'elevato rischio per.„

La prova del NCIC CTG MAP.3 (Excel) ha seguito più di 4.500 donne post-della menopausa dal Canada, dagli Stati Uniti, dalla Spagna e dalla Francia su un periodo quinquennale. Tutti i partecipanti di studio erano al rischio aumentato per sviluppare il cancro al seno. I fattori di rischio comprendono l'età di una donna, la sua storia della famiglia di cancro al seno, la sua età al primo periodo mestruale e la sua età alla nascita del suo primo bambino. Lo studio è la prima prova ripartita con scelta casuale per determinare se un inibitore di aromatase può essere usato per impedire il cancro al seno in donne in buona salute.

A seguito mediano di tre anni, i ricercatori di studio hanno trovato che il gruppo di donne che ricevono il exemestane ha avuto un rapporto di riproduzione di 65% dei tumori invasivi (11 cancro al seno dilagante nel gruppo del exemestane confrontato a 32 nel gruppo del placebo). Ulteriormente, i ricercatori hanno trovato meno casse delle lesioni precancerose nel gruppo che riceve il exemestane.

La storia paziente

Vi Siemens e le sue tre sorelle sono state sempre vicine e quella relazione è stata rinforzata dal loro desiderio di fare la loro parte nell'impedimento del cancro al seno. Stanno partecipando a questa prova del punto di riferimento, dividendo l'obbligazione quotidiana di cattura della pillola e di andare per i controlli di sei mesi.

Le sorelle hanno perso la loro madre e due zie a cancro al seno in modo da sono soltanto troppo informate del rischio che affrontano. Ma non hanno esitato nella loro decisione ad unire la prova.

“Non era una decisione difficile affinchè me partecipi affatto,„ dice Siemens. “Tutta che dobbiate fare è di guardare a sinistra o la destra. Tutti conoscono qualcuno che abbia avuto cancro al seno nella loro famiglia. Qualcuno deve provare queste droghe.„

Vi e le sue sorelle sanno che fa parte di qualcosa che può fare una differenza per se stessi, per la loro famiglia e per le donne dappertutto.

“State pensando alla generazione seguente,„ dice che Vi. “vorreste fare qualcosa più di appena nel vostro proprio angolo.„

Questa prova è appena una di tre condotti dal NCIC CTG e che costituiti un fondo per dall'associazione del cancro canadese che questo anno è stato selezionato come “meglio di ASCO„. Gli altri due studi includono una prova e quella di prevenzione di cancro al seno del punto di riferimento che hanno trovato un più modo efficace di curare il carcinoma della prostata. Gli studi descritti nel meglio di ASCO hanno il potenziale di cambiare la pratica clinica intorno al mondo.

Source:

CANADIAN CANCER SOCIETY (NATIONAL OFFICE)