Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La perdita di peso che segue l'ambulatorio bariatric può diminuire il rischio di Alzheimer

L'obesità è un fattore di rischio per il morbo di Alzheimer, ma la perdita di peso dovuto ambulatorio bariatric può diminuire il rischio di questa demenza comune, un nuovo studio suggerisce. I risultati saranno presentati domenica alla riunione annuale della società endocrina novantatreesima a Boston.

“Il nostro studio indica per la prima volta che la perdita di peso che deriva dall'ambulatorio bariatric piombo ad una riduzione dell'espressione dei geni relativi al morbo di Alzheimer,„ ha detto l'autore principale dello studio, Paresh Dandona, il MD, il PhD, professore a State University di New York (SUNY) alla Buffalo.

La ricerca passata ha indicato che l'obesità ed il diabete di tipo 2 aumentano la probabilità di ottenere il morbo di Alzheimer. In questo studio, 15 pazienti obesi con il diabete di tipo 2 hanno avuti morboso ambulatorio gastrico di esclusione Roux-en-y e perso quasi 86 libbre, in media, oltre sei mesi. I pazienti hanno dato i campioni di sangue prima chirurgia e sei mesi di più successivamente.

Dandona ed i colleghe recentemente hanno trovato che globuli bianchi in sangue di circolazione, chiamato il sangue periferico celle mononucleari, proteina precisa del precursore dell'amiloide. Questo APP è il precursore di beta-amiloide, pezzi della proteina che formano le placche nel cervello, una delle anomalie chiave del cervello nel morbo di Alzheimer.

In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'espressione del APP ed è caduto da 22 per cento dopo perdita di peso. L'espressione del RNA messaggero che porta le informazioni genetiche per il APP è diminuito da una media di 31 per cento, i dati indicati.

Dopo che la perdita di peso là egualmente era espressione diminuita in altri geni relativi al rischio di morbo di Alzheimer, secondo gli autori. Hanno incluso il gene presenilin-2, che media la conversione del APP in beta-amiloide. Egualmente è stato diminuito nell'espressione il gene per un enzima conosciuto come la sintasi kinase-3-beta (GSK-3-beta) del glicogeno, che i phosphorylates, o modifica anormalmente, proteina tau per formare i grovigli neurofibrillary nei cervelli della gente con il morbo di Alzheimer. I grovigli sono un sospetto principale nella morte delle cellule nervose in questa malattia.

Dandona ha detto che il loro studio clinico non può provare che questi effetti egualmente stanno presentando nel cervello. Se è vero, disse, “questo può avere implicazioni per il trattamento del morbo di Alzheimer.„

“È che la funzione conoscitiva precedentemente è stata indicata per migliorare con perdita di peso che segue l'ambulatorio bariatric,„ Dandona pertinente ha detto.

Inoltre, l'infiammazione è un'altra anomalia del cervello veduta nel morbo di Alzheimer ed in questo studio, i cambiamenti di espressione genica hanno parallelizzato le riduzioni del sangue dei mediatori di infiammazione, ha detto.

Source:

State University of New York